La Coppa del Mondo diventerà presto a 24 squadre, secondo il CEO di World Rugby

Brett Gosper ha detto che “si tratta di definire quando, non se”. Il passaggio potrebbe avvenire per il torneo del 2027

rwc rugby world cup webb ellis

ph. Sebastiano Pessina

World Rugby, il massimo organo di governo internazionale ovale, non ha mai nascosto le ambizioni di espandere il più possibile il suo sport oltre i tradizionali confini conosciuti in tutto il mondo, sia cercando di semplificarne le regole – non sempre con grande successo – sia incoraggiando e finanziando per esempio la formazione di nuovi tornei professionistici.

Il prossimo obiettivo, però, è decisamente più ambizioso: modificare la struttura del suo prodotto di punta, la Coppa del Mondo, e aumentare il numero di squadre dalle 20 attuali a 24. “Ragioniamo sempre in termini espansionistici, non riduttivi. Si tratta di definire ‘quando’, non ‘se'” – ha dichiarato di recente Brett Gosper, amministratore delegato di World Rugby che non lascia grande spazio alle interpretazioni: in futuro, ai Mondiali andranno quattro nazionali in più. Bisogna solo capire il momento giusto per operare la riforma.

Come scrivono diversi media britannici, non è da escludere che la prossima Coppa del Mondo in Giappone possa essere l’ultima con l’attuale format a 20 squadre, introdotto nel 1999 dopo le prime due edizioni a 16. Già per il Mondiale francese del 2023 potrebbe essere trovata una soluzione in questo senso, anche se il Guardian precisa come l’allargamento sembri più probabile nel 2027.

“Vogliamo essere sicuri che le squadre siano abbastanza competitive per passare ad un torneo con 24 nazionali – ha continuato Gosper – Per far crescere lo sport, è necessario catturare l’interesse di nuovi fan e di nuovi mercati, ma bisogna essere sicuri di avere la giusta competitività”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Australia

I Wallabies si portano al Mondiale tante incognite, ma anche una grossa quantità di talenti. Cosa emergerà in Giappone?

25 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Michael Leitch suona la carica per il Giappone

I Giappone e il suo capitano non si nascondono: gli obiettivi per il mondiale casalingo sono davvero ambiziosi

25 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Aphiwe Dyantyi è risultato positivo a un test antidoping

Il giocatore ha saputo la notizia il 14 agosto e ha chiesto le controanalisi, dichiarandosi innocente

24 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Scozia: Jim Mallinder sarà il nuovo Director of Performance della Federazione

L'incarico dovrebbe concretizzarsi in tempo già per la prossima Rugby World Cup

23 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: i 31 convocati dell’Australia

Nessuna esclusione eccellente. C'è David Pocock nel roster, così come la giovane novità rappresentata da Jordan Petaia

23 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Irlanda, World Cup 2019: il punto sugli infortunati. Non preoccupa Sexton, Carbery in dubbio

Dal ritiro portoghese, i Verdi fanno il punto della situazione sulla situazione medica

21 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019