Rugby Championship: ecco il Sudafrica per la quinta giornata

Tre cambi nel XV titolare rispetto alla scorsa giornata

Rugby Championship australia sudafrica

ph. Reuters

Allistair Coetzee ha ufficializzato la formazione che sabato 30 settembre affronterà gli Wallabies sul terreno amico del Free State Stadium di Bloemfontein, ventiquattro ore dopo che Cheetahs e Ospreys si daranno battaglia per quanto riguarda il Pro14.
 
Così come l’Australia, anche gli Springboks inseriscono qualche sorpresa nel XV iniziale per la quinta e penultima giornata del Rugby Championship. Vi ricordate quell’incredibile riciclo dietro a schiena da terra riuscito ad un giocatore degli Stormers durante lo scorso Super Rugby? Per i più distratti il nome del giocatore è Dillyn Leyds, 25 anni compiuti da poco e già 3 caps per la nazionale sudafricana.
 
Leyds ha vinto i Junior World Championships nel 2012 con il Sudafrica, e dopo aver giocato due anni per Western Province si è trasferito a Perth, nel tentativo di sfondare nel Super Rugby con i Western Force. Tentativo riuscito a metà: solo 3 presenze dalla panchina per lui nel 2014. Quell’anno giocherà anche nel neonato National Rugby Championship australiano con i Perth Spirit. Leyds è poi riuscito ad arrivare al Super Rugby in maniera più stabile nel 2015, tornando a Western Province e facendo parte del gruppo degli Stormers. Partirà all’ala, preferito a Raymond Rhule
 
L’altra novità per Coetzee è Francois Louw: il terza linea di Bath è eleggibile per la nazionale sudafricana poiché ha racimolato più di 30 caps prima di emigrare in Europa. Sarà il suo 53esimo cap per gli Springboks, aggiungendo punch e fisicità alla terza linea sudafricana, alla ricerca di un sostituto del lungodegente Jaco Kriel.
 
Ross Cronje recupera intanto la maglia numero 9, che contro gli All Blacks aveva dovuto cedere a causa di una influenza, mentre in panchina si accomoda Rudy Paige. François Hougaard è stato rilasciato, consentendogli di raggiungere i Worcester Warriors: Allistair Coetzee è stato duro con il mediano di mischia, dichiarando alla stampa che il suo alternarsi fra il ruolo di ala e di mediano di mischia abbia compromesso il suo rendimento a livello di test match internazionali.
 
L’ultimo cambio dell’head coach sudafricano riguarda la prima linea, dove Chiliboy Ralepelle guadagna la maglia numero 16 al posto di Bongi Mbonambi, che anche se ha occupato il posto di riserva principale di Malcolm Marx in tutte le partite della nazionale quest’anno non è mai sembrato essersi guadagnato la totale fiducia dello staff tecnico, che gli ha spesso lasciato solamente minuscoli scampoli di partita.
 
Il Sudafrica viene dalla dura sconfitta di due settimane fa contro la Nuova Zelanda ed è chiamato ad una riscossa, in casa contro l’Australia che ha costretto gli Springboks al pareggio alla terza giornata. L’entusiasmo sembra comunque non mancare, visto il sold out registrato per la partita conclusiva del torneo, nuovamente contro gli All Blacks.
 
Sudafrica: 15 Andries Coetzee, 14 Dillyn Leyds, 13 Jesse Kriel, 12 Jan Serfontein, 11 Courtnall Skosan, 10 Elton Jantjies, 9 Ross Cronje, 8 Uzair Cassiem, 7 Francois Louw, 6 Siya Kolisi, 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth (c), 3 Ruan Dreyer, 2 Malcolm Marx, 1 Tendai Mtawarira
In panchina: 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Steven Kitshoff, 18 Trevor Nyakane, 19 Pieter-Steph du Toit, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Handré Pollard, 23 Damian de Allende

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Allister Coetzee e la Federazione sudafricana sono ai ferri corti

In una lettera indirizzata al CEO Jurie Roux, l'head coach ha reso nota l'intenzione della SARU di declassarlo

27 gennaio 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia: Stephen Moore si ritirerà dopo il Test Match contro la Scozia

Il 34enne non disputerà un'altra stagione con i Reds. A luglio aveva annunciato soltanto l'addio ai Wallabies

22 novembre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Eben Etzebeth: numeri e meccanica di impatto di chi può diventare il numero uno

25 anni, 63 caps (McCaw era a 48) e quel modo di andare a contatto così difficile da difendere

17 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Championship, ultimo sorriso Australia. Argentina battuta 37-20

A Mendoza per i Pumas è fatale di nuovo l'ultimo quarto

8 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: All Blacks spietati, Sudafrica beffato 24-25

Springboks grandi protagonisti, ma una meta di McKenzie e un rosso a de Allende decidono la sfida

7 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: Argentina e Australia, chiudere con un sorriso

E' l'ultima partita del torneo. Kick off alle 00.40, diretta Sky Sport

7 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship