Pro12: Zebre Rugby, un tempo non basta. Leinster passa 33-10 a Parma

Dopo un buon primo tempo i ducali subiscono nella ripresa il gioco irlandese

zebre rugby leinster

ph. Luca Sighinolfi

PARMA –  La prima mischia dopo avanti di Leinster appena fuori dai 22 è una bella arata del pack ducale. Palla in mano nelle prime battute è il buon uso del piede tattico a farla da padrone, con gli ospiti che due volte giocano la touche veloce. Il ping pong tattico continua: Canna da ultimo uomo è sicuro nei calci, due volte manda sotto la pressione che placca duro Nacewa. Senza palla la linea sale e placca bene, forzando due turnover ball che permettono alle Zebre di installarsi nei 22 grazie anche a due touche rubate. Dopo una touche maul ai cinque imprecisa, capitan Biagi sceglie la mischia ai cinque dopo ostruzione ospite sulla pressione azzerata: i pack sono immobili, la palla esce ma sui successivi pick and go zebrati arriva l’in avanti nella raccolta. La pressione resta alta sugli ospiti, che difendono irregolarmente e restano in 14 per il giallo a McCarthy. Dopo due mischie con sofferenza irlandese, Van Schalkwyk si stacca e ha l’abbrivio giusto per andare oltre. Sul restart arriva la reazione irlandese. O’Brien e compagni si affidano al piede per scavalcare la linea e sul chip di Byrne arriva la bella meta di Daly che convertita impatta lo score. Riprende il gioco al piede: da apprezzare un contrattacco Canna-Padovani, una ricezione con piccolo break di Venditti che rompe due placcaggi e due placcaggi in avanzamento di Meyer. Sul secondo arriva l’infrazione dei sostegni ospiti e Canna centra i pali. Uno dei primi errori difensivi costa carissimo ai ducali: break profondo dopo bel calcio di Padovani ma con rete che sale male lasciando raggruppati gli uomini pesanti, dopo 60 metri risaliti di campo arriva la meta di Byrne sul successivo allargamento. Le Zebre tornano avanti ma arriva un tenuto in piena zona rossa. I primi quaranta si chiudono sul 12-10 Leinster.

 

Il gioco di Leinster in avvio di ripresa è tanto semplice quanto efficace: touche sicure sul primo uomo, maul e ripartenze poco rischiose e piede a risalire sul campo. Si gioca costantemente nella metà campo di casa. Dopo otto minuti di cariche e cambi di gioco, arriva la bella meta alla bandierina di Byrne. La quarta meta di Leinster è un capolavoro di confidenza, skills e sostegni sempre disponibili: dopo un reverse pass, un offload da terra e un’alzata dal lato cieco, Conan deve solo schiacciare sotto i pali. La reazione di casa è un lungo multifase che trova l’abbrivio giusto grazie al raccogli e vai di D’Apice ben assistito da Ceccarelli, ma a pochi metri dalla meta i sostegni ritardano e Leinster caccia a terra l’ovale. La quinta meta arriva a ’15 dal termine con cross kick ben recuperato di nuovo da Byrne che marca la terza meta personale. Finisce 33-10.

 

 

Zebre Rugby: Edoardo Padovani, Giulio Bisegni, Matteo Pratichetti, Tommaso Castello, Giovanbattista Venditti, Carlo Canna, Marcello Violi, Andries Van Schalkwyk, Johan Meyer, Maxime Mbandà, George Biagi (cap), Quintin Geldenhuys, Dario Chistolini, Tommaso D’Apice, Andrea Lovotti
A disposizione: Carlo Festuccia, Bruno Postiglioni, Pietro Ceccarelli, Federico Ruzza, Derick Minnie, Guglielmo Palazzani, Carlo Engelbrecht, Simone Balocchi

Marcatori Zebre
Mete: Van Schalkwyk (17)
Conversioni: Canna (17)
Punizioni: Canna (30)

 

Leinster: Isa Nacewa, Adam Byrne, Tom Daly, Noel Reid, Barry Daly, Ross Byrne, Jamison Gibson-Park, Andrew Porter, Richardt Strauss, Michael Bent, Mike McCarthy, Hayden Triggs, Dan Leavy, Sean O’Brien, Jack Conan
A disposizione: James Tracy, Peter Dooley, Mike Ross, Mick Kearney, Rhys Ruddock, Nick McCarthy, Dominic Ryan, Hugo Keenan

Marcatori Leinster
Mete: Daly (23), Byrne (35, 49, 65), Conan (56)
Conversioni: Nacewa (23, 49, 56, 65)
Punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre Rugby: Guglielmo Palazzani si allena con un amico…speciale

Il trequarti continua a lavorare per rimanere in forma, aiutato da un personal trainer inedito

1 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

Il XV “ideale” delle Zebre Rugby in otto anni di storia celtica

Una selezione fatta con i migliori giocatori multicolor nel torneo transnazionale: in campo tanti azzurri ma non solo

29 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

OnRugby relive: Zebre v Ulster, Pro14 2017/18

Alle 15.00 appuntamento con la storia dei ducali: a Parma arriva Ulster in formazione-tipo, lo spettacolo è garantito

24 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondi: “I giocatori saranno pronti a pieno regime per la fine di settembre”

Il preparatore atletico dei multicolor ha fatto il punto della situazione dopo la prima settimana di lavoro

23 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby