Tolone, Mike Ford fuori dai denti: i tempi del double sono finiti

L’RCT alle prese con un gioco che non convince. E in Champions Cup è già showdown

tolone rugby habana

ph. Reuters

Dopo i fasti degli scorsi anni con tre Champions Cup (2013, 2014 e 2015) e un titolo di Francia (2014), la stagione di Tolone è iniziata ben al di sotto delle aspettative. Vero che in campionato l’RCT è quinto in classifica (nonostante le 7 sconfitte in 16 partite) e che la qualificazione ai quarti di finali di Coppa non è compromessa del tutto, ma inevitabilmente il gioco solido a cui aveva abituato ha subito una flessione. E il Director of Rugby Mike Ford, che ha preso il posto di Dominguez a stagione in corso, non nasconde certo il momento di difficoltà che la sua squadra sta attraversando. “Tolone è stato tre volte campione d’Europa – ha dichiarato a Rugbyrama dopo la pesante sconfitta in casa Clermont, in cui la mischia ha sofferto tantissimo – ma è chiaro che quella pagina è chiusa. Dobbiamo lavorare duramente e migliorare in certe aree del nostro gioco”.

 

E per lavorare sulla difesa è arrivato nei giorni scorsi anche Richard Cockerill, esonerato da Leicester e subito ingaggiato dal club di Boudjellal fino a fine stagione. Nomi alla mano, la squadra è più che competitiva per l’altissimo livello richiesto da Top14 e Champions Cup, ma rispetto al passato sembra mancare un gruppo forte dal rendimento costante: nella squadra che non più tardi del giugno scorso perdeva la finale di Top14 contro il Racing92, erano presenti tra gli altri Michalak e i due Armitage, senza dimenticare i tanti giocatori che hanno lasciato lo Stade Mayol nelle ultime stagioni (Ali Williams, Bakkies Botha, appunto gli Armitage, Michalak e Hayman). E Giteau è ancora fermo per l’infortunio alla caviglia. Per ipotizzare verdetti è ancora presto, ma certamente la sensazione è che il campo stia pienamente dando ragione alle parole di Mike Ford. In attesa delle imminenti sfide di coppa contro Sale e Saracens, che possono decidere in modo positivo o negativo l’intera stagione. Nomi e numeri alla mano (leggi anno di nascita) è innegabile che Tolone stia attraversando una fase di transizione: Guirado (1986), Kruger (1985), Samu Manoa (1985), Gorgodze (1984), Fernandez Lobbe (1981), Vermeulen (1986), Juan Smith (1981), Tillouse-Borde (1985), Trinh-Duc (1986), Giteau (1982), Mermoz (1986), Nonu (1982), Habana (1983), Clerc (1981).

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il governo francese sta pensando di vietare gli eventi sportivi in notturna

Il motivo sarebbe legato alla necessità di risparmiare più energia in inverno, e potrebbe essere un grosso cambiamento per il Top 14

27 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sergio Parisse tra i “nonni” del Top 14 2022/2023

L'italiano sarà uno dei giocatori più anziani del prossimo campionato francese

27 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Giovanni Sante firma con Montpellier fino al 2025

Il mediano di apertura dell'under 20 giocherà con i campioni di Francia per i prossimi 3 anni

24 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: si ritira Wesley Fofana

Il centro della Francia, 48 caps tra il 2012 e il 2019, lascia il rugby dopo che gli infortuni ne hanno perseguitato il finale di carriera

19 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

La stampa francese incorona Paolo Garbisi come uno dei migliori debuttanti del Top14

L'azzurro scelto da Rugbyrama come uno dei cinque migliori debuttanti nel difficilissimo torneo francese

15 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: il calendario completo della prossima stagione del torneo francese

Come sempre percorso durissimo per tutti: si parte il 3 settembre e si va avanti quasi senza soste fino alla metà del giugno 2023

9 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14