Serie A: ecco il calendario, si parte il 14 ottobre

Definiti i calendari della categoria cadetta, al via con 30 squadre ai nastri di partenza. Si giocherà fino al 9 giugno

verona rugby colorno serie a rugby

ph. BPE foto/Boldrini

La Federazione Italiana Rugby ha ufficializzato nel pomeriggio di venerdì 10 agosto il calendario della Serie A 2018/2019.

Il campionato partirà domenica 14 ottobre per tutti e tre i gironi della rinnovata serie cadetta. Dopo infatti che la scorsa stagione erano state bloccate le retrocessioni, quest’anno inizia la prima Serie A a trenta squadre, suddivise in tre gironi equipollenti da dieci formazioni ciascuna.

La stagione regolare terminerà il 28 aprile, per lasciare poi spazio alle squadre invischiate nella lotta retrocessione o con ambizioni di promozione.

Saranno quattro le retrocessioni in Serie B, previste per le tre squadre che termineranno la stagione al decimo posto nel girone e una delle tre squadre giunte none, fra le quali è previsto un mini-girone di play-out da disputarsi fra domenica 5, domenica 12 e domenica 19 maggio.

Con lo stesso schema sono invece organizzate le promozioni in Top 12 e l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia di Serie A: le tre squadre che vinceranno i gironi si qualificheranno automaticamente alle semifinali, raggiunte da una delle compagini arrivate seconde all’indomani di un mini-girone di play-off che avrà luogo nelle stesse date dei play-out.

Le semifinali, giocate in partite di andata e ritorno fra il 26 maggio e il 2 giugno, serviranno quindi a determinare le due squadre promosse in Top 12, che saranno anche quelle a disputare il 9 giugno 2019 la finale della Serie A.

I tre gironi sono stati organizzati secondo una suddivisione territoriali. Il girone 1 comprende le squadre afferenti all’area nord-occidentale della penisola, il girone 2 quella nord-orientale e il girone 3 l’area centro-meridionale.

La prima giornata vede subito lo scontro fra l’Accademia Nazionale e la neoprossima Biella nel girone 1, mentre nel girone 2 saranno di scena i primi due derby veneti fra Tarvisium e Badia e fra Petrarca e Paese. Infine, nel girone 3 la squadra cadetta de I Medicei se la vedrà contro la Capitolina.

Questo lo schema completo della prima giornata:

SERIE A – GIRONE 1

Edinol Biella Rugby v Accademia Nazionale Ivan Francescato

Cus Genova v Cus Milano

Rugby Milano v TK Group Rugby Torino

Rugby Parabiago v Sitav Rugby Lyons

Cus Torino v Pro Recco Rugby

SERIE A – GIRONE 2

Ruggers Tarvisium v Amatori Rugby Badia

Rugby Colorno 1975 v Rugby Udine Union

Rangers Vicenza v Rugby Noceto

Argos Petrarca Rugby v Rugby Paese

Junior Rugby Brescia v Valpolicella

SERIE A – GIRONE 3

Pesaro Rugby v Primavera Rugby

Rugby Perugia v Amatori Rugby Alghero

Rugby Benevento v Cavalieri Prato Sesto

Unione Rugby L’Aquila v Amatori Rugby Catania

Unione Rugby Capitolina v Toscana Aeroporti I Medicei

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Serie B: Civitavecchia allo spareggio promozione contro il Romagna

Si è completato anche il quadro delle retrocessioni dopo le due partite di domenica

item-thumbnail

Serie A: l’Accademia Under 20 si giocherà la promozione nel Top 12

In semifinale affronterà i Lyons. In Serie B retrocede la Primavera, sconfitta sul campo del Vicenza nei minuti finali

item-thumbnail

Serie A: Noceto sconfigge Catania e resta in corsa per le semifinali

Gli emiliani vincono 28-0 (con bonus) e vanno momentaneamente al comando della pool playoff. Primavera Rugby, invece, batte Torino nella pool playout

item-thumbnail

Serie A: Multa e squalifica del campo per il Noceto

Dopo i brutti fatti della partita di barrage contro l'Accademia, il Giudice Sportivo ha preso provvedimenti

item-thumbnail

Serie A: l’Accademia vince il primo round del girone playoff

A Calvisano ha deciso una meta nel finale di Zaridze. Il Settimo Torinese batte il Vicenza nel girone playout