Sei Nazioni 2018: tre ritorni importanti per la formazione del Galles

A Dublino sarà la centesima partita da allenatore dei Dragoni per Warren Gatland

galles

ph. Reuters

Warren Gatland ha scelto il suo Galles che affronterà l’Irlanda all’Aviva Stadium sabato 24 (ore 15:15) nella terza giornata del Sei Nazioni 2018. Per la sua centesima partita alla guida dei Dragoni, il CT neozelandese ripropone dal primo minuto tre pilastri della sua formazione come Dan Biggar, Liam Williams e Leigh Halfpenny, assenti nell’ultima partita giocata contro l’Inghilterra a Twickenham (i primi due anche all’esordio contro la Scozia).

I tre prendono il posto di Patchell, Adams e Anscombe, ma solo quest’ultimo si accomoda in panchina per poter entrare a partita in corso; gli altri due non sono stati inclusi nella lista dei 23 per la gara. Consapevole della chimica trovata da questa squadra, Gatland decide di non apportare nessun altro cambio alla formazione, confermando i flanker Shingler e Navidi – tra i migliori del torneo sinora – con Tipuric pronto a entrare.

La prima linea è sempre marchiata Scarlets con Evans, Owens e Lee, mentre anche Cory Hill mantiene il suo posto al fianco di capitan Alun-Wyn Jones.

La formazione del Galles

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la classifica dopo il secondo turno, balzo dell’Italia

La vittoria in Irlanda rilancia le Azzurre, e non solo nel ranking

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: la sanzione disciplinare a Sarah Beckett dell’Inghilterra

La giocatrice inglese si era resa protagonista di un intervento scorretto ai danni di Michela Sillari

item-thumbnail

Sei Nazioni: Lorenzo Pani candidato per la miglior meta del Torneo

Tra le quattro marcature in corsa per il titolo di più bella c'è quella dell'Azzurro contro il Galles