Irlanda: Rory Best rinnova fino al termine dei Mondiali 2019

Dopo la vittoria del Grande Slam da capitano, per il tallonatore arriva anche il prolungamento del contratto

best irlanda

ph. Reuters

La Federazione irlandese ha annunciato il rinnovo del contratto a Rory Best fino al termine della Coppa del Mondo 2019 in Giappone. Il tallonatore ha appena guidato da capitano l’Irlanda al Grande Slam nel Sei Nazioni 2018, già vinto dal 35enne nel 2009. Leader anche dell’Ulster, con cui milita ininterrottamente dal 2004, Best è il terzo giocatore con più presenze nella storia della nazionale irlandese (111), dietro a Brian O’Driscoll e Ronan O’Gara.

L’esordio con la maglia verde era arrivato nel novembre 2005 contro gli All Blacks, poi battuti per la prima volta undici anni più tardi proprio con Best come capitano. Al momento sono 9 le mete segnate dal tallonatore.

“Rory è un leader straordinario per l’Irlanda e continua a produrre performance di altissimo livello – ha dichiarato David Nucifora, Performance Director dell’IRFU – Siamo contenti che continuerà a rivestire un ruolo centrale nel rugby irlandese”

Best invece ha così commentato il prolungamento del contratto. “Sono in una posizione davvero privilegiata da capitano dell’Irlanda e dell’Ulster ed essere coinvolti in due gruppi di giocatori così talentuosi. Mi sento ancora in grado di dare un contributo alla causa”.

Aggiornamento (13:49): la Federazione irlandese ha annunciato anche il rinnovo di Rob Kearney, anch’egli fino al termine della Coppa del Mondo 2019. L’estremo ha collezionato 83 presenze con la maglia dei Verdi fin qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Shaun Edwards lascerà il Galles dopo la Coppa del Mondo 2019

L'allenatore della difesa dei Dragoni è in carica dal 2008. Tornerà nel rugby league per guidare i Wigan Warriors

item-thumbnail

Eddie Jones, il breakdown e l’impossibilità di cambiare il sistema inglese

Il CT australiano ha ammesso di non avere influenza sulla Premiership, e su come deve essere arbitrata per aiutare la nazionale

item-thumbnail

La prima presidente donna di una grande Federazione ovale

Per i prossimi due anni, in Scozia la massima carica della SRU sarà ricoperta da Dee Bradbury

item-thumbnail

Inghilterra: 44 giocatori per il primo raduno stagionale

C'è anche Chris Ashton, oltre a diversi giovani molto interessanti. In gruppo anche un possibile equiparato

item-thumbnail

Gregor Townsend ha rinnovato con la Scozia fino al 2021

In carica dal giugno 2017, fin qui il 45enne ha vinto 9 partite su 14 giocate dalla nazionale durante la sua gestione

31 luglio 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Storia dei pareggi del Sei Nazioni

Da Edimburgo a Dublino, passando per Cardiff e parigi: tutte le volte in cui la contesa è rimasta in equilibrio

20 luglio 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni