Sevens World Series maschili: nel weekend la seconda tappa in Sudafrica

Blitzbokke all’appuntamento casalingo da leader della classifica. Già nei gironi tante sfide che promettono spettacolo.

Du Preez Sevens World Series Sudafrica Dubai 7S

Ph. World Rugby

Seconda tappa delle Sevens World Series maschili questo weekend – sabato 9 e domenica 10 dicembre – a Città del Capo, in Sudafrica.

 

I Blitzbokke si presentano all’appuntamento casalingo già al vertice della classifica, forti della vittoria nel torneo d’esordio a Dubai la scorsa settimana. Proprio la selezione sudafricana parte ancora una volta con i favori del pronostico, confermando i 13 giocatori già protagonisti negli Emirati (per un totale di 459 caps in rosa). A guidarli sarà capitan Philip Snyman; occhi puntati anche sul velocissimo Seabelo Senatla e, in difesa, su Kwagga “tackling machine” Smith, oltre ai veterani Cecil Afrika (1.322 punti in carriera) e Branco du Preez (1.079). Nel suo girone, sabato, il Sudafrica incontra Kenya, Francia e Russia: se per gli africani l’esordio è stato sopra le aspettative, con un buon settimo posto, i transalpini punteranno questa volta alla parte alta del tabellone, e i russi vorranno migliorare la pessima prestazione della scorsa settimana.

 

Nella Pool B si sfidano innanzitutto gli All Blacks e l’Australia. I neozelandesi di Tim Mikkelson e Scott Curry dovranno fare a meno nella prima fase di Joe Ravouvou, loro miglior giocatore a Dubai, squalificato per tre match a causa di un placcaggio alto nella finale con il Sudafrica. Per gli Aussies, quinti a Dubai, l’obiettivo del weekend sono le semifinali. A insidiarli nel girone, la Spagna, in crescita quest’anno rispetto al passato, e gli Stati Uniti, reduci da una pessima prestazione d’esordio e soprattutto privi della loro stella Perry Baker, pochi giorni fa eletto Player of the Year per il Sevens 2017 da World Rugby ma infortunatosi nella gara d’apertura a Dubai.

 

Il girone C vede testa di serie l’Inghilterra, vincitrice dell’oro l’anno scorso a Città del Capo proprio contro i padroni di casa e oggi terza in classifica. Le Red Roses vantano nel proprio roster il giocatore con maggiore esperienza del torneo, James Rodwell (80 caps), e il recordman assoluto nella storia delle Series, Dan Norton: per lui, in 68 tornei, ben 269 mete realizzate e 1.359 punti segnati in totale. Di buon livello anche le altre tre squadre: la Scozia, che ben ha figurato negli Emirati; l’Argentina, penalizzata dai risultati ma in grado di impensierire anche le grandi, e l’Uganda, squadra ospite delle prime due tappe 2017-2018, il cui leader indiscusso è Solomon Okia, top scorer a Dubai grazie alla sua velocità e visione di gioco.

 

Il quadro della prima giornata si chiude con il girone in assoluto più incerto e competitivo. A sfidarsi nella Pool D sono infatti i campioni olimpici di Fiji, quarti in classifica e dal gioco spettacolare tra offload e break potenti; la rivelazione Samoa trainata da Alamanda Motuga (Impact Player della prima tappa), un mix di forza, velocità e ottimi skill; il Canada guidato da due giocatori di grande esperienza come Moonlight e Hirayama, in cerca di immediata riscossa dopo l’opaca prestazione d’esordio e, infine, il Galles, dove a brillare è la giovanissima superstar (18 anni) Tomi Lewis, che ha debuttato a Dubai mettendosi in mostra con sette mete in sei gare e mostrando una velocità fuori dal comune.

 

Kick off dei gironi sabato alle 9:15 del mattino (ora italiana) e match fino alle 19:10 circa. Domenica i quarti di finale iniziano alle 11; le semifinali sono in programma alle 15:30; finale Challenge alle 17 e sfida per l’oro alle 18:45.

Diretta streaming sul sito di World Rugby e sulla pagina Facebook ufficiale delle Sevens World Series.

 

Gironi:
Pool A: Sudafrica, Kenya, Francia, Russia
Pool B: Nuova Zelanda, Australia, Spagna, Stati Uniti
Pool C: Inghilterra, Scozia, Argentina, Uganda
Pool D: Fiji, Samoa, Canada, Galles

Classifica: Sudafrica 22, Nuova Zelanda 19, Inghilterra 17, Fiji 15, Australia 13, Samoa 12.

 

di Francesco Rasero

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

All Blacks: quella volta che Jonah Lomu giocò col numero 1 e marcò tre mete

Un frammento del passato per avvicinarsi ad un imminente evento iridato

12 luglio 2018 Foto e video
item-thumbnail

Sevens World Series, annunciato il calendario 2018/2019

Il torneo -da ottobre a giugno- sarà valido anche per le qualificazioni ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

item-thumbnail

Sevens World Series: Sudafrica e Australia i campioni 2018

Riconferma per i Blitzboks nel maschile e trionfo delle Aussies nel femminile. A Parigi sfide a distanza ed emozioni in campo

11 giugno 2018 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

A Parigi l’atto finale delle Sevens World Series 2018

Tre giorni di gare, da venerdì a domenica. Per il titolo è sfida Fiji-Sudafrica nel maschile; Australia-Nuova Zelanda nel femminile

item-thumbnail

Sevens World Series: Fiji prenota il titolo, Irlanda nella storia

Bronzo per gli irlandesi a Twickenham, record per un Invitational Team. Figiani ancora vittoriosi sul Sudafrica

item-thumbnail

Sevens World Series a Londra: Fiji-Sudafrica per il titolo, ma la Scozia sogna il tris

A Twickenham riflettori puntati sulle due squadre di vertice. Con l'incognita degli Highlanders

30 maggio 2018 Rugby Mondiale / Sevens World Series