Benetton Rugby: la freschezza dei Leoni alla “prova degli 8” contro Leinster

Kick-off alle ore 16, in quel di Monigo

ph. Matteo Mangiarotti

L’atteso confronto odierno a Monigo, tutto interno alla conference B tra Benetton Rugby (quarto in graduatoria) e Leinster (saldamente primo), reduci entrambe da una bruciante sconfitta europea, si presenta, per la squadra italiana, più che una prova del nove, come una prova degli 8, i primi 8.

Il team irlandese, infatti, si presenta nel nordovest della città veneta a caccia della sesta vittoria stagionale con un pacchetto di mischia non troppo dissimile da quello su cui potrà contare Joe Schmidt, per la sua Irlanda, nel novembre in arrivo. Di contraltare, invece, Kieran Crowley punta sulla linea giovane proprio con gli avanti, lanciando in mischia 7 ragazzi nati dal ’93 in avanti, tra cui il confermatissimo Giovanni Pettinelli (debuttante la scorsa settimana ad Agen) e Michele Lamaro (alla prima dall’inizio, dopo lo scampolo di gara contro i Southern Kings, 3 settimane fa).

Leggi anche: Pro14: Le Zebre stendono Edimburgo (34-16) grazie ad una ripresa da urlo;

Un test probante su tutta la linea, con Appiah, Faiva e Riccioni, in primis, che dovranno reggere l’urto di McGrath, Tracy e Furlong in chiusa, mentre Ruzza ed Herbst, architetti di giornata della rimessa laterale dei Leoni avranno vita molto difficile in touche, al cospetto di due monumenti mondiali della materia in questione come l’australiano Fardy ed il giovane fuoriclasse irlandese James Ryan.

Le due cerniere mediane si presentano speculari, con Crowley e Cullen che puntano entrambi sull’esperienza del numero 9 (Duvenage contro Gibson-Park) e sulla freschezza dell’apertura, con Ross Byrne (sempre più convincente e ormai stabilmente nel giro della nazionale) contro Rizzi, a caccia di nuove prestazioni positive, dopo i primi bagliori di qualità apparsi con vigore nelle prime uscite. Il Benetton compensa la gioventù davanti, con l’esperienza della linea dei trequarti, con i due cannoni Ioane e Tavuyara alle ali, Hayward all’estremo e la solidità assoluta, in mezzo al campo, della coppia Sgarbi-Brex.

Dalla panchina, poi, potrebbero tornare a dare una mano due elementi estremamente preziosi per lo staff di Crowley, come Tomas Baravalle ed Angelo Esposito. L’argentino va ad ampliare la profondità della rosa dei Leoni nel delicato ruolo di tallonatore, aspetto fondamentale, soprattutto con Bigi atteso da diversi impegni azzurri e Gega ai box. Esposito, invece, garantisce una lussuosa opzione aggiuntiva sulle ali dei trevigiani per il resto della stagione celtica.

Diretta streaming su DAZN, alle ore 16 italiane.

Le formazioni

Benetton Rugby: 1 Derrick Appiah, 2 Hame Faiva, 3 Marco Riccioni, 4 Irne Herbst, 5 Federico Ruzza, 6 Giovanni Pettinelli, 7 Michele Lamaro, 8 Marco Barbini, 9 Dewaldt Duvenage, 10 Antonio Rizzi, 11 Monty Ioane, 12 Alberto Sgarbi (c), 13 Ignacio Brex, 14 Ratuva Tavuyara, 15 Jayden Hayward.
A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Alberto De Marchi, 18 Simone Ferrari, 19 Alessandro Zanni, 20 Marco Lazzaroni, 21 Tito Tebaldi, 22 Tommaso Iannone, 23 Angelo Esposito.

Leinster: 1 Jack McGrath, 2 James Tracy, 3 Tadhg Furlong, 4 Scott Fardy, 5 James Ryan, 6 Seán O’Brien, 7 Dan Leavy, 8 Max Deegan, 9 Jamison Gibson-Park, 10 Ross Byrne, 11 Joe Tomane, 12 Robbie Henshaw, 13 Rory O’Loughlin, 14 Adam Byrne, 15 Rob Kearney.
A disposizione: 16 Bryan Byrne, 17 Ed Byrne, 18 Andrew Porter, 19 Ross Molony, 20 Rhys Ruddock, 21 Hugh O’Sullivan, 22 Noel Reid, 23 Conor O’Brien.

Matteo Viscardi

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton, Zatta furioso: “Contro Munster puniti da 2-3 fischi discutibili”

Il presidente biancoverde: "Vedo il bicchiere mezzo pieno, non do insufficienze a ragazzi che non giocavano da tanto"

item-thumbnail

Benetton, Zanon: “Troppi palloni puliti concessi a Munster”. Lazzaroni: “Playoff alla nostra portata”

Due dei protagonisti del match hanno analizzato la sconfitta in conferenza stampa

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Certe decisioni cambiano le partite. Sono inc…ato, ma orgoglioso dei ragazzi”

Il tecnico biancoverde: "Izekor il mio player of the match, ma tutti hanno fatto una grande partita"

item-thumbnail

URC, il Munster chiude la striscia positiva del Benetton: 30-40 a Monigo

I Leoni giocano bene in attacco, ma alla distanza vengono schiacciati fisicamente dagli avversari. Punto di bonus offensivo all'80'

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Munster

Match significativo per la graduatoria di United Rugby Championship

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella