Super Rugby: i Crusaders completano la più grande rimonta nella storia del torneo

A farne le spese sono i Waratahs in quel di Christchurch. Vincono ancora gli Hurricanes, i Rebels si rialzano

ph. Paul Hackett/Action Images

La tredicesima giornata è stata soprattutto quella dei Sunwolves, vittoriosi per la prima volta in stagione con un roboante 63-28 sui Reds che lascia di stucco per la portata del risultato. Quella di Tokyo, tuttavia, non è stata l’unica partita fuori dagli schemi nel weekend dell’Emisfero Sud, visto che a Christchurch è andata in scena la più grande rimonta nella storia del torneo.

Crusaders – Waratahs: lo straordinario inizio degli australiani, volati sullo 0-29 con quattro mete in 28′, sembrava essere il preludio all’interruzione della striscia negativa delle franchigie aussie contro le neozelandesi. I Crusaders, invece, già a fine primo tempo si portano sul 19-29, mentre nella ripresa (con i Waratahs pure in 14) è la meta di Ennor a riavvicinarli definitivamente. Il sorpasso che fa entrare i rossoneri nel libro dei record arriva con una meta di punizione al 68′, che fissa il punteggio sul 31-29 finale. Il conto delle sconfitte, per le australiane, sale a 38.

Blues – Hurricanes: fino al 50′ la partita resta aperta all’Eden Park (15-14), ma nell’ultima mezzora i punti a referto sono solo di marca giallonera. Segnano Milner-Sudder, Lousi e Proctor per il 15-36 finale, con cui i Canes si prendono anche il punto di bonus offensivo, rosicchiando un punto ai Crusaders in classifica (ma i gialloneri hanno una partita in meno).

Highlanders – Lions: i padroni di casa si riscattano dopo la sconfitta contro gli Sharks, pur rischiando di dilapidare il vantaggio costruito nel secondo tempo con le mete di Naholo e Walden (31-20). I Lions si riportano a distanza ravvicinata con la meta di Schoeman al 73′, ma due piazzati di Sopoaga nel finale mettono in ghiaccio la partita e privano i biancorossi anche del bonus difensivo.

Brumbies – Rebels: dopo sei sconfitte consecutive, i Rebels tornano alla vittoria nel derby a Canberra. La franchigia di Melbourne rimonta lo svantaggio di 21-5 con tre nella ripresa, mettendo il naso avanti al 79′ con il decisivo piazzato di Reece Hodge. I Rebels si riavvicinano alla vetta della conference australiana, distante ora solo un punto.

Stormers – Chiefs: finisce la striscia di imbattibilità degli Stormers al Newlands. I neozelandesi passano 9-15 con le mete di Lienert-Brown nel primo tempo e una di punizione nel secondo.

Bulls – Sharks: in una partita sempre molto equilibrata, al Loftus Versfeld di Pretoria i padroni di casa fanno il break decisivo nel secondo tempo con le mete al 54′ e al 65′ di Kotze e de Jager, che portano gli uomini in maglia celeste sul 36-23. Gli Sharks non riescono più a ricucire il gap, accontentandosi di un bonus difensivo allo scadere e del 39-33 finale.

classifica super rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Super Rugby: Ronan O’Gara rinnova il suo contratto con i Crusaders

L'irlandese sarà l'allenatore dei trequarti della franchigia sino al termine della stagione 2019

14 giugno 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il calendario del Super Rugby 2019

Stabiliti date ed orari del prossimo torneo australe

12 giugno 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i Rebels vincono in Nuova Zelanda, i Crusaders allungano

I rossoneri vincono il derby a Hamilton, mentre gli Hurricanes perdono il loro a Dunedin contro gli Highlanders

4 giugno 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il rugby neozelandese visto da Marco Bortolami

L'assistente allenatore del Benetton Treviso ha speso due settimane in Nuova Zelanda a contatto con gli staff di Crusaders e Highlanders: ci racconta ...

28 maggio 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: Lions in rimonta, Jaguares alla sesta in fila

Si accende la corsa ai playoff, con tante situazioni molto aperte in tutte le conference a quattro turni dal termine

27 maggio 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

James Slipper sospeso per due mesi dopo due positività alla cocaina

Al pilone è stata inflitta la pena minima per questi casi, poiché il tribunale ha tenuto conto della sua situazione personale

24 maggio 2018 Emisfero Sud / Super Rugby