Le sentenze della corte d’appello di Rugby Europe sui fatti di Belgio-Spagna

Buone notizie per i due atleti che avevano subito pene maggiori

spagna rugby

ph. Reuters

La corte d’appello di Rugby Europe, composta da Jonathan Dance (Chairman), Jean-Claude Lunel e Norbert Li-Marchetti, dopo aver riascoltato i giocatori spagnoli che hanno fatto ricorso in appello per le sentenze (relative ai fatti del finale convulso di Belgio-Spagna) dello scorso 17 aprile, ha emesso il proprio verdetto, riducendo la pena ad un paio di elementi iberici e confermando, invece, tutte le altre sanzioni.

Scendendo più nello specifico, la corte ha ridotto il periodo di stop sia a Guillaume Rouet che a Sebastien Rouet, le cui pene passano rispettivamente da 36 a 32 settimane di squalifica e da 43 a 32. Invariate, invece, le sanzioni a Pierre Barthere, Lucas Guillaume e Mathieu Belie, tutti costretti ad uno stop di 14 settimane.

Squalifiche che sono entrate in vigore il 17 di aprile scorso ed impediscono ai 5 ragazzi spagnoli di giocare partite a qualsiasi livello sino al termine dello stop, mentre non ci sono limitazioni per ciò che concerne gli allenamenti.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: epica giapponese

La meta più bella e intensa della fase a gironi della Rugby World Cup 2019 è stata di Keita Inagaki, durante Giappone-Scozia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la formazione dell’Irlanda per i quarti di finale

Schmidt punta sull'usato sicuro: XV collaudato e molto simile a quello che ha battuto i tuttineri nel 2018

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Cheika gioca d’azzardo per i quarti di finale

Dentro a sorpresa il 19enne Jordan Petaia con la maglia numero 13, fuori James O'Connor

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Il XV del Sudafrica per il Giappone

Mbonambi titolare contro la formazione di casa per il delicato quarto di finale degli Springboks

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Jones sceglie l’Inghilterra per i quarti

George Ford fuori a sorpresa, si rivede Henry Slade. C'è anche Mako Vunipola

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la formazione degli All Blacks per i quarti di finale

Hansen conferma Lienert-Brown e Goodhue come coppia titolare di centri, la stessa vista contro la Namibia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019