Eccellenza: Rovigo piega le Fiamme Oro. Calvisano a valanga su Reggio

Padova si impone nel derby su Mogliano. Ok San Donà e Mogliano

ph. Massimiliano Carnabuci

ph. Massimiliano Carnabuci

Si sono giocate le cinque partite in programma nella seconda giornata del Campionato d’Eccellenza. Ecco come sono andate le cose in campo.

Rovigo-Fiamme Oro: nel big match di giornata i Bersaglieri si affermano in casa per 19-13. Il primo tempo vede lo score muoversi solo al piede: Martinelli porta in vantaggio gli ospiti con un drop, a cui però i rodigini rispondono tre volte con i piazzati di Odiete. Nei secondi quaranta minuti, con il punteggio sul 9-3, la meta di Caffini riporta avanti di un punto i cremisi; che però dieci minuti dopo si fanno infilare dalla corsa dall’azione che porta Momberg a trovare la segnatura che di fatto decide il match. Nel finale infatti, nonostante il giallo a Lubian, i vicecampioni d’Italia gestiscono la contesa rispondendo al piazzato di Buscema ancora con un calcio di Odiete.

Viadana-Lazio: i lombardi riescono a spuntarla contro la squadra capitolina per 45-37, al termine di una partita quantomai imprevedibile.
A partire benissimo infatti sono gli ospiti che volano sullo 0-13, grazie alla meta di Di Giulio e al piede di Ceballos, ma i gialloneri reagiscono subito e in nove minuti tornano in partita per effetto delle tre segnature messe a referto da Finco e due volte da Tizzi, tutte convertite dal centro di Viadana. I biancocelesti trovano comunque il modo di andare in meta con Lombardo assestando il punteggio all’intervallo sul 21-20.
Nella ripresa, poi, lo Zaffanella gioisce per le segnature di Moreschi e Denti che sembrano dare il largo alla fuga dei padroni di casa, ma nuovamente i capitolini riescono a rimanere a galla con la meta di Santoro in concomitanza dell’ora di gioco. Il match è tirato, Viadana però sferra un altro uno-due, fra il sessantasettesimo e il settantatreesimo, sull’asse Orlandi-Denti che consegna la vittoria, con punto di bonus offensivo, alla squadra di Frati

Calvisano-Rugby Reggio: i campioni d’Italia soffrono un quarto d’ora andando sotto temporaneamente per 5-10 contro la squadra reggiana, ma poi reagiscono vincendo 57-10. E’ Gabriele Morelli a suonare la carica per i suoi con una meta a cui fanno eco poi le realizzazioni pesanti di Susio – e nella ripresa – tre volte Bruno, Paz, Casilio e De Santis.

Mogliano-Padova: il primo derby veneto della stagione va al Petrarca che si impone al Quaggia per 24-30. Già nel primo tempo la squadra di Marcato, con il piede di Rizzi e le mete di Simone Rossi e del subentrante Romulo Acosta, va al riposo sul 3-23. Nella ripresa, però, Mogliano reagisce: la meta di Zanon risveglia la formazione padrona di casa che va in meta anche con Gubana e Ferraro. L’aggancio non avviene per pochissimo, ma arriva il punto di bonus difensivo.

San Donà-Medicei: affermazione larga per San Donà nei confronti della matricola toscana. Al Pacifici finisce 43-17. Il match rimane in perfetto equilibrio sul 10-10 per i primi venti minuti, poi le mete di Van Zyl e quella di Ambrosini consentono ai veneti di scappare via nel punteggio senza essere più ripresi. Nel secondo tempo infatti, la segnature di Bauer, Fusco, nuovamete Van Zyl  e Bardella fissano il risultato di una gara nel complesso anche un po’ troppo indisciplinata. Da segnalare vi sono i gialli comminati a Ceccato (San Donà) e Cemicetti (Medicei) ed il rosso a Jaco Erasmus (San Donà).

 

 

Classifica: Calvisano 10, Viadana 9, Padova 8, Rovigo 8, San Donà 5, Fiamme Oro 5, Mogliano 2, Lazio 1, Medicei 0, Rugby Reggio 0

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10, Valorugby Emilia: dal mercato arriva un nuovo Dominguez

I reggiani aggiungono un pezzo al reparto dei trequarti

25 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: dal prossimo turno il campionato diventa “spezzatino”

Dal prossimo e 11° turno le partite saranno spalmate su tre giorni: da venerdì a domenica si scende in campo per lo Scudetto

24 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Mercato, Colorno: arriva un 10 dalle Zebre

Il club biancorosso ingaggia Paolo Pescetto, apertura della franchigia federale negli ultimi 2 anni

6 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Petrarca, Marcato: “Fermi da quasi un mese, ma vogliamo onorare la Coppa Italia”

Il tecnico ha parlato alla vigilia del match di Coppa contro i Lyons Piacenza

6 Gennaio 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia
item-thumbnail

Top 10 e Serie A: novità per le partite durante le finestre internazionali

L'ultima modifica del Consiglio Federale entrerà in vigore dalla stagione 2022-2023

4 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Lyons Piacenza: in arrivo un pilone dall’Argentina?

In vista del girone di ritorno

3 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10