Un italiano in ProD2: Charly Trussardi a Beziers

L’ex numero nove della Under 20 italiana disputerà la seconda divisione francese nella prossima stagione

sei nazioni under 20 trussardi italia under 20

ph. Matteo Ciambelli

A Beziers il rugby è una tradizione forte, importante. Non per niente è stata scelta fra le sedi dell’ultimo mondiale under 20, giocato solo qualche mese fa. Oggi, però, la città si concentra di nuovo sulla palla ovale locale, con l’omonimo club deciso a ben figurare in un campionato difficile come il ProD2.

Uno degli acquisti importanti del mercato estivo viene da Clermont, è italiano e ha le treccine: è Charly Trussardi, l’ex numero 9 della nazionale giovanile italiana, sceso nella seconda divisione francese per trovare continuità e minutaggio.

Le amichevoli della pre-season non stanno andando proprio alla grande, con tre sconfitte consecutive, l’ultima delle quali però arrivata per soli quattro punti contro la corazzata Montpellier giovedì 9 agosto. Adesso, alle porte, c’è l’inizio della stagione regolare venerdì prossimo contro Angouleme. Sul portale francese Rugbyrama, Trussardi ha provato a raccontare il momento suo e della sua squadra in questo avvio di stagione.

“Ci sono stati tanti passi in avanti in rapporto alle nostre due sconfitte contro Nevers e Agen” racconta il mediano di mischia.

“Cominciamo a trovarci, ad avere delle strutture e a chiarire delle cose. A giocare, insomma. Una cosa che la squadra non era ancora arrivata a fare. Abbiamo fatto una bella partita in difesa, tutti hanno rispettato il proprio ruolo e abbiamo fatto girare bene il pallone. I nostri avanti sono stati all’altezza degli avversari nel combattimento, e sono riusciti a distruggere la maggior parte delle maul avversarie.”

Proprio Trussardi è stato il marcatore della prima meta dell’incontro, dopo soli 13 minuti di gioco. Nel proseguimento della partita poi Montpellier ha avuto ragione dei padroni di casa grazie anche a un cartellino rosso per placcaggio pericoloso comminato a Alipate Ratini di Beziers.

“Ho veramente bisogno di fiducia in me stesso in questo inizio d’anno, perché so di avere ancora molto lavoro da fare. Ci sono alcuni aspetti del mio gioco con i quali non sono ancora a mio agio. In particolare il mio passaggio.”

“E’ una cosa mentale, più che tecnica. Devo ancora prendere fiducia. Detto questo, sono contento della mia prima frazione di gioco e della mia prestazione difensiva. Ho placcato molto e ho anche avuto due occasioni individuali.”

“Con Thibauld Suchier (il mediano di apertura di Beziers) mi trovo sempre meglio. Mi aiuta molto, così come Jerome Porical e Jean-Baptiste Barrère. Tutti gli anziani del club sono presenti per indirizzarmi e darmi fiducia. Con Thibauld cominciamo a trovarci nel gioco animato e questo è incoraggiante per il seguito della stagione.”

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia Sevens in raduno dal 14 al 17 febbraio

Diciotto gli atleti selezionati da Matteo Mazzantini

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

URC: gli Stormers fanno la voce grossa contro gli Sharks

Vittoria nel derby sudafricano, con la squadra di Durban che rimane dietro il Benetton in classifica

item-thumbnail

Italia U19: 29 convocati per il raduno di Parma

In programma anche un congiunto con la prima squadra del Colorno

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

All Blacks: Aaron Smith e Bauden Barrett vanno in Giappone

Il mediano metterà fine alla sua carriera in maglia nera, mentre l'apertura potrebbe tornare

7 Febbraio 2023 Emisfero Sud
item-thumbnail

Italia, Pierre Bruno: “Ecco cosa vogliamo aggiustare per domenica”

L'attacco palla in mano, il gioco al piede, le uscite dai propri 22 metri: ritorno all'Olimpico con l'ala degli Azzurri

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Inghilterra: un membro dello staff lascia l’incarico per trasferirsi in Francia

Il coach degli avanti inglese proseguirà la sua carriera in Top 14 a partire dalla prossima stagione

7 Febbraio 2023 News