Italia – All Blacks: Jordie Barrett è pronto per la sfida di Roma

Steve Hansen, invece, ha speso buone parole nei confronti della prestazione azzurra contro i Wallabies

all blacks

ph. Reuters

A distanza di giorni, ormai, dalla sconfitta di Dublino contro l’Irlanda, la seconda della stagione per i tuttineri, in patria la critica pare non placarsi.

Leggi anche: La formazione azzurra per la sfida alla Nuova Zelanda

Uno dei temi più caldi trattati con insistenza sui media locali riguarda senza ombra di dubbio la questione estremo. Da più parti, non solo su ‘Stuff’, vorrebbero rivedere costantemente con il numero 15, sin dal primo minuto, Ben Smith. Il serprente, infatti, è ritenuto (anche da chi vi scrive) il miglior interprete del ruolo a livello globale, eppure Steve Hansen, in tempi recenti gli sta preferendo in quella posizione Damian Mckenzie. L’utility back dei Chiefs, confermato dopo la gara dell’Aviva, giocherà da estremo titolare anche contro l’Italia, con il triangolo allargato che sarà completato da Waisake Naholo e, abbastanza sorprendentemente all’ala, anche da Jordie Barrett, con il 21enne degli Hurricanes che ritrova spazio consistente dopo un autunno tribolato, con il numero 14 sulle spalle, ed il cui “futuro tattico” è un altro dei temi roventi del momento.

Un nuovo corso per Jordie Barrett?

Nonostante sia un qualcosa di diverso per Jordie Barrett, almeno da partente, il ragazzo si è comunque detto pronto per la sfida. “Mi sono allenato molte volte all’ala e ho giocato scampoli di gara e talvolta pure dei tempi interi in quel ruolo, sia in maglia Hurricanes che con la nazionale. Non vedo l’ora sia il momento di scendere in campo”, ha dichiarato il giovane, talentuosissimo, trequarti neozelandese, desideroso di risalire le gerarchie nella testa di Steve Hansen.

Un Hansen che, peraltro, non ha nessuna intenzione di sottovalutare l’impegno italiano, ed in conferenza stampa ha speso parole d’elogio nei confronti degli azzurri, spiegandone le linee guida del loro gioco. “Abbiamo visto nel match contro l’Australia come possa diventare difficile giocare contro di loro se gli lasci dettare il ritmo della sfida. Sono un gruppo di grandi uomini, che giocano con passione e grande orgoglio”, ha dichiarato l’ex Galles.

Italia – All Blacks sarà trasmessa – con calcio d’inizio alle ore 15.00 – da DMAX (canale 52 DDT), in diretta streaming DPLAY (piattaforma streaming del gruppo Discovery) e anche su OnRugby.it che, circa un’ora prima del calcio di inizio, pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare la partita degli Azzurri.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Le Zebre aggiungono 4 giocatori dal Calvisano

I Campioni d'Italia hanno comunicato la partenza in direzione Parma di Danilo Fischetti, Marco Manfredi, Pierre Bruno e Enrico Lucchin

20 maggio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Da zero a cento: tre giocatori esplosi nel Pro14

Nella settimana che ci porta alla finale del torneo, guardiamo indietro ad alcune delle sorprese dalla stagione

20 maggio 2019 News
item-thumbnail

Tutti i ritiri ovali del 2019

La lista di chi ha scelto di abbandonare il rugby al termine dell'attuale stagione (in aggiornamento)

20 maggio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Israel Folau non farà ricorso in appello per il suo licenziamento

Per il giocatore questa decisione non è da interpretare come un'ammissione di colpa. Non sono escluse altre azioni legali

20 maggio 2019 Emisfero Sud
item-thumbnail

Il Top 14 prima dell’ultima curva

La grande rimonta del Tolosa, la sfida playoff La Rochelle-Montpellier e l'ultima di Bastareaud a Tolone: il riassunto della giornata 25

20 maggio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Slow Motion #42: un uragano in un minuto

I Jaguares hanno sconfitto gli Hurricanes a Wellington, ma Barrett&co. hanno avuto il tempo di segnare una gran meta

20 maggio 2019 Terzo tempo