Sei Nazioni 2018: la Francia alle prese con tre pesanti infortuni

Per la Scozia sono fuori in tre (e per Dupont la stagione è finita). Richiamati Beauxis, Picamoles e un esordiente

francia

ph. Reuters

L’esordio della Francia nel Sei Nazioni 2018 va anche oltre la beffa del chilometrico drop di Sexton al minuto 83. Notizie ben peggiori, infatti, arrivano dallo staff medico in vista della seconda sfida nel torneo contro la Scozia a Murrayfield. Jacques Brunel dovrà fare a meno di Kevin Gourdon, uno dei migliori contro l’Irlanda, Antoine Dupont e Mathieu Jalibert, l’apertura classe 1998 che ha debuttato proprio sabato allo Stade de France.

L’infortunio meno grave è toccato al terza linea Gourdon: il 28enne ha riportato una distorsione alla caviglia e resterà fuori per tre settimane, che mette in dubbio la sua presenza anche per la sfida a Marsiglia contro l’Italia. Più pesanti i bollettini per Jalibert e Dupont. Il primo, uscito per un duro impatto ginocchio contro ginocchio con Aki, ha subito la parziale rottura del legamento posteriore dell’articolazione sinistra: per lui il Sei Nazioni dovrebbe essere già finito.

Si è conclusa a Saint-Denis, invece, l’intera stagione del 21enne Dupont, sulla cui sostituzione sono nate diverse polemiche in quanto è stato applicato il protocollo della concussion che ha così permesso a Maxime Machenaud di rientrare in campo. Il mediano di mischia ha subito la rottura dei legamenti crociati anteriori, a causa della quale potrà tornare a giocare soltanto nel 2018/2019.

I sostituti

Tra i nomi scelti per rimpiazzare i tre indisponibili, spicca soprattutto il nome di Lionel Beauxis. Il 32enne del Lione aveva ottenuto il suo ultimo dei 20 cap in Nazionale nel 2012, ma ora Brunel ha dovuto fare di necessità virtù richiamando anche uno dei veterani del Top 14.

Si rivede anche Louis Picamoles, lasciato fuori dalla prima lista di convocati un po’ a sorpresa: il 31enne terza linea del Montpellier è a quota 68 presenze con la maglia dei Bleus e potrà contribuire alla causa con le sue rinomate doti da ball carrier.

Al posto di Dupont, invece, Brunel ha scelto un esordiente. Si tratta di Baptiste Couilloud, mediano 20enne in forza al Lione con cui ha collezionato 17 presenze e 7 mete in stagione.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023, 7 giocatori rilasciati dallo staff dell’Inghilterra

Non c'è posto in squadra per Ben Youngs ed Anthony Watson

9 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: l’Inghilterra progetta novità per affrontare l’Italia

I quotidiani inglesi danno per certa una piccola rivoluzione tra i trequarti e in terza linea

8 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Inghilterra: dopo il Sei Nazioni due nuovi assistenti nello staff di Borthwick

Richard Wigglesworth e Aled Walters lasceranno i Leicester Tigers per unirsi alla nazionale

8 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: due rientri nell’Inghilterra che prepara il match di domenica con l’Italia

Innesti importanti nel reparto dei trequarti per aumentare le opzioni a disposizione di Borthwick

7 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023, Irlanda: è allarme infortuni per la sfida con la Francia

I "Verdi" devono fare i conti con le assenze di tanti giocatori importanti. Sexton in dubbio

6 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia-Francia: ottimi ascolti tv per la prima partita del Sei Nazioni 2023

Il match fa registrare dati importanti nel combinato fra Sky Sport e TV8

6 Febbraio 2023 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni