Benetton Rugby: ecco Giuseppe Di Stefano dalle Fiamme Oro

Il pilone destro arriva per allungare la coperta in prima linea. E’ stato già permit player per Zebre e Benetton

ph. Luigi Mariani

Dopo Derrick Appiah, un altro arrivo nella prima linea del Benetton Treviso in costruzione per la stagione 2018/2019: dalle Fiamme Oro arriva Giuseppe Di Stefano.

Pilone destro non più giovanissimo (29 anni compiuti, classe 1989), Di Stefano arriva per rinforzare la squadra nel ruolo che annovera anche la presenza di Simone Ferrari, Tommaso Pasquali e Marco Riccioni.

Considerevoli le dimensioni fisiche del giocatore, 192 centimetri per 126 chili, che però si distingue per un’ottima mobilità in giro per il campo. Con le Fiamme Oro ha raccolto 91 presenze in 5 stagioni, segnando due mete. Ha avuto anche l’occasione di conoscere il rugby celtico grazie ad un passaggio alle Zebre in qualità di permit player che gli è poi valso l’esordio contro gli Scarlets nella stagione 2015/2016.

Più recentemente Di Stefano è stato invece permit per il Benetton Treviso, giocando in questa stagione a Belfast contro l’Ulster. Nel suo cursus honorum si trovano anche convocazioni nella Emergenti e ad alcuni raduni della Nazionale Maggiore sotto l’egida di Jacques Brunel.

Antonio Pavanello ha così commentato il nuovo acquisto nel comunicato della società veneta: “Avevamo la necessità di allargare il gruppo dei piloni destri visto il coinvolgimento di Ferrari, Pasquali e Riccioni con la Nazionale Maggiore. Lo scorso novembre, avendolo avuto qui con noi, abbiamo osservato con attenzione Giuseppe che da subito ha impressionato lo staff per fisicità e mobilità in campo facendo così ricadere la nostra scelta su di lui”

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC, il Munster chiude la striscia positiva del Benetton: 30-40 a Monigo

I Leoni giocano bene in attacco, ma alla distanza vengono schiacciati fisicamente dagli avversari. Punto di bonus offensivo all'80'

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Munster

Match significativo per la graduatoria di United Rugby Championship

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

Rinforzi per il Benetton: arriva Bautista Bernasconi

Già a novembre si era parlato di un arrivo del tallonatore argentino a Treviso: sarà pronto per il Munster

item-thumbnail

URC: Benetton e Munster alle prese con assenze importanti

Lo scontro diretto di sabato 28 gennaio non vedrà in campo molti atleti, tra convocati in nazionale e assenti per infortunio

item-thumbnail

Benetton, la sfida con il Munster raccontata da Nahuel Tetaz Chaparro

Il pilone guarda alla prossima, decisiva sfida di United Rugby Championship con gli irlandesi