Italia-All Blacks: cinque “tuttineri” non saranno a Roma per affrontare l’Italia

Agli assenti di Dublino si aggiungono altri elementi di spicco, già rientrati in patria

sonny bill williams

ph. Reuters

Gli All Blacks di Steve Hansen, reduci dalla sconfitta di Dublino contro l’Irlanda, si presenteranno a Roma senza cinque elementi di spicco, ritenuti indisponibili per varie ragioni in vista della gara dell’Olimpico, sabato alle 15 (diretta streaming su onrugby).

A Joe Moody e Sonny Bill Williams, già assenti per problemi fisici contro l’Irlanda e ancora non in grado di giocare contro gli azzurri, a completamento del quartetto di giocatori già rientrati a casa dopo il tour novembrino si sono aggiunti anche Liam Squire e Samuel Whitelock, mentre Matt Todd è stato rilasciato al club giapponese di appartenenza.

Leggi anche: Test Match 2018: il meglio del lungo sabato internazionale;

Il formidabile seconda linea dei Crusaders ha iniziato in anticipo un periodo di completo riposo dal rugby della durata di tre mesi, per poter sistemare alcuni acciacchi minori e ricaricare le pile in vista della stagione che condurrà dritta alla Coppa del Mondo nipponica. Il terza linea degli Highlanders, invece, ha riportato un infortunio al ginocchio nel corso della battaglia dell’Aviva Stadium: un problema relativamente lieve, tale, tuttavia, da rendere impossibile l’utilizzo del giocatore nella capitale italiana.

Italia – All Blacks sarà trasmessa – con calcio d’inizio alle ore 15.00 – da DMAX (canale 52 DDT), in diretta streaming DPLAY (piattaforma streaming del gruppo Discovery) e anche su OnRugby.it che, circa un’ora prima del calcio di inizio, pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare la partita degli Azzurri.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Test Match: i Maori All Blacks si prendono la rivincita sulle Fiji battendole 26-17

La rappresentativa neozelandese si impone a Rotorua segnando quattro mete

item-thumbnail

Maori All Blacks-Fiji, le formazioni del secondo round

Dopo la netta vittoria a Suva dei figiani la sfida si sposta in Nuova Zelanda. Dieci cambi per John McKee

item-thumbnail

Le Fiji regalano spettacolo e sconfiggono i Maori All Blacks

Gli isolani si impongono 27-10 sui neozelandesi, in quel di Suva

item-thumbnail

Test Match: le formazioni di Fiji-Maori All Blacks

Prima uscita del 2019 per la nazionale di John McKee, che comincia a preparare il Mondiale contro la selezione neozelandese

item-thumbnail

Eddie Jones allenerà i Barbarians contro le Fiji, nel primo match post Rugby World Cup

L'allenatore dell'Inghilterra sarà alla sua prima volta da head coach della prestigiosa selezione

item-thumbnail

La Spagna non è mai stata così in alto nel ranking mondiale

I Leones sono reduci da un brillante tour in Sud America, dove hanno battuto nettamente anche l'Uruguay

  1. ginomonza 19 novembre 2018, 15:42

    Ancora due o tre e magari li Battiamo ! 🙂 🙂

  2. Il Bonzo Tama 19 novembre 2018, 15:47

    apposto, la portiamo a casa 🙂

  3. mic.vit 19 novembre 2018, 15:51

    se perdiamo anche questa la prossima ci presenteranno direttamente i Maori AB…

  4. aries 19 novembre 2018, 17:15

    Beh dai, ho buttato 50€ venerdì scorso puntando su Italia vincente a 8 1/2… Sto weekend faccio cifra tonda!

  5. TommyHowlett 19 novembre 2018, 18:14

    L’ultima volta a Roma giocò una Nuova Zelanda “B” e ci rifilarono il classico tariffone; probabilmente sarà lo stesso anche stavolta.

  6. gian 20 novembre 2018, 11:10

    se ne manda a casa altri 21 diventiamo favoriti

Lascia un commento