Aaron Smith nei guai: sesso nel bagno dei disabili

Il giocatore All Blacks escluso dalla sfida con il Sudafrica. “Ho commesso un grosso errore”, ha dichiarato in lacrime Smith

aaron smith

ph. Sebastiano Pessina

Il mediano di mischia neozelandese Aaron Smith non verrà preso in considerazione in vista della sfida contro il Sudafrica in programma sabato a Durban, che chiude il Rugby Championship 2016 di All Blacks e Sudafrica. A spiegare la decisione, o meglio l’episodio che sta alla base, è stato in conferenza stampa lo stesso coach dei tutti neri Steve Hansen: il 18 settembre, all’indomani della partita di andata contro il Sudafrica, il giocatore classe 1988 e 54 caps con gli All Blacks è stato visto da una coppia entrare in un bagno riservato ai disabili dell’aeroporto di Chritchurch assieme ad una donna. A quel punto la coppia, che stava accompagnando il figlio in carrozzina al bagno, ha registrato in modo inequivocabile quanto stava accadendo e sebbene i due fossero inizialmente restii a rendere il tutto pubblico, hanno poi deciso di contattare i media. Arrivati in Sudafrica per preparare il match di Durban e venuti a sapere di quanto accaduto (confermato dallo stesso Aaron Smith), i giocatori del leadership group si sono riuniti e, come raccontato dallo stesso Hansen, hanno ritenuto l’episodio “un comportamento inaccettabile” e scelto che per questo salterà un incontro. Ovviamente Aaron è deluso e sa di aver deluso la squadra, la famiglia e la sua compagna. Ha chiesto di rientrare a casa e glielo abbiamo concesso”.

 

AGGIORNAMENTO ore 10:19: un Aaron Smith sull’orlo delle lacrime ha parlato per la prima volta dopo i fatti ai media neozelandesi, nell’hotel che ospita gli All Blacks a Durban in vista del match contro gli Springboks. “Ho commesso un grosso errore – ha dichiarato il giocatore, visibilmente provato – un enorme errore. Prima di tutto voglio chiedere scusa alla compagna Teagan, alla sua famiglia ed alla mia famiglia. Mi scuso anche con la Federazione, con i miei compagni e con i tifosi neozelandesi. Il mio comportamento è stato inaccettabile”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

The Rugby Championship U20 2024: Junior All Blacks campioni

I neozelandesi vincono la prima edizione del torneo giovanile e chiudono senza sconfitte

12 Maggio 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

The Rugby Championship Under 20 2024: i risultati della 2° giornata

Nuova Zelanda davanti a tutti in classifica, Sud Africa a secco di vittorie

7 Maggio 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il calendario, gli orari e la formula del Rugby Championship 2024

Ordine delle partite un po' particolare, ma Sudafrica, Argentina e Australia sono pronte a mettere in discussione il dominio degli All Blacks

16 Aprile 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

The Rugby Championship Under 20 è realtà: il debutto a maggio 2024

La prima edizione si giocherà in Australia con la formula Round Robin e un torneo spalmato in 10 giorni

27 Marzo 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Sudafrica pensa a un pilone di 150kg per i prossimi test match estivi

In vista dei prossimi test match estivi e del Rugby Championship i campioni del mondo hanno in serbo delle novità "giganti"

14 Febbraio 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: battaglia a Johannesburg, Sudafrica batte Argentina 22-21

Partita durissima all'Ellis Park, dove gli Springboks vincono di un solo punto

29 Luglio 2023 Emisfero Sud / Rugby Championship