Un occhio alla RWC e uno al ranking, si gioca nelle Americhe

La Georgia si misura contro l’Argentina. Canada v Stati Uniti per il pass iridato

georgia test match rugby

ph. Sebastiano Pessina

Dopo le vittorie contro Canada e Stati Uniti, la Georgia è attesa dal Test Match più importante del suo tour delle Americhe. I Lelos scendono in campo all’Estádio 23 de Agosto di Jujuy contro l’Argentina, in un match importate per testare la crescita della compagine del Caucaso. Come sappiamo, aumenteranno in futuro i Test Match tra squadra Tier 1 e Tier 2 e per la Georgia questo è il secondo nel giro di pochi mesi dopo quello di novembre contro la Scozia: a Kilmarnock finì 43-16 per il XV del cardo.

Coach Hourcade, costretto a vincere, opta sei cambi tra i Pumas, con Nahuel Tetaz Chaparro, Guido Petti e Matías Moroni in campo dal primo minuto. La terza linea è invece composta da Tomás Lezana, Rodrigo Báez e Leonardo Senatore.

 

Argentina: 15 Joaquín Tuculet, 14 Matías Moroni, 13 Matías Orlando, 12 Jerónimo de la Fuente, 11 Ramiro Moyano, 10 Nicolás Sánchez, 9 Martín Landajo, 8 Leonardo Senatore, 7 Rodrigo Báez, 6 Tomás Lezana, 5 Matías Alemanno, 4 Guido Petti, 3 Enrique Pieretto, 2 Agustín Creevy, 1 Nahuel Tetaz Chaparro
A disposizione: 16 Julián Montoya, 17 Lucas Noguera, 18 Ramiro Herrera, 19 Pablo Matera, 20 Benjamin Macome, 21 Gonzalo Bertanou, 22 Santiago González Iglesias, 23 Germán Schulz

 

 

Intanto sabato va in scena il primo playoff di qualificazione alla RWC 2019 tra Stati Uniti e Canada. Ecco il format: la vincente del doppio incontro si qualifica direttamente, la sconfitta gioca un playoff andata/ritorno con la prima del ranking sudamericano (esclusa l’Argentina, ergo Uruguay). Chi vince si qualifica, chi perde va al ripescaggio. La prima sfida si giocherà al Tim Hortons Field di Hamilton, in Canada.

 

Canada: 15 Ciaran Hearn, 14 Andrew Coe, 13 DTH van Der Merwe (cc), 12 Connor Braid, 11 Taylor Paris, 10 Shane O’Leary, 9 Phil Mack, 8 Tyler Ardron, 7 Matt Heaton, 6 Admir Cejvanovic, 5 Evan Olmstead, 4 Brett Beukeboom (cc), 3 Jake Ilnicki, 2 Ray Barkwill, 1 Djustice Sears-Duru
A disposizione: 16 Benoit Piffero, 17 Anthony Luca, 18 Matt Tierney, 19 Kyle Baillie, 20 Aaron Carpenter, 21 Gordon McRorie, 22 Nick Blevins, 23 Dan Moor

Stati Uniti: 15 Ben Cima, 14 Mike Te’o, 13 Bryce Campbell, 12 Marcel Brache, 11 Matai Leuta, 10 AJ MacGinty, 9 Nate Augspurger, 8 Cam Dolan, 7 John Quill, 6 Todd Clever (c), 5 Nick Civetta, 4 Ben Landry, 3 Paddy Ryan, 2 James Hilterbrand, 1 Tony Purpura
A disposizione: 16 Peter Malcolm, 17 Ben Tarr, 18 Dino Waldren, 19 Matthew Jensen, 20 David Tameilau, 21 Andrew Durutalo, 22 Shaun Davies, 23 Will Magie

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Barbarians: Tra i convocati nomi eccellenti in campo e in panchina

Tanti nomi importanti tra i primi convocati dei Barbarians, che il 27 novembre giocheranno contro Samoa a Twickenham

8 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Inghilterra: Maro Itoje nuovo capitano della nazionale?

A novembre ci sarà un passaggio di consegne con Farrell? In Inghilterra monta la discussione

3 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

All Blacks: c’è un nuovo gruppo di leader che punta alla Rugby World Cup 2023

Quattro giocatori, in particolare, guideranno il gruppo nei prossimi anni verso l'obiettivo iridato

1 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Gli Springboks hanno risposto alle critiche di Steve Hansen

Il ct Jacques Nienaber non le ha mandate a dire al collega neozelandese

1 Settembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Steve Hansen durissimo: “Sudafrica-Lions? Una serie fatta solo di scontri fisici”

L'ex allenatore degli All Blacks non risparmia critiche ai colleghi per il modo nel quale hanno allenato la serie della scorsa estate