Inghilterra: stagione finita per Anthony Watson

Il trequarti del Bath si è infortunato al tendine d’Achille e salterà il tour estivo con la nazionale

watson

ph. Sebastiano Pessina

La stagione di Anthony Watson si è chiusa con la sfida tra Inghilterra e Irlanda a Twickenham. Il trequarti della formazione inglese e del Bath ha riportato un infortunio al tendine d’Achille nell’ultima giornata del Sei Nazioni 2018, che lo terrà fuori dai giochi per circa sei mesi.

Il suo club di appartenenza ha fatto sapere che sarà sottoposto ad un intervento chirurgico. “Anthony è stato superbo quest’anno – ha dichiarato Todd Blackadder, Director of Rugby del Bath – Siamo ovviamente molto dispiaciuti di averlo perso in un periodo delicato della stagione”.

Watson dunque non farà parte del tour estivo dell’Inghilterra, che prevede tre Test Match contro il Sudafrica. Eddie Jones potrebbe dover fare a meno anche di Nathan Hughes e Courtney Lawes, infortunati invece dopo la sconfitta in Francia.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Danny Wilson rinuncia ai Wasps e diventa assistant coach della Scozia

L'ex coach dei Cardiff Blues aveva firmato con gli inglesi a dicembre, ma non inizierà nemmeno la sua avventura a Coventry

18 giugno 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni 2018: a Roma un successo organizzativo da record

Ecco i numeri delle due partite casalinghe dell'Olimpico

item-thumbnail

Quanti giocatori sono scesi in campo subito dopo il Sei Nazioni?

Quasi tutti gli eroi del Grande Slam sono rimasti a riposo, a differenza degli inglesi. Solo Parisse e Ghiraldini gli azzurri in campo

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: Galles al secondo posto, fra certezze e dubbi

I Dragoni hanno vinto tutte le partite casalinghe del Torneo, mostrando un gioco a tratti spettacolare, ma il cantiere è ancora aperto

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: è Jacob Stockdale il miglior giocatore del torneo

L'irlandese batte i suoi compagni di squadra. Matteo Minozzi chiude in quinta posizione

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: Scozia, il futuro non è più un’ipotesi

I Dark Blues chiudono al terzo posto un Torneo che può essere il trampolino di lancio per la RWC