Premiership: Chris Ashton potrebbe rientrare in patria. Su di lui i Sale Sharks e…la nazionale

Il trequarti potrebbe abbandonare Tolone considerandosi disponibile in vista della World Cup 2019

ph. Henry Browne/Action Images

Un domino impensabile soltanto due mesi fa potrebbe far tornare Chris Ashton in Premiership e poi addirittura in nazionale. Questo è quello che riportano i media d’Oltremanica, pronti a fiutare una notizia per certi versi clamorosa. Ma andiamo a ricostruire quanto successo, con tutti gli elementi del caso.

Julian Savea firma con Tolone
Dopo mesi di abboccamenti, indecisioni, passi avanti e smentite Tolone riesce a mettere a segno un’importante colpo di mercato nel reparto trequarti: dalla Nuova Zelanda, per la stagione 2018/2019 sarà disponibile Julian Savea. L’ala degli All Blacks che, fuori dal giro della nazionale, ha rinunciato ad essere eleggibile per la Coppa del Mondo 2019.

Ashton ha voglia di tornare: su di lui si fanno sotto i Sale Sharks
La notizia arriva nello spogliatoio dei “galattici” e Ashton non sembra gradire, anche se i due dal punto di vista tattico potrebbero giocare insieme; anche perchè l’inglese ha sviluppato nell’ultimo anno notevoli doti da estremo. Lui e il suo agente iniziano a guardarsi intorno. Spuntano i primi rumors, che esistono ancora adesso (anche se nulla ci dice che questa trade avverrà…), alla finestra si affacciano i Sale Sharks ed un possibile ritorno nel campionato inglese dopo un anno in Francia.

La situazione della nazionale e le “mire” di Eddie Jones
“A pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca…” recitava un vecchio adagio e forse, anche in questo caso, non ci si sbaglia.
In questi mesi la situazione della nazionale inglese ha preso una china più che negativa: alle fragorose e numerose sconfitte, si è sommato un elevato numero di infortuni a cui aggiungere la mancanza di rincalzi di qualità in molti ruoli.
Con la macchina del tempo riportiamoci quindi ad un mese fa esatto. E’ il 27 maggio, a Twickenham l’Inghilterra affronta i Barbarians (perdendo 45-63), prima di partire per il tour in Sudafrica. Nella selezione ad inviti, come estremo, c’è proprio lui: Chris Aston. Segna tre mete in venticinque minuti.
Pare che Eddie Jones ne sia rimasto folgorato. Qualcuno dice che il tecnico abbia parlato con il giocatore a fine partita chiedendogli di rientrare in patria per valutarne un’eventuale ritorno nel giro della rappresentativa britannica.

Tutte le tessere andranno al loro posto? Nelle prossime settimane sono attesi nuovi sviluppi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Lettera a un figlio: “Tu oggi mi hai insegnato come si vive una sconfitta”

Il papà di un giocatore della Rugby Experience L'Aquila scrive un profondo messaggio dopo la sconfitta nella finale scudetto U18

29 Maggio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

URC: gli 8 criteri di piazzamento in classifica in caso di arrivo a pari punti

Sono 5 le squadre potenzialmente interessate alla lotta playoff

29 Maggio 2024 United Rugby Championship
item-thumbnail

United Rugby Championship: ecco quando verranno svelati i calendari della stagione 2024-2025

Interessante tutte le squadre, fra cui anche Zebre e Benetton

29 Maggio 2024 United Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby a 7, Italia Femminile: le convocate per le Rugby Europe Championship Series

Sono 13 le selezionate per il primo appuntamento in Croazia

29 Maggio 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Zebre Parma: bollettino ufficiale su Lorenzo Pani

Il trequarti sarà costretto a stare fuori molto a lungo

item-thumbnail

Serie A Elite, verso la finale: dalla carica di Ciofani alle strategie di Marcato

Viadana ha fame di risultati, il Petrarca studia il piano migliore: come si avvicinano le due squadre al match decisivo del 2 giugno

29 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite