Champions Cup: dal prossimo anno si cambia. Qualificazione solo meritocratica

Nella Coppa regina solo le migliori dei tre campionati, indipendentemente dalla nazione

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

La modifica era nell’aria, ma ora è diventata ufficiale: alla fine della stagione 2017/2018 il sistema di qualificazione alla Champions Cup si modifica introducendo la “meritocrazia” della classifica e abolendo il diritto di accesso alla prima competizione continentale in base al paese di provenienza del club. In Top 14 e Premiership non cambierà di fatto nulla, saranno sempre le migliori sei classificate in campionato ad ottenere il diritto all’iscrizione al torneo, mentre nel Pro12 ci sarà una rivoluzione.

Saranno infatti solo le sette squadre meglio arrivate alla fine della stagione regolare a poter accedere alla Champions Cup della stagione successiva, indipendentemente dalla nazione di provenienza del club. Una notizia che riguarda i colori italiani: Zebre e Benetton perdono di fatto il diritto garantito di partecipare al torneo e per tornarci nei prossimi anni dovranno dimostrare di meritarselo sul campo arrivando nelle zone alte della Lega Celtica. L’ultimo posto disponibile fra le migliori 20 squadre del Vecchio Continente sarà assegnato alla formazione vincitrice della Challenge Cup o, in alternativa qualora la vincente fosse già qualificata per i criteri sopra indicati, alla finalista perdente della rassegna.

 

Vincent Gaillard, direttore generale di EPCR afferma: “Il nuovo sistema di qualificazione contribuirà a sviluppare quello che stiamo pensando per il futuro. Vogliamo rafforzare sia la Challenge Cup che la Champions Cup. L’espansione verso altri territori, in termini di pubblico, è importante, ma vogliamo continuare anche ad organizzare partite di alto livello per i tifosi”.

 

A fargli eco Martin Anay, Chief Executive del Pro12: “Tutti possono vedere l’impatto che la meritocrazia ha avuto sul torneo dal 2014/2015. Questo cambiamento, dando anche uno sguardo al passato ma proiettandosi sul futuro, non può che fare bene ed alzare il rendimento delle squadre che saranno impegnate sia nella Champions Cup che nella Challenge Cup”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Benetton Rugby: il XV che sfida Leinster

L'ultima formazione dei Leoni per quanto riguarda la Champions Cup di questa stagione

17 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup, Felipe Contepomi: “I numeri attuali non riflettono il valore del Benetton”

In casa Leinster si prepara la trasferta europea a Monigo non sottovalutando nessun aspetto dei Leoni veneti

16 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Cinque squadre qualificate per i quarti, lotta aperta per i posti rimanenti

Leinster non si ferma più. Exeter, Tolosa e Racing 92 qualificate come prime, la Pool 3 si decide settimana prossima

13 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Un orgoglioso Benetton Rugby cede solo nel finale a Northampton

Al Franklin's Gardens i Saints, ancora in corsa per i quarti, si impongono 33-20 ma i Leoni restano in gara fino alla fine

12 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: programma e formazioni di un sabato decisivo

Cinque sfide di peso in giro per l'Europa che conta

11 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Owens dà forfait, Carley dirige Clermont-Ulster

All'inglese la super-sfida dell'imperdibile quarto turno di Champions Cup

10 Gennaio 2020 Coppe Europee / Champions Cup