Benetton Rugby, Bortolami: “Abbiamo posto l’asticella in alto, l’obiettivo è arrivare al livello del Leinster”

Dopo la sconfitta, la naturale delusione dei protagonisti, pur consapevoli di aver sfidato una corazzata e pronti a ripartire verso il prossimo incontro

ph. Ettore Griffoni

Dopo la sconfitta per 3 a 31 rimediata dal Benetton Treviso sul proprio campo contro il Leinster, sono comparsi in sala stampa per affrontare le domande degli addetti ai lavori l’assistente allenatore Marco Bortolami e i giocatori Alberto Sgarbi e Ignacio Brex.

“Per la prima volta in stagione non siamo riusciti a rimanere attaccati alla partita – ha dichiarato Bortolami – Abbiamo giocato contro una squadra molto consistente e evidentemente a noi manca ancora qualcosa per riuscire a pareggiarli su questo aspetto.”

“Usciamo da questa partita con la consapevolezza di dover fare meglio le cose semplici. In mischia chiusa e in touche abbiamo sofferto troppo, e se in difesa non cogliamo mai l’occasione per mettere le mani sulla palla il Leinster è una squadra capace di fare anche 50, 60 fasi.”

Schiettamente, Bortolami mette sul piatto anche il tonnellaggio delle due formazioni viste sabato a Monigo: “Ovviamente abbiamo affrontato una sfida che aveva un’asticella molto alta. Forse, e lo dico serenamente, in questo momento troppo alta per quello che abbiamo, ma vogliamo arrivare lì.”

“Nei primi venti minuti siamo riusciti a costruire anche gioco, portando a casa forse poco rispetto a quanto fatto, dopodiché non siamo più stati in grado di costruire niente con consistenza. Loro hanno dimostrato di aver preparato bene la partita, fin nei dettagli” è stata l’analisi invece del capitano dei biancoverdi, coerente con quanto già detto dal proprio tecnico.

“Abbiamo giocato contro una delle squadre più forti al mondo – certifica Brex – Fanno delle cose molto semplici, ma le fanno molto bene. Il Leinster ha avuto molto possesso, e quando difendi per così tanto tempo è difficile stare in partita. Non abbiamo che da imparare.”

Il centro si sofferma poi sul proprio momento: “Sono al 100%, l’infortunio è totalmente superato, sono rientrato ormai da un mese e mezzo.”

E poi uno sguardo alla settimana prossima: “Sappiamo che Ulster è una squadra molto forte: dovremo cominciare a prepararci già da domani per affrontarli sabato prossimo, ponendo la massima attenzione sui dettagli se vogliamo vincere.”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione del Benetton Rugby per la trasferta di Grenoble

Nel match decisivo per le sorti europee dei Leoni, i gradi di capitano saranno affidati a Tommaso Allan

17 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: Ian Keatley è ufficialmente un giocatore biancoverde

L'irlandese è il secondo colpo di mercato dei Leoni per la prossima stagione

16 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: rinnovi di contratto per Abraham Steyn e Irné Herbst

I due sudafricani resteranno a Treviso almeno fino al 2021

14 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Tutte le mete segnate in Benetton-Agen

Sei della squadra veneta, di cui alcune pregevoli, e tre dei francesi

13 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, le parole di Tito Tebaldi e Fabio Ongaro dopo la vittoria contro Agen

Il Man of the Match: "La profondità e la forza di riuscire a cambiare in corsa i due miglioramenti più sensibili di questa stagione"

13 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Treviso, Galon tira la volata ai Leoni: “Dobbiamo abbracciare questa opportunità”

L'allenatore dei trequarti vuole continuare a vedere i veneti vittoriosi sul campo, anche in Challenge Cup

10 gennaio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby