Australia, un ritiro nel New South Wales per diffondere il rugby union

I Wallabies prepareranno l’esordio nel Rugby Championship 2017 in una delle regioni meno ovali (perlomeno per il 15)

ph. Reuters

ph. Reuters

Il rugby union, in Australia, è meno in salute di quanto si possa pensare. I dati pubblicati da Business Insider nello scorso marzo sul numero di praticanti del XV parlavano chiaro: dal 2011 al 2016 c’è stato un crollo del 63%, che hanno reso lo sport ovale soltanto il 26esimo più diffuso nel Paese. La Federazione è stata spesso attaccata dai media locali e dagli appassionati per la poco oculata gestione degli ultimi anni sia dal punto di vista sportivo che dal punto di vista politico, che ha prodotto come uno dei risultati un progressivo allontanamento della base dall’Union, specie in alcuni Stati della nazione come il New South Wales.

 

La regione più popolosa d’Australia, infatti, è anche una delle regioni in cui il rugby union ha attecchito meno negli anni, ed è da leggere in questa ottica la decisione dei Wallabies di organizzare dei raduni proprio nelle zone meno aperte al XV del territorio, in vista dell’esordio nel Rugby Championship contro gli All Blacks previsto per il 19 agosto a Sydney. La squadra di Micahel Cheika comincerà il suo tour a Newcastle (seconda città più grande della regione), per poi spostarsi a Cessnock e dunque a Penrith, roccaforte del rugby league. “Sono già stato lì qualche volta – ha dichiarato il coach dei Wallabies, Cheika – Grandi strutture, ottime persone e una grande opportunità per noi di condividere questi momenti con la regione, mentre ci prepariamo per la madre di tutte le partite a Sydney. Sarà una grande settimana”.

 

Cheika, naturalmente, non nasconde nemmeno le difficoltà per il rugby union nel prendere piedi nel New South Wales: “Non è un secreto che il rugby non abbia forti radici a ovest di Sydney – ha continuato – E’ strano, perché abbiamo diversi giocatori nati e cresciuti in quell’area. Vogliamo cambiare le cose, portando la maglia Wallaby lì per le persone, per far vedere un po’ chi siamo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Allister Coetzee e la Federazione sudafricana sono ai ferri corti

In una lettera indirizzata al CEO Jurie Roux, l'head coach ha reso nota l'intenzione della SARU di declassarlo

27 gennaio 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia: Stephen Moore si ritirerà dopo il Test Match contro la Scozia

Il 34enne non disputerà un'altra stagione con i Reds. A luglio aveva annunciato soltanto l'addio ai Wallabies

22 novembre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Eben Etzebeth: numeri e meccanica di impatto di chi può diventare il numero uno

25 anni, 63 caps (McCaw era a 48) e quel modo di andare a contatto così difficile da difendere

17 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Championship, ultimo sorriso Australia. Argentina battuta 37-20

A Mendoza per i Pumas è fatale di nuovo l'ultimo quarto

8 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: All Blacks spietati, Sudafrica beffato 24-25

Springboks grandi protagonisti, ma una meta di McKenzie e un rosso a de Allende decidono la sfida

7 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: Argentina e Australia, chiudere con un sorriso

E' l'ultima partita del torneo. Kick off alle 00.40, diretta Sky Sport

7 ottobre 2017 Emisfero Sud / Rugby Championship