Pro14, Glasgow Warriors: comunicata la lista dei partenti. C’è anche Leonardo Sarto

Oltre all’ala, anche Samuela Vunisa lascerà il club scozzese

COMMENTI DEI LETTORI
  1. carpediem 3 Maggio 2018, 09:25

    prossima fermata : zebre?

  2. lucadiscepolo 3 Maggio 2018, 09:33

    Trevisooo cosa aspettiii

  3. carlo s 3 Maggio 2018, 10:08

    brutto periodo per i Sarto eterne promesse.
    Leonardo ha doti atletiche non comuni. Però non ha mai saputo darsi un po’ di metodo e discliplina.
    a Treviso farebbe comodo, così come a Parma. Spero non finisca in eccellenza.
    Jacopo non capisco davvero la sua scelta: l’anno prossimo giocherà in seria A a Colorno, anche lui deve aspirare a qualcosa di meglio, è giovane e forte.
    Vunisa: a me non dispiace come Terza linea ma non so davvero dove possa trovare spazio in Italia, forse a Parma (ma onestamente a quel punto mi sarei tenuto Jacopo Sarto).

    A Treviso ci saranno: Barbini, Barbieri, Zanni, Minto (?), Lazzaroni, Steyn, Negri, Manu ….(la vedo dura per Vunisa)
    a Parma: Mbanda, Sisi, Meyer, Giammarioli, Licata (?)

    • try 3 Maggio 2018, 10:22

      Sarto molto probabilmente va a Bath, ma era cercato anche da Wasps e Bristol

    • try 3 Maggio 2018, 10:28

      A Treviso devi aggiungere come terze (probabili come permit) Lamaro e Pettinelli. Ma se è vero che Minto se ne va e con la partenza di douglas qualcuno deve arrivare in pianta stabile.

      • carlo s 3 Maggio 2018, 10:36

        Treviso dovrebbe prendere qualcuno da far giocare in seconda…

        • Giambo 3 Maggio 2018, 11:52

          In seconda a Treviso ci sono Ruzza, Lazzaroni,, Herbst e Fuser più Budd e Zanni che quest’anno in quel ruolo hanno giocato molto bene… non mi sembra ci sia una così grande penuria.

          • carlo s 3 Maggio 2018, 15:05

            io sono in completo disaccordo con te… ma tant’è….
            va bene uguale.
            riconosco il valore di Budd e sopratutto di Zanni che sanno adattarsi bene a ruoli che non sono i loro, ma Lazzaroni, Ruzza sono due terze linee..
            si vede chiaramente in mischia che manca il peso specifico di una seconda come si deve

      • kinky 3 Maggio 2018, 11:25

        Beh, scusate se scoprissi che rinunciano a Lamaro per Vunisa vado in piazza con i forconi!

    • western-province 3 Maggio 2018, 12:37

      Iacopo Sarto, che di anni ne ha 28, che è fuori dal giro della nazionale e al max può andare a giocare nelle serie minori all’estero dice:
      Ho scelto Colorno perché è un’ottima società che mi appoggerà nelle mie future scelte di vita, anche oltre il rugby. Firmo un contratto triennale e cercherò di dare il massimo per raggiungere obiettivi importanti con il club biancorosso. Conosco già alcuni dei miei futuri compagni di squadra e sono convinto che riusciremo a formare un buon gruppo, visto che nel rugby il gruppo è fondamentale per puntare in alto”.

  4. TommyHowlett 3 Maggio 2018, 10:12

    Non è che anche per lui ricomincerà il tormentone-Favaro? Grandi talenti improvvisamente scaricati dalla loro squadra e nessuno che li cerca più. Stento a credere che un’ala come Sarto non abbia qualche “spasimante” finanche nel ProD2. Evidentemente lassù sanno qualcosa che noi non sappiamo

    • DropMan 3 Maggio 2018, 10:42

      Anch’io la penso così. Con Favaro, anche se è brutto dirlo, hanno fatto bene a scaricarlo, visto che regge a malapena i ritmi di un secondo tempo di una partita dell’eccellenza.
      Spero di sbagliarmi, ma evidentemente c’è qualcosa che non va a livello fisico per Sarto, a meno che non se ne sia voluto andare lui, ma non penso proprio…

    • Giambo 3 Maggio 2018, 11:54

      Per me Sarto non farà la fine di Favaro, anche perché più giovane. E’ indubbio però che per quanto abbia buone qualità, sia molto discontinuo. Se non comincia ad essere mentalmente più continuo nelle sue prestazioni, tempo 2-3 anni ed anche lui per me approda alle Fiamme Oro.

  5. Hastings15 3 Maggio 2018, 10:34

    Sarto ha pagato l’infortunio più che la mancanza di talento. Il ragazzo, quando è andato in campo, si è sempre comportato bene. Io credo che abbia inciso il fatto che si faccia male spesso.
    Vunisa non è mai stato utilizzato o quasi, era chiaro che non sarebbe stato confermato.

  6. Danthegun 3 Maggio 2018, 11:35

    Fossi nelle Zebre preparerei un offerta ad entrambi anche se spererei fossero in grado di trovarsi una collocazione all’estero. Sarto è davvero forte e credo che non farà fatica a trovare un nuovo club.
    Per Vunisa (che comunque è un ’88) forse sarà più dura trovare estimatori del livello di Glasgow. Se dovesse rischiare di finire in una squadra di un campionato di secondo livello inglese o francese forse meglio dargli una possibilità alle Zebre vista anche la penuria di terze linee in questa franchigia. In una rosa servono almeno 7 terze di ruolo credo, quindi affiancare Vunisa ai già presenti Mbanda, Meyer e Giammarioli lascia spazio a 3 acquisti tra i quali sicuramente Licata (Sisi lo considero una seconda).

    • kinky 3 Maggio 2018, 15:10

      Se dovessi scoprire che rinunciano a Bianchi per Vunisa vado in piazza con i forconi!

      • Danthegun 3 Maggio 2018, 23:21

        Ci ho proprio tenuto a precisare che Vunisa lo acquisterei nell’ottica di avere 7 terze linee in squadra di cui tre potrebbero essere prospetti italiani dell’eccelle come Licata o lo stesso Bianchi.
        In un ruolo dove gli infortuni sono alti e con potenzialmente 3 giocatori convocati in nazionale per le finestre internazionali, c’è posto per tutti.

  7. western-province 3 Maggio 2018, 12:41

    L.Sarto paga i due infortuni alla spalla in due anni, che hanno reso la sua partecipazione al campionato discontinua; un vero peccato perchè non si è capito ancora la sua reale consistenza (capace di grandi prestazione ma anche di grandi assenze)
    Spero, come dice Try, che abbia offerte all’estero ma onestamente ne dubito

    • try 3 Maggio 2018, 12:51

      no ma guarda che è quasi sicuro vada in premiership. Io spero vada a bath, ma anche le altre due alternative non sono male, anzi

      • Hullalla 3 Maggio 2018, 16:50

        Bath é una cittá fantastica per il rugby e non solo.

  8. try 3 Maggio 2018, 12:55

    Intanto Appiah sembra certo a treviso.
    Io così, su due piedi avrei preferito Brugnara

    • Giambo 3 Maggio 2018, 13:19

      Non so cosa pensare. E’ vero che Appiah è un 94 (quindi non un giocatore vecchio o usurato). Ma è pur vero che negli ultimi 3 anni ha girato Inghilterra e Scozia come una trottola, non giocando mai. Ad oggi la vedo come una scommessa, che ti può andare bene (e quindi ti ritrovi un buon giocatore italiano di 24 anni sotto mano) oppure male (ed in quel caso va a fare il paio con i vari Filippetto & Co, mentre Brugnara rimane in Eccellenza un altro anno).

    • Hullalla 3 Maggio 2018, 16:57

      Non ho seguito Appiah, peró devo dire che quest’anno sia Brugnara che D’Anna a Rovigo hanno giocato veramente bene.

  9. pippuzzo 3 Maggio 2018, 13:43

    Beh. Quest’anno in Championship sta giocando. Oltre 20 partite nei London Scottish

  10. franzele 3 Maggio 2018, 14:42

    Sarto è fortissimo, spero non sia rotto seriamente e che si riprenda, è l’unico dubbio che ho, perché quella spalla sempre in sofferenza non mi convince. Con i Warriors ha giocato qualche partita di altissimo livello, molto presente nel gioco della squadra e secondo me gode di grande considerazione.
    Spero non finisca come Favaro, che è sempre l’idolo di chiunque ami il rugby, ma oramai è un ex giocatore.

  11. Hullalla 3 Maggio 2018, 18:09

    In pratica l’unico che é riuscito a creare gli schemi giusti per far rendere al meglio Vunisa e il suo particolare talento fisico parecchi fuori dagli schemi é stato Cavinato al secondo anno di Vunisa alle Zebre.

Lascia un commento

item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

URC, finale tutta sudafricana: gli Stormers battono Ulster a tempo scaduto

Sembrava fatta per la squadra di Belfast, decide una trasformazione di Manie Libbok dopo la meta di Warrick Gelant

item-thumbnail

URC, Leo Cullen: “I ragazzi sono distrutti, non siamo stati abbastanza bravi”

Il capo allenatore del Leinster riflette sulla sconfitta in semifinale contro i Bulls

item-thumbnail

URC: impresa Bulls, a Dublino Leinster battuto 26-27

Dopo 5 anni la franchigia di Dublino rimarrà senza trofei in questa stagione

item-thumbnail

URC: dopo la sonora sconfitta con Leinster, Glasgow esonera Danny Wilson

Il direttore generale Al Kellock: "Prestazione inaccettabile". Il tecnico se ne va dopo due stagioni

item-thumbnail

URC: un drop all’83’ manda i Bulls in semifinale

Eliminati a sorpresa gli Sharks di Kolisi, Am e Mapimpi dopo una partita pazza