Francia nel caos: Bernard Laporte sospettato di favoritismi

Il presidente della Federazione nella bufera: Montpellier e RWC 2023 le possibili accuse

bernard laporte

ph. Paul Harding/Action Images

Aldilà delle Alpi è scoppiato il caso-Laporte. Il rugby transalpino vive giorni tumultuosi. Il numero uno della FFR Bernard Laporte vede la sua situazione complicarsi. Come riportano tutti i media francesi, nelle prossime ore il Ministero dello Sport Francese nelle prossime ore aprirà un’inchiesta su di lui e sulla sua posizione.
Il motivo sarebbe da attribuirsi alla candidatura della Francia per la Rugby World Cup 2023. Per ottenere l’evento iridato infatti, Laporte si sarebbe appoggiato a livello economico sulla sponsorizzazione portata dalla Altrad Investment Authority, azienda leader mondiale nel campo dell’edilizia (anche sportiva), che appartiene a Mohed Altrad; ovvero il proprietario del Montpellier. Promettendogli in cambio qualche favore, in particolare nella concessione d’autorizzazione per la costruzione di nuove strutture sportive.

 

 

Un fatto che –  se confermato –  getterebbe Laporte in una situazione probabilmente insostenibile, anche perchè il presidente non sembra in questo momento storico essere al massimo del gradimento: “Se questo scandalo fosse vero, sarebbe inaccettabile” – ha tuonato Sébastien Chabal.
Mentre Paul Goze, il capo della Lega Francese, rincara la dose: “Non posso prendere ora una posizione, perchè l’inchiesta non è ancora stata aperta e non ha rivelato niente di vero. Ma se così fosse sarebbe grave e scioccante per il rugby professionistico, per il campionato e per gli altri club che non siano il Montpellier”.
Laporte, dal canto suo, per il momento tace e attende l’inizio dell’indagine; mentre va ricordato che l’assegnazione della RWC 2023 è prevista il prossimo 15 novembre.
Arrivare con questo scandalo pendente come una “Spada di Damocle” sulla candidatura francese non sarebbe certo il miglior viatico, quindi nel Paese c’è chi ha già “consigliato” a Laporte di avanzare le sue dimissioni.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia Sevens in raduno dal 14 al 17 febbraio

Diciotto gli atleti selezionati da Matteo Mazzantini

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

URC: gli Stormers fanno la voce grossa contro gli Sharks

Vittoria nel derby sudafricano, con la squadra di Durban che rimane dietro il Benetton in classifica

item-thumbnail

Italia U19: 29 convocati per il raduno di Parma

In programma anche un congiunto con la prima squadra del Colorno

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / Nazionali giovanili
item-thumbnail

All Blacks: Aaron Smith e Bauden Barrett vanno in Giappone

Il mediano metterà fine alla sua carriera in maglia nera, mentre l'apertura potrebbe tornare

7 Febbraio 2023 Emisfero Sud
item-thumbnail

Italia, Pierre Bruno: “Ecco cosa vogliamo aggiustare per domenica”

L'attacco palla in mano, il gioco al piede, le uscite dai propri 22 metri: ritorno all'Olimpico con l'ala degli Azzurri

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Inghilterra: un membro dello staff lascia l’incarico per trasferirsi in Francia

Il coach degli avanti inglese proseguirà la sua carriera in Top 14 a partire dalla prossima stagione

7 Febbraio 2023 News