Gavazzi: “La situazione di Panico? Una sconfitta. Purtroppo c’è poco da fare”

Il presidente federale si esprime sulla vicenda riguardante il pilone, che a breve verrà sottoposto al processo

ph. Sebastiano Pessina

“Davvero un peccato. Conoscevamo bene la sua situazione, i mille problemi in famiglia e credevamo che con il rugby potesse vivere il suo riscatto. Per questo avevamo un motivo in più per ammirare le sue prestazioni in campo. I fatti degli ultimi giorni ci hanno lasciato a bocca aperta. Purtroppo, adesso, c’è ben poco da fare”. Parla così Alfredo Gavazzi quando gli si chiede di esprime un parere sul caso Sami Panico definendolo l’accaduto una sconfitta.
Il pilone infatti, dopo aver ricevuto la convalida d’arresto, verrà giudicato in un processo che si terrà il prossimo 5 ottobre.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il XV “ideale” delle Zebre Rugby in otto anni di storia celtica

Una selezione fatta con i migliori giocatori multicolor nel torneo transnazionale: in campo tanti azzurri ma non solo

29 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

OnRugby relive: Zebre v Ulster, Pro14 2017/18

Alle 15.00 appuntamento con la storia dei ducali: a Parma arriva Ulster in formazione-tipo, lo spettacolo è garantito

24 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondi: “I giocatori saranno pronti a pieno regime per la fine di settembre”

Il preparatore atletico dei multicolor ha fatto il punto della situazione dopo la prima settimana di lavoro

23 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Mattia Bellini è pronto alla ripartenza, più maturo e forte che mai

Abbiamo parlato con l'ala azzurra, rigenerata dalla pausa fozata

19 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby