Sei Nazioni Under 20: Italia, che disfatta. La Francia vince in casa 78-12

A Gueugnon gli azzurrini sono irriconoscibili e vengono travolti dai rivali transalpini che vanno in meta una dozzina di volte

italia under 20 sei nazioni under 20

ph. Sebastiano Pessina

La partita inizia con i padroni di casa che attaccano e trovano subito il modo di fare male: l’estremo Cordin infatti al sesto minuto va in meta, con Carbonel che converte perfettamente. E’ 7-0. 
Nonostante siano passati solo pochi momenti dall’inizio della gara, questo è un cazzotto che stende gli azzurrini i quali si dimostrano incapaci di sia di reagire sia di incassare i colpi dei rivali.
I Bleus, durante tutto l’arco della prima frazione, dilagano letteralmente infilando altre sette segnature: lo stesso Carbonel marca pesante, poi  Peyresblanques, nuovamente Cordin, Berruyer, (votato poi Man of the match) Seguret due volte ed Etcheverry “gli fanno eco” tramortendo Lamaro e compagni.
Il primo tempo diventa quindi un autentico calvario: si va al riposo sul 50-0.

Nella ripresa le cose non cambiano: pronti via ed Etcheverry firma la doppietta. Ma al cinquantesimo Cornelli ha uno scatto d’orgoglio e di pensiero andando ad intercettare lateralmente, su una giocata stretta, il pallone lanciato da Gimbert. Il numero quindici ruba palla e si invola indisturbato alla bandierina. Rizzi converte il 57-7. Gli azzurrini hanno un momento favorevole e lo dimostrando trovando la loro seconda meta, ma allo scoccare dell’ora di gioco un placcaggio pericoloso di Cannone viene sanzionato dall’arbitro con il cartellino giallo. La squadra di Rosselli e Moretti si ritrova quindi in quattordici ed è subito costretta ad incassare la meta di Delbouis.
Al settantesimo poi, nonostante le non perfette condizioni fisiche, Etcheverry coglie la tripletta: l’ala non perdona ancora una volta permettendo a Gimbert di addizionare sul tabellone i punti del 71-12.
Non è finita qui, perchè all’ultimo minuto la Francia trova il tempo di allargare ulteriormente il gap andando a segnare anche con il pilone subentrato Jean-Baptiste Gros. Il match si conclude 78-12.

Francia: 15 Gervais Cordin, 14 Lucas Tauzin, 13 Adrien Seguret, 12 Arthur Vincent, 11 Iban Etcheverry, 10 Louis Carbonel, 9 Jules Gimbert, 8 Antonin Berruyer, 7 Ibrahim Diallo, 6  Sacha Zegueur, 5 Alban Roussel, 4 Thomas Lavault, 3 Daniel Brennan (c), 2 Lucas Peyresblanques, 1  Hassane Kolingar
A disposizione: 16 Guillaume Marchand, 17 Jean-Baptiste Gros, 18 Demba Bamba, 19 Jimi Maximin, 20 Baptiste Heguy, 21 Enzo Hardy, 22 Romain N’Tamack, 23 Julien Delbouis

Marcatori Francia
Mete: Gervais Cordin (6,21),  Louis Carbonel (10), Lucas Peyresblanques (13), Antonin Berruyer (30), Adrien Seguret (33, 39), Iban Etcheverry (35,42,70), Julien Delbouis (62), Jean-Baptiste Gros (78)
Conversioni: Louis Carbonel (7,11,14, 34,36), Jules Gimbert (43, 63, 71, 79)
Punizioni:

Italia: 15 Simone Cornelli, 14 Andrea De Masi,13 Michelangelo Biondelli,12 Damiano Mazza, 11 Tommaso Coppo, 10 Antonio Rizzi, 9 Luca Crosato, 8 Enrico Ghigo, 7 Michele Lamaro (c), 6 Davide Ruggeri, 5 Matteo Canali, 4 Niccolò Cannone, 3 Michele Mancini Parri, 2 Matteo Luccardi, 1 Danilo Fischetti
A disposizione: 16 Niccolò Taddia, 17 Leonardo Mariottini,18 Guido Romano, 19 Edoardo Iachizzi, 20 Lucas Gulizzi, 21 Nicolò Casilio, 22 Filippo Di Marco, 23 Albert Einstein Batista

Marcatori Italia
Mete: Simone Cornelli (50), Niccolò Taddia (55)
Conversioni: Antonio Rizzi (51)
Punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Benetton Treviso e Accademia Nazionale U20 FIR: un allenamento congiunto che ha fatto bene a entrambi

Una bella iniziativa di grande valore tecnico e motivazionale per i giovani dell'Accademia federale

item-thumbnail

Mondiali Under 20 2019: programma e orari della prima fase. L’Italia con Australia, Inghilterra e Irlanda

Il torneo iridato si giocherà fra Santa Fe e Rosario, con i Pumas che se la vedranno contro la Francia campione in carica

item-thumbnail

Italia, Under 20: a Grenoble gli azzurrini chiudono il loro raduno battendo 19-33 i padroni di casa

Successo convincente contro l'Espoir transalpine: ora l'avvicinamento verso il Sei Nazioni 2019

item-thumbnail

Italia, Under 20: i convocati per il raduno di Parma

Quattro giorni di attività per i 26 convocati e un allenamento congiunto con le Zebre

item-thumbnail

Italia Under 20: ventisei convocati per un raduno a Calvisano

In programma anche un allenamento congiunto con la squadra bresciana al San Michele

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019, Under 20: ecco le sedi casalinghe degli Azzurrini

La nazionale giovanile affronterà in casa Galles, Irlanda e Francia rispettivamente l'8 febbraio, il 22 febbraio e il 15 marzo