Ronan O’Gara è un nuovo membro della Hall of Fame di World Rugby

L’apertura irlandese sarà introdotto oggi fra le leggende ovali, con altri quattro giocatori

ph. Andrew Couldridge/Action Images

Dopo una carriera magnifica spesa fra Munster, Irlanda (128 caps, 1083 punti) e British & Irish Lions (3 tour, 2 caps), la nuova vita da allenatore con le esperienze al Racing 92 e –  attualmente – ai Crusaders: da oggi arriva però arriva, finalmente, un nuovo meritato riconoscimento.
Ronan O’Gara sarà inserito nella Hall of Fame di World Rugby certificando uno status straordinario raggiunto nel mondo di Ovalia. Assieme all’apertura irlandese, la Federazione Internazionale omaggerà anche Liza Burgess (Galles), storica giocatrice delle nazionale femminile dei Dragoni, Stephen Larkham (Australia), meraviglioso trequarti campione del mondo nel 1999 con i Wallabies, Pierre Villepreux (Francia), basta il nome per questo straordinario giocatore francese e allenatore fra le altre anche della nazionale italiana, e infine Byran Williams (Nuova Zelanda), da ala degli All Blacks si può definire senza ombra di dubbio come il primo grande vero metaman della nazionale tre volte campione del mondo.

 

Di Michele Cassano

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Slow Motion #49: Beale chi è?

Il centro dei Waratahs ha propiziato la meta più bella della settimana,ben figurando nel finale del match contro gli Springboks. Ma quale versione del...

23 luglio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Argentina: i convocati per la trasferta australiana

Mario Ledesma ha selezionato 30 elementi: "Ruoteremo i giocatori. Contro la Nuova Zelanda abbiamo fatto bene"

23 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Sudafrica, Francois Louw: “I migliori Springboks che abbia visto”

Il terza linea è uno degli anziani del gruppo di Erasmus, e si è detto entusiasta delle potenzialità del gruppo

23 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Tonga

Dice un proverbio tongano: Oua lau e kafo kae lau e lava. Che all’incirca dovrebbe tradursi come: rimani positivo e ringrazia per quello che hai...

23 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Australia, Nic White: “Bello essere qui, ma voglio i risultati”

Il mediano di mischia di Exeter mancava dai Wallabies da 4 anni, adesso può insidiare la maglia numero 9 di Will Genia

23 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

RWC Best XV: la miglior ala (n° 11) è Jonah Lomu

L’ala degli All Blacks ha sconfitto nettamente Bryan Habana. Da domani i sondaggi per la maglia n°13

22 luglio 2019 Terzo tempo