Test Match 2018: il Galles vuole completare il poker contro il Sudafrica

Al Principality Stadium di Cardiff si chiude la finestra internazionale per Dragoni e Springboks con un match da urlo

ph. Reuters

Al Principality Stadium di Cardiff si affrontano la terza e la quinta forza di Ovalia, almeno stando al World Rugby Ranking, in una partita che promette scintille e spettacolo.

I padroni di casa, reduci da 8 successi consecutivi (non perdono da febbraio a Twickenham), hanno vissuto, sin qui, una delle loro migliori finestre autunnali degli ultimi anni, sconfiggendo Scozia, Australia e Tonga. La complessa sfida contro il Sudafrica (già sconfitto a giugno in quel di Washington) potrebbe regalare un fantastico poker ed avvicinare i dragoni alla decima vittoria consecutiva. Un ruolino di marca impressionante per i ragazzi di Gatland, che, tuttavia, in modo quasi paradossale, si apprestano ad entrare nell’anno della Coppa del Mondo quasi a fari spenti, con l’attenzione di media e appassionati tutta rivolta altrove.

Senza Leigh Halfpenny, costretto al forfait, Warren Gatland rilancia Liam Williams, con l’utility back dei Saracens che prende posto ad estremo, completando un triangolo allargato da sogno con George North e l’elettrico Josh Adams, corroborato da una mediana ormai collaudata (Gareth Davies e Gareth Anscombe) e dalla classe dei due in mezzo al campocampo, con Hadleigh Parkes e Jonathan Davies pronti a far la differenza. La vera battaglia, comunque, si preannuncia nel breakdown, dove le due formidabili terze linee sono pronte a superarsi a suon di tenuti e di cariche maestose.

Kick-off alle 18.20, diretta streaming su DAZN.

Le formazioni

Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Gareth Anscombe, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Justin Tipuric, 6 Dan Lydiate, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Adam Beard, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Nicky Smith.
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Rob Evans, 18 Dillon Lewis, 19 Cory Hill, 20 Ellis Jenkins, 21 Tomos Williams, 22 Dan Biggar, 23 Owen Watkin.

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Sbu Nkosi, 13 Jesse Kriel, 12 Damian de Allende, 11 Aphiwe Dyantyi, 10 Handré Pollard, 9 Embrose Papier, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi (c), 5 Franco Mostert, 4 RG Snyman, 3 Frans Malherbe, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff.
A disposizione: 16 Bongi Mbonambi, 17 Thomas du Toit, 18 Vincent Koch, 19 Eben Etzebeth, 20 Francois Louw, 21 Ivan van Zyl, 22 Elton Jantjies, 23 Cheslin Kolbe.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Romania: Thomas Lievremont non è più il commissario tecnico

Dopo meno di tre mesi e appena tre partite giocate l'ex numero 8 della Francia è stato rimosso dal suo ruolo di head coach

7 dicembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Inghilterra: è partita la corsa alla successione di Eddie Jones

Nonostante il contratto fino al 2021, già si rincorrono i nomi per il prossimo head coach della nazionale della Rosa

6 dicembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test Match: i Barbarians si impongono 38-35 sull’Argentina

La selezione di Rassie Erasmus piega i rivali rimontando dopo un primo tempo chiuso in svantaggio

1 dicembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Barbarians: la formazione dell’Argentina per la partita di Twickenham

Mario Ledesma manda in campo un XV con diversi esperimenti nel match che chiude la stagione dei Pumas

29 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Barbarians: il XV di Erasmus per la sfida ai Pumas

Tommaso Benvenuti partirà titolare all'ala, il capitano sarà Wyatt Crockett

29 novembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Dalla Francia: ma i Bleus di Jacques Brunel son tanto meglio di quelli di Guy Novès?

Una domanda a cui per il momento è difficile trovare una risposta certa o esatta

28 novembre 2018 News