Sei Nazioni 2018: la formazione dell’Inghilterra per la sfida alla Francia

Assente Dilan Hartley, Owen Farrell capitano. Rientra Elliot Daly

ph. Sebastiano Pessina

Il dado è tratto anche per l’Inghilterra. Eddie Jones ha comunicato la sua formazione in vista della trasferta parigina, di sabato 10 marzo con kick off h 17.45, dove la sua squadra affronterà la Francia nel quarto turno del Sei Nazioni 2018: in una battaglia conosciuta da tutti con il nome di “Le crunch”.
Un XV a cui non mancano le novità, in considerazione anche della sconfitta patita a Edimburgo due settimane fa dalla Scozia e dal doppio e ravvicinato impegno che attende gli inglesi la settimana prossima contro l’Irlanda.
L’assenza per problemi fisici di Dylan Hartley regala la titolarità da tallonatore a Jamie George (unico cambio fra gli avanti) e i gradi di capitano a Owen Farrell che, da primo centro, farà coppia con Ben Te’o; sempre fra i trequarti, poi, da segnalare c’è il rientro di Elliot Daly all’ala che fa scivolare Anthony Watson in posizione da estremo, con Mike Brown che si accomoda in panchina. 
Fra gli uomini a disposizione infine, una mini rivoluzione: Luke Cowan-Dickie sarà il tallonatore di riserva in questa occasione, con Kyle Sinckler convocato per il posto da pilone.  James Haskell , Jonathan Joseph, Sam Simmonds invece vestiranno in maniera per loro non del tutto consueta i panni dei finishers.

Inghilterra (15-9; 1-8): 15 Anthony Watson, 14 Jonny May, 13 Ben Te’o, 12 Owen Farrell (Capt), 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Danny Care; 1 Mako Vunipola, 2 Jamie George, 3 Dan Cole, 4 Joe Launchbury, 5 Maro Itoje, 6 Courtney Lawes, 7 Chris Robshaw, 8 Nathan Hughes
A disposizione 16 Luke Cowan-Dickie, 17 Joe Marler, 18 Kyle Sinckler, 19 James Haskell, 20 Sam Simmonds, 21 Richard Wigglesworth, 22 Jonathan Joseph, 23 Mike Brown

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Joe Schmidt deciderà il suo futuro dopo i Test Match di novembre

Il contratto del tecnico neozelandese con la Federazione irlandese scade a fine 2019, dopo la Coppa del Mondo

22 giugno 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Danny Wilson rinuncia ai Wasps e diventa assistant coach della Scozia

L'ex coach dei Cardiff Blues aveva firmato con gli inglesi a dicembre, ma non inizierà nemmeno la sua avventura a Coventry

18 giugno 2018 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni 2018: a Roma un successo organizzativo da record

Ecco i numeri delle due partite casalinghe dell'Olimpico

item-thumbnail

Quanti giocatori sono scesi in campo subito dopo il Sei Nazioni?

Quasi tutti gli eroi del Grande Slam sono rimasti a riposo, a differenza degli inglesi. Solo Parisse e Ghiraldini gli azzurri in campo

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: Galles al secondo posto, fra certezze e dubbi

I Dragoni hanno vinto tutte le partite casalinghe del Torneo, mostrando un gioco a tratti spettacolare, ma il cantiere è ancora aperto

item-thumbnail

Sei Nazioni 2018: è Jacob Stockdale il miglior giocatore del torneo

L'irlandese batte i suoi compagni di squadra. Matteo Minozzi chiude in quinta posizione