Dalla nazionale al negozio di pesca: Davide Giazzon lascia il rugby

Il tallonatore azzurro, che militava al Mogliano, ha deciso di congedarsi dal campo. Ma non esclude in futuro in altre vesti ovali

giazzon

ph. Sebastiano Pessina

C’era anche lui nell’elenco di giocatori che hanno deciso di lasciare il Mogliano in questi giorni, eppure Davide Giazzon non andrà come altri a giocare da altrove, bensì ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla sua attività commerciale extrarugbystica: quella del negozio di pesca. 
Il numero 2, che ha iniziato e concluso la sua carriera proprio nella club della cittadina veneta, dopo le esperienze con Aironi (2 caps), Zebre (31), Benetton Treviso (48) e soprattutto nelle fila della nazionale azzurra, con la quale vanta 29 presenze, di cui tre caps iridati alla World Cup 2015, ha così deciso: “Ho tramutato una passione in un lavoro – spiega dalle pagine della Nuova Venezia – papà me l’ha trasmessa: era garista della pesca sportiva. L’ho scoperta da piccolo però dedicandomi al rugby, non riuscivo a tenerla viva.
L’attività in proprio mi impegna nel weekend, non riuscivo più a stare dietro al rugby”.

Quanto al mondo ovale invece, Giazzon non chiude la porta ad un suo ritorno in altro ruolo sul campo: “Nella mia vita il rugby ci sarà sempre. Di sicuro andrò a vedere le partite, resterò comunque nell’ambiente. Ho un figlio di sette mesi e magari in futuro lo indirizzerò alla palla ovale.
Ho già il patentino di secondo livello per allenare e un domani non escludo di rientrare con questo ruolo. Ora però penso solo al negozio e a fare il papà”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Cinquanta nomi per l’Italia verso la Rugby World Cup 2019

Abbiamo provato a ipotizzare una lista di azzurri per preparare il Mondiale, con tutte le varie difficoltà del caso

26 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Cosa ci lascia il Sei Nazioni 2019 dell’Italia

Un'analisi dell'ennesimo torneo senza vittorie della nazionale: la redazione risponde ad alcune domande fondamentali

19 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: per Leonardo Ghiraldini rottura del crociato del ginocchio destro

Il Tolosa e lo staff medico della nazionale valuteranno insieme il piano per l'intervento e la riabilitazione

18 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: le dichiarazioni di Alessandro Zanni e Federico Ruzza dopo Italia-Francia

Il friulano, all'ultima nel torneo: "I giovani devono imparare la lezione di oggi: ogni occasione deve essere colta"

17 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il dopo Italia-Francia con O’Shea e Parisse

L'allenatore e il capitano (a un certo punto visibilmente commosso) hanno parlato davanti ai giornalisti della sala stampa dell'Olimpico

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: non basta la peggior Francia, l’Italia perde 14-25 a Roma

Gli azzurri sprecano davvero tante occasioni, i Bleus le concretizzano tutte pur giocando una partita davvero negativa

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale