Benetton, Budd dopo la sconfitta casalinga: “Mai stati così dominanti, dovevamo chiuderla nel primo tempo”

Amarezza e delusione fra le fila del Benetton, uscito perdente dallo scontro frontale con Ulster. Davanti ai microfoni Ezio Galon, Dean Budd e Michele Lamaro

ph. Massimiliano Carnabuci

“Abbiamo giocato un primo tempo da 80% di possesso e territorio, saremmo dovuti uscire all’intervallo con 21 punti segnati, è questo il problema. Poi è chiaro che la partita l’abbiamo persa nella ripresa” dice Ezio Galon, presente davanti ai microfoni della stampa nel post-partita di Benetton-Ulster, persa dai Leoni ieri pomeriggio a Monigo con il punteggio di 15 a 10.

“Sapevamo che, dopo averli dominati nel primo tempo e aver chiuso sul 7 a 3, l’inizio del secondo tempo sarebbe stato decisivo – prosegue l’assistente di Kieran Crowley – “Ed è lì che siamo stati dominati.”

“Adesso serve stare con i piedi per terra e continuare a lavorare. Dobbiamo incominciare a vincere qualche partita in trasferta per poter tornare in corsa. L’unica via è il rigore individuale nel lavoro e nell’attenzione ai dettagli.”

La sconfitta di sabato è infatti un duro arresto per la marcia verso i playoff del Benetton, peraltro arrivata contro una diretta avversaria della medesima conference.

Alle parole di Galon fanno eco quelle del capitano dei biancoverdi, Dean Budd: “Non eravamo mai stati così dominanti su quaranta minuti, dovevamo chiudere lì la partita.”

C’è la delusione sul volto suo e del giovane Michele Lamaro, i due volti di questo Benetton, che di fronte ad Ulster opponeva una formazione che ben dosava esperienza e gioventù. Univoca la direzione indicata: ai biancoverdi adesso servono risultati importanti contro le squadre che li precedono in classifica per poter riagganciare il treno dei playoff. L’unica ricetta è il lavoro duro, come sottolinea anche Budd, e la consapevolezza di sé stessi e dei propri mezzi.

“Tolta Leinster con l’organico al gran completo, siamo sul livello di tutte le altre squadre – afferma Galon – Questo penso e voglio che i ragazzi lo sappiano.”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione del Benetton Rugby per la trasferta di Grenoble

Nel match decisivo per le sorti europee dei Leoni, i gradi di capitano saranno affidati a Tommaso Allan

17 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: Ian Keatley è ufficialmente un giocatore biancoverde

L'irlandese è il secondo colpo di mercato dei Leoni per la prossima stagione

16 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: rinnovi di contratto per Abraham Steyn e Irné Herbst

I due sudafricani resteranno a Treviso almeno fino al 2021

14 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Tutte le mete segnate in Benetton-Agen

Sei della squadra veneta, di cui alcune pregevoli, e tre dei francesi

13 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, le parole di Tito Tebaldi e Fabio Ongaro dopo la vittoria contro Agen

Il Man of the Match: "La profondità e la forza di riuscire a cambiare in corsa i due miglioramenti più sensibili di questa stagione"

13 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Treviso, Galon tira la volata ai Leoni: “Dobbiamo abbracciare questa opportunità”

L'allenatore dei trequarti vuole continuare a vedere i veneti vittoriosi sul campo, anche in Challenge Cup

10 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby