Slow Motion #12: Bentornato Top 14

Torna il campionato francese ed è subito spettacolo: Cheslin Kolbe accende la luce e le gambe per la meta di Yoann Huget

Slow Motion è la rubrica di OnRugby che ogni settimana racconta la meta più bella del weekend, nei minimi particolari, corredata dal video. Il fanatico ovale la segue così: prima se la guarda tutta, e poi torna indietro a leggere paragrafo per paragrafo, alternando il tasto play a quello pausa. Qui la scorsa puntata. Buon divertimento. 

Oltre alle partite di Rugby Championship, questo fine settimana ha visto il ritorno in campo del massimo campionato francese, il Top 14, che ha anticipato di una settimana il calcio d’inizio di tutti gli altri maggiori campionati europei.

Sabato si sono sfidate due delle squadre più interessanti del campionato, Lione e Tolosa. Il Lione ha fatto un mercato di livello, con l’arrivo di tanti giocatori importanti, fra cui Noa Nakaitaci da Clermont e Charlie Ngatai dai Chiefs neozelandesi. Tolosa ripropone una rosa infarcita di giovani cresciuti al club che l’anno scorso hanno ottimamente figurato, impreziosendo il tutto con l’acquisto dell’All Black Jerome Kaino.

La partita è finita 16 a 16, con una meta per parte e gli altri punti arrivati dai piedi di Jean-Marc Doussain, numero 10 dei padroni di casa appena acquistato proprio da Tolosa, e di Thomas Ramos, il giovane estremo degli ospiti. La meta di questi ultimi è stata la migliore della settimana.

La marcatura è firmata dallo show di Cheslin Kolbe, 24enne ex Stormers arrivata nel sudest francese la scorsa stagione. Servito proprio dal succitato Ramos poco fuori dai propri 22, il numero 11 di Tolosa individua una frattura nella rete difensiva avversaria, salita fino alla linea dei dieci metri, e decide di esplorarla alla massima velocità. Già qui possiamo vedere l’abilità nel cambio di direzione perentorio di Kolbe, che prima si sposta verso l’esterno e poi punta l’interno del numero 4 in maglia nera Oosthuizen.

Il pezzo di bravura arriva però subito dopo, quando punta e ipnotizza l’uomo dal caschetto giallo, proprio il nuovo arrivato Ngatai, dandogli subito un assaggio di cosa lo aspetta durante la stagione: benvenuto nel Top 14, Charlie!

Catturato da un avversario, Kolbe scarica a quel punto il pallone sull’accorrente Iosefa Tekori (che, diciamoci la verità, si trova lì perché aveva perso un giro). Il pilone è bravo a non mandare tutto in moviola servendo quasi subito l’accorrente Yoann Huget, veterano della formazione ospite, che deposita l’ovale oltre la linea.

Merita rivedere il replay per godersi dall’angolatura opposta la corsa di Kolbe e la sua precisa volontà nel cambiare più volte direzione per disorientare l’avversario e poi farlo fuori con l’ultimo, potente step.

Lorenzo Calamai

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

European OnRugby Ranking 2020/21: Munster sale sul podio, scivolano Benetton e Zebre

Harlequins e Gloucester compiono significativi balzi in avanti, così come i Dragons

2 Dicembre 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

La diretta del Rugby Quiz di Onrugby e The Quiz Zone

25 domande, 4 possibili risposte (una sola esatta), 15 secondi per rispondere, 1 solo argomento: il rugby

1 Dicembre 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugbymen: il rugby a fumetti sbarca in libreria

Già disponibile online e dal 3 dicembre in libreria il libro a fumetti dedicato al mondo della palla ovale

1 Dicembre 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Allarme Rugby: L’esasperazione del gioco al piede ammazza lo spettacolo?

I media inglesi manifestano una forte preoccupazione per l'uso ossessivo dei calci che penalizza (non poco) il gioco

30 Novembre 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Thierry Dusatoir e la pressione di essere capitano

Il leggendario flanker francese racconta come non si sia goduto pezzi della sua carriera a causa del suo ruolo

28 Novembre 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

L’arbitro Nigel Owens scrive la storia del rugby

L'arbitro gallese diventerà il primo a raggiungere il traguardo dei 100 test match durante Francia-Italia di Autumn Nations Cup

28 Novembre 2020 Terzo tempo