Test Match 2018: le formazioni di Irlanda-USA

I XV per l’intrigante sfida di Dublino tra due squadre in salute

joey carbery irlanda 2018

ph. Sebastiano Pessina

Per entrambe le compagini impegnate, Irlanda-Usa è la partita che chiude un anno semplicemente stratosferico.

I verdi di Joe Schmidt, in questo 2018, hanno archiviato il Sei Nazioni (con tanto di Grande Slam), la vittoria nella serie in Australia ed il primo successo contro gli All Blacks su suolo irlandese. Gli statunitensi, invece, arrivano al match di Dublino reduci da 9 vittorie su 9 uscite stagionali, una delle quali, tra l’altro, contro la corazzata Scozia. Un ruolino di marcia impressionante, che ha permesso ai nordamericani di risalire sino al 13esimo posto del World Rugby Ranking.

Leggi anche: World Rugby Ranking: l’Irlanda si avvicina allo scranno del potere, rivoluzione USA, mentre l’Italia scende;

“Siamo consci che in questo weekend, per noi, ci sarà la sfida più grande. L’Irlanda sarà spietata come sempre”, ha dichiarato l’head coach a stelle e strisce Gold, che in settimana ha lavorato soprattutto sull’approccio dei suoi. “I nostri ragazzi hanno speso l’ultima settimana cercando di comprendere che tipo di approccio fisico sarà loro richiesto per una gara del genere”, ha concluso.

Le formazioni

Irlanda: 15 Will Addison, 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Stuart McCloskey, 11 Darren Sweetnam, 10 Joey Carbery, 9 John Cooney, 8 Jack Conan, 7 Jordi Murphy, 6 Rhys Ruddock (c), 5 Iain Henderson, 4 Tadhg Beirne, 3 Finlay Bealham, 2 Niall Scannell, 1 Dave Kilcoyne.
A disposizione: 16 Rob Herring, 17 Cian Healy, 18 John Ryan, 19 Quinn Roux, 20 Josh van der Flier, 21 Luke McGrath, 22 Ross Byrne, 23 Sam Arnold.

USA: 15 W. Hooley, 14 B. Scully, 13 B. Campbell, 12 P. Lasike, 11 M. Brache, 10 W. Magie, 9 S. Davies, 1 T. Lamositele, 2 J. Taufete’e, 3 P. Mullen, 4 G. Peterson, 5 N. Civetta, 6 J. Quill, 7 H. Germishuys, 8 C. Dolan.
A disposizione: 16 D. Fawsitt, 17 C. Wenglewski, 18 D. Waldren, 19 S. Manoa, 20 D. Tameilau, 21 R. De Haas, 22 G. Moore, 23 R. Matyas.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top12 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2019/2020, man mano che arrivano le notizie

18 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Australia per il match in casa del Sudafrica

Un debuttante nel XV iniziale. Nic White in cabina di regia con Foley e i gradi di capitano affidati come sempre a Hooper

18 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Benetton Rugby, le parole di Amerino Zatta: “Le squadre straniere ci guardano con più attenzione”

Il presidente dei veneti si è concentrato anche sulla continuità e la credibilità del progetto biancoverde

18 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Rugby Championship, All Blacks: la formazione che sfida l’Argentina al debutto

Sevu Reece debutta da titolare, con altri quattro uncapped in panchina. Rientra Ben Smith, Sam Cane sarà il capitano

18 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Top14: Mathieu Bastareaud giocherà nel Lione prima di andare negli Stati Uniti

Il giocatore rimarrà in Francia per aiutare il club e la sua rosa, durante il periodo della Coppa del Mondo

18 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Un ex nazionale gallese nella Major League Rugby

Si tratta di Dominic Day, che dopo due anni ai Saracens si trasferirà in California

18 luglio 2019 Rugby Mondiale