Sei Nazioni 2018: Galles, fatta la formazione per l’Inghilterra

I dragoni scelti per la battaglia di Twickenham

ph. Reuters

Warren Gatland ha annunciato ufficialmente la formazione gallese in vista della seconda sfida dei dragoni in questo Sei Nazioni, in casa dell’Inghilterra. Il tecnico neozelandese ha confermato in blocco i 15 titolari che hanno vinto nettamente contro la Scozia all’esordio, mantenendo invariati anche sette ottavi della panchina. L’unico avvicendamento è quello tra Watkin e Geroge North, con il trequarti dei Saints che ha pienamente recuperato dai problemi fisici.

Gatland ha commentato così le proprie scelte in vista del match probabilmente più importante e complesso del torneo gallese: “E’ semplicemente fantastico poter schierare un XV di partenza invariato. I ragazzi si sono ampiamente meritati questa conferma grazie alla performance notevole di sabato. Abbiamo fatto solo un cambio in panchina, con George al posto di Watkin. So che per Owen (Watkin) è una scelta tosta, ma Adams ha fornito una grande prova contro la Scozia e North ci da più copertura in quella zona di campo”.

L’head coach delle ultime due serie dei Lions, poi, ha analizzato anche la sfida agli inglesi più nel dettaglio: “Sappiamo che sarà una vera battaglia. Il loro pack ci testerà, sarà un duello stimolante. L’Inghilterra è in uno stato di forma eccellente da un paio di stagioni, siamo consci della sfida che ci aspetta, ma in queste settimane ci siamo allenati molto bene”.

Leggi anche: Sei Nazioni 2018: la formazione ideale di On Rugby per la prima giornata;

Galles:15 Leigh Halfpenny, 14 Josh Adams, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Steff Evans, 10 Rhys Patchell, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Josh Navidi, 6 Aaron Shingler, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Cory Hill, 3 Samson Lee, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans;
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Tomas Francis, 19 Bradley Davies, 20 Justin Tipuric, 21 Aled Davies, 22 Gareth Anscombe, 23 George North;

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: le parole di Bram Steyn e Giovanni Licata sul k.o. con la Scozia

Le due terze linee hanno analizzato la sconfitta azzurra nell'immediato post partita

23 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: gli highlights di Galles-Francia e Italia-Scozia

Le azioni decisive delle sfide del sabato pomeriggio, tra Roma e Cardiff

23 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Inghilterra, la prova della verità contro l’Irlanda

Gli uomini di Eddie Jones devono dare una svolta al loro Torneo con una vittoria che scacci dubbi e incertezza: l'Irlanda è l'avversario più tosto con...

23 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Francia straordinaria, Galles sconfitto 27-23

Altro primo tempo eccellente dei transalpini, che stavolta reggono nella ripresa e restano in corsa per titolo e Grand Slam

22 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Italia confusa e sprecona, la Scozia vince 0-17

Gli Azzurri collezionano errori e perdono decine di palloni al breakdown. A Hogg e compagni basta una prestazione arcigna per batterci

22 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: la diretta streaming di Italia-Scozia e Galles-Francia

A Roma, alle 15.15, la sfida più importante del torneo azzurro. A Cardiff, a seguire, in ballo una fetta di titolo

22 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni