Sei Nazioni 2018: la formazione della Francia che riceve l’Italia

Dopo i fatti di Edimburgo, Brunel opta per cinque cambi ma conserva la sua mediana

COMMENTI DEI LETTORI
  1. kinky 21 Febbraio 2018, 10:16

    Anch’io mi aspetto circa 5 cambi dalla nostra…più o meno così dai 27 volati a Marsiglia:
    Hayward
    Minozzi
    Benvenuti
    Castello
    Bellini
    Allan
    Violi
    Parisse
    Mbanda
    Negri
    Budd
    Biagi
    Ferrari
    Ghiraldini
    Lovotti

    Quaglio, Fabiani, Pasquali, Ruzza, Steyn, Gori, Canna, Boni

    • mic.vit 21 Febbraio 2018, 10:24

      non penso a tanti cambi, credo un paio…
      cmq leggendo la loro formazione sono chiaramente una Francia B…dai che ce la possiamo fare!!!

      • Dusty 21 Febbraio 2018, 12:30

        Una squadra che mette dentro Bastareaud e una mediana esperta come questa indicata tu la chiami squadra B? Mi auguro di batterli ma sarà veramente dura.

        • mic.vit 21 Febbraio 2018, 13:25

          conta che Basty era stato scartato all’inizio del 6n ed è rientrato per le epurazioni…la mediana è esperta per necessità e contingenza…però non possiamo dire che Bauexis sia la prima scelta dei blues…le epurazioni, gli infortuni e il loro stato mentale ci danno una ragione in più per credere in questa storica vittoria, ciò non toglie che comunque partono favoriti e che dovremo dare il 100% per provare a portare a casa il garibaldi

          • Meridion 21 Febbraio 2018, 14:44

            ogni volta che abbiamo ragionato così le abbiamo prese male…dobbiamo tenere li davanti se no a voglia a prendercela coi tre quarti…e a Novembre i Georgiani non hanno un gioco ma li davanti spingono eh…

  2. moro0 21 Febbraio 2018, 10:43

    io credo che i 3/4 saranno confermati in blocco anche se ancora spero in Canna all’apertura, in mischia credo saremo come contro l’Inghilterra col solo Mbanda come new entry anche se vedrei bene una seconda di ruolo (Ruzza o Biagi) insieme a Budd

    OT: quando equipariamo Sisi? visto che con la rosa non giocherà mia visti i mostri sacri che avrebbe davanti e a noi servirebbe come il pane

    • rd973 21 Febbraio 2018, 10:54

      Allan sta facendo bene, ma questa mi sembra più una partita nelle “corde” di Canna, spero di vederlo in campo almeno nel secondo tempo!

  3. wolframius 21 Febbraio 2018, 10:50

    Temo che potremmo soffrire in mischia più che nelle prime due partite. Confesso la mia ignoranza e non so nulla su Grosso.

    • Gremo 21 Febbraio 2018, 10:59

      Sono d’accordo per la mischia, la loro prima linea è superiore, vedremo… Riguardo a Grosso, è un’ala potente e abbastanza pesante, gioca a Clermont e come il suo club non è esattamente in uno stato di grazia. Se non sbaglio ci ha già messo una meta 2-3 anni fa.

      • giomarch 21 Febbraio 2018, 11:53

        anche la seconda linea e’ nettamente superiore.. La vedo nero sui set pieces.. matice sulle mani e non calciate MAI… Speriamo si inventino qualcosa, importante non concedergli punizioni altrimenti ci sderenano di maul..

      • Zamax 21 Febbraio 2018, 13:39

        Grosso è tornato in nazionale non solo per le assenze, ma anche perché nel Clermont è uno dei pochi che si salvano in questo momento e perché è tornato ai livelli di qualche anno fa. E’ potente, ma non “pesante”; è un giocatore veloce e agile dal fisico armonioso nonostante la stazza; gli manca probabilmente qualcosa dal punto di vista tecnico.

  4. gasport 21 Febbraio 2018, 11:08

    Proprio contro di noi doveva rimettere Bastareaud…Boni, Benvenuti, Bellini in difesa li vedo molto male..

    • Machete 21 Febbraio 2018, 11:23

      in teoria contro un centro esclusivamente sfondatore i nostri castello/boni dovrebbero avere meno problemi rispetto ad uno più elusivo e con angoli di corsa difficilmente leggibili

      • Gremo 21 Febbraio 2018, 12:09

        Bastareaud è forte certo, è capace di fissare molti difensori e di fare sfondare la linea come un avanti. Ma non è un game changer (secondo me). L’abbiamo visto con Thomas, la Francia può metterla sul piano dello sfondamento fisico finche vuole, ma per risolvere una partita serve ben altro.

        • gasport 21 Febbraio 2018, 14:56

          Il problema è che in questo momento i tre che ho indicato stanno difendendo a ciapa nò, molto alti e poco efficaci..Con questa tipologia di difensori Bastareaud va a nozze..

  5. Machete 21 Febbraio 2018, 11:40

    prevedo un gioco francese monocorde conquista nelle fasi statiche per poi azionare i loro 3/4 poco fantasiosi ma molto pesanti nei nostri 22
    se li blocchiamo in tuoche (forse) e in mischia (difficile) ce la giochiamo

  6. Mr Ian 21 Febbraio 2018, 11:48

    Brunel si affida a gente d esperienza, l unico che non mi convince è Bonneval, per il resto tantissime presenze in Top 14. Dalla serie partita da vincere a tutti i costi

    • mistral 21 Febbraio 2018, 17:53

      …non è che abbia poi tutta questa scelta, nel ruolo… chi poteva chiamare? …Fall, o Spedding?… Bonneval non è forse il meglio, ma in questo momento è il meno peggio, anche se a me personalmente non sarebbe spiaciuto ri-vedere Buttin, che nel Lione sta giocando egregiamente…

  7. Hastings15 21 Febbraio 2018, 12:41

    La Francia, nonostante le assenze, è una signora squadra per esperienza e talento individuale.
    Basteranno i loro problemi tattici a dare la possibilità alla nostra nazionale di potersela giocare?
    Forza azzurri!!

  8. DropMan 22 Febbraio 2018, 00:47

    Bastareaud…chi sa che non riservi qualche altro bel complimento per il nostro Negri e si faccia espellere. 😀

Lascia un commento

item-thumbnail

Sei Nazioni: la Francia potrebbe “abbandonare” lo Stade de France

Una trattativa, in comune col calcio, e all'orizzonte una potenziale sede alternativa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: gli highlights della quarta giornata

Successo straripante dell'Inghilterra, la Francia insegue e vince in Galles senza brillare particolarmente

25 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: i risultati del quarto turno e la classifica aggiornata

Prosegue il testa a testa tra Francia e Inghilterra

24 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: un cambio dell’ultima ora nell’Italia che sfida la Scozia

Terza linea azzurra rivista a causa dell'assenza di Elisa Giordano. Entra nelle 23 Alessandra Frangipani, pronta a sfidare le scozzesi

23 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la preview della quarta giornata

Il Galles prova a sorprendere la Francia, Azzurre attese da una prova di riscatto contro la Scozia

22 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni