Eccellenza: il Petrarca travolge Mogliano, Basson trascina Rovigo a Roma

Un drop allo scadere del sudafricano decide la sfida a Ponte Galeria. Padovani travolgenti, ok Calvisano a Reggio

ph. Tommaso Del Panta

ph. Tommaso Del Panta

Si sono giocate le partite della giornata numero otto del massimo campionato nazionale di Eccellenza.

 

Reggio Emilia-Calvisano: continua la marcia di Calvisano, che a Reggio batte i Diavoli per 7-19. I bresciani mettono le cose in chiaro fin dal primo tempo, chiuso sullo 0-19 per effetto delle mete di Archetti (12), Susio (30) e Novillo (35), ma i padroni di casa restano in partita e nella ripresa accorciano con Cazenave (57), concedendo il punto di bonus a Calvisano soltanto al 77′ con Novillo. All’80’ Tuivaiti chiude i conti sul 7-29.

Viadana-Lazio: partono forte i gialloneri, con due mete nel giro di sette minuti firmate da Grigolon (3) e Taikato-Simpson. Al minuto 16 i padroni di casa allungano ulteriormente con Ormson, mentre gli unici punti degli ospiti sono di Calandro dalla piazzola. Lazio che va in meta ad inizo ripresa con Toniolatti (41), mentre dieci minuti più tardi Taikato-Simpson regala il punto di bonus ai suoi. Al 65′ Viadana resta in 14 per il rosso a Gregorio, la Lazio ne approfitta con la meta di Romagnoli (68) del 31-17. Nel finale i capitolini spingono e trovano il bonus difensivo grazie alle mete di Coronel (70) e Toniolatti (76) per il 31-29 finale.

Petrarca Padova-Mogliano: l’assolo dei padroni di casa inizia al 18′ con la meta di Acosta e prosegue al 36′ con il raddoppio di Marchetto, con il Mogliano addirittura in 12 per i gialli comminati a Zanon, Vento e Endrizzi tra il 30′ e il 36′. Nella ripresa i petrarchini spiccano il volo e segnano ancora con Acosta e Marchetto (44 e 65), chiudendo poi la contesa con la meta di Targa a tempo scaduto per un rotondo 38-0.

Fiamme Oro-Rovigo: per la prima mezzora è solo una sfida tra Azzolini e Basson, poi sul 6-12 per i rodigini è la meta di Bacchetti (31) a dare fuoco alle polveri. Al 38′ Marinaro porta i suoi sul 20-12, ma due minuti più tardi una meta di punizione riporta a -1 i Bersaglieri. Nella ripresa il tabellino si muove meno rispetto ai 40′ inziali: i primi punti arrivano con Basson al 60′, mentre al 75′ Azzolini sembra indirizzare il match verso i padroni di casa con un piazzato. A tempo scaduto, però, il drop di Basson decide la sfida (23-25) e consente ai rossoblu di restare in scia al Petrarca.

San Donà-Lyons Piacenza: il punteggio si muove per la prima volta al 33′ con la meta di Padrò per San Donà. Nella ripresa gli emiliani reagiscono con un piazzato di Mortali e la meta di Riedo (53) per il sorpasso, ma il giallo a Cissè ribalta la partita: al 65′ Bauer e al 75′ Catelan (dopo altro giallo per i Lyons, questa volta a Salerno) rimettono in carreggiata i veneti, che vincono 18-13.

 

classifica eccellenza

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mercato, Colorno: arriva un 10 dalle Zebre

Il club biancorosso ingaggia Paolo Pescetto, apertura della franchigia federale negli ultimi 2 anni

6 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Petrarca, Marcato: “Fermi da quasi un mese, ma vogliamo onorare la Coppa Italia”

Il tecnico ha parlato alla vigilia del match di Coppa contro i Lyons Piacenza

6 Gennaio 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia
item-thumbnail

Top 10 e Serie A: novità per le partite durante le finestre internazionali

L'ultima modifica del Consiglio Federale entrerà in vigore dalla stagione 2022-2023

4 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Lyons Piacenza: in arrivo un pilone dall’Argentina?

In vista del girone di ritorno

3 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Roberto Manghi: “Vogliamo scrivere pagine importanti di storia per lo sport reggiano”

Le parole del coach reggiano in vista della ripresa della stagione

2 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Lazio: un seconda linea argentino in arrivo dal mercato

Rinforzo tra gli avanti di coach De Angelis

1 Gennaio 2022 Campionati Italiani / TOP 10