Eccellenza: Rovigo piega le Fiamme Oro. Calvisano a valanga su Reggio

Padova si impone nel derby su Mogliano. Ok San Donà e Mogliano

ph. Massimiliano Carnabuci

ph. Massimiliano Carnabuci

Si sono giocate le cinque partite in programma nella seconda giornata del Campionato d’Eccellenza. Ecco come sono andate le cose in campo.

Rovigo-Fiamme Oro: nel big match di giornata i Bersaglieri si affermano in casa per 19-13. Il primo tempo vede lo score muoversi solo al piede: Martinelli porta in vantaggio gli ospiti con un drop, a cui però i rodigini rispondono tre volte con i piazzati di Odiete. Nei secondi quaranta minuti, con il punteggio sul 9-3, la meta di Caffini riporta avanti di un punto i cremisi; che però dieci minuti dopo si fanno infilare dalla corsa dall’azione che porta Momberg a trovare la segnatura che di fatto decide il match. Nel finale infatti, nonostante il giallo a Lubian, i vicecampioni d’Italia gestiscono la contesa rispondendo al piazzato di Buscema ancora con un calcio di Odiete.

Viadana-Lazio: i lombardi riescono a spuntarla contro la squadra capitolina per 45-37, al termine di una partita quantomai imprevedibile.
A partire benissimo infatti sono gli ospiti che volano sullo 0-13, grazie alla meta di Di Giulio e al piede di Ceballos, ma i gialloneri reagiscono subito e in nove minuti tornano in partita per effetto delle tre segnature messe a referto da Finco e due volte da Tizzi, tutte convertite dal centro di Viadana. I biancocelesti trovano comunque il modo di andare in meta con Lombardo assestando il punteggio all’intervallo sul 21-20.
Nella ripresa, poi, lo Zaffanella gioisce per le segnature di Moreschi e Denti che sembrano dare il largo alla fuga dei padroni di casa, ma nuovamente i capitolini riescono a rimanere a galla con la meta di Santoro in concomitanza dell’ora di gioco. Il match è tirato, Viadana però sferra un altro uno-due, fra il sessantasettesimo e il settantatreesimo, sull’asse Orlandi-Denti che consegna la vittoria, con punto di bonus offensivo, alla squadra di Frati

Calvisano-Rugby Reggio: i campioni d’Italia soffrono un quarto d’ora andando sotto temporaneamente per 5-10 contro la squadra reggiana, ma poi reagiscono vincendo 57-10. E’ Gabriele Morelli a suonare la carica per i suoi con una meta a cui fanno eco poi le realizzazioni pesanti di Susio – e nella ripresa – tre volte Bruno, Paz, Casilio e De Santis.

Mogliano-Padova: il primo derby veneto della stagione va al Petrarca che si impone al Quaggia per 24-30. Già nel primo tempo la squadra di Marcato, con il piede di Rizzi e le mete di Simone Rossi e del subentrante Romulo Acosta, va al riposo sul 3-23. Nella ripresa, però, Mogliano reagisce: la meta di Zanon risveglia la formazione padrona di casa che va in meta anche con Gubana e Ferraro. L’aggancio non avviene per pochissimo, ma arriva il punto di bonus difensivo.

San Donà-Medicei: affermazione larga per San Donà nei confronti della matricola toscana. Al Pacifici finisce 43-17. Il match rimane in perfetto equilibrio sul 10-10 per i primi venti minuti, poi le mete di Van Zyl e quella di Ambrosini consentono ai veneti di scappare via nel punteggio senza essere più ripresi. Nel secondo tempo infatti, la segnature di Bauer, Fusco, nuovamete Van Zyl  e Bardella fissano il risultato di una gara nel complesso anche un po’ troppo indisciplinata. Da segnalare vi sono i gialli comminati a Ceccato (San Donà) e Cemicetti (Medicei) ed il rosso a Jaco Erasmus (San Donà).

 

 

Classifica: Calvisano 10, Viadana 9, Padova 8, Rovigo 8, San Donà 5, Fiamme Oro 5, Mogliano 2, Lazio 1, Medicei 0, Rugby Reggio 0

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: Mogliano scatenata sul mercato. Arriva un giovane tallonatore

Il club veneto continua a inserire degli avanti nel suo roster

18 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: un pilone campione d’Italia per Mogliano

Dopo Ferraro e Pettinelli, un altro grande innesto fra gli avanti per i biancoblu

16 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Colorno: presentato il nuovo capoallenatore

Gli emiliani sono pronti a ripartire per la stagione 2024-2025

14 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Viadana, coach Pavan: “Ora è vietato fermarsi. Questa grande stagione dev’essere una base di partenza”

Il tecnico: "Prima eravamo una sorpresa, poi siamo diventati una realtà, adesso dobbiamo riconfermarci"

13 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Giovanni Pettinelli è ufficialmente un giocatore del Mogliano

L'organico dei biancoblù si arricchisce di un innesto importante per la stagione 2024/25

12 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Viadana: altri quattro rinnovi per la stagione 2024/25

Prende corpo l'organico della squadra finalista del campionato 2023/24

12 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite