Tra rugby e Olimpiadi: per lo stadio Flaminio pronti 45 milioni

Il presidente del CONI Malagò ne ha parlato proprio nel piazzale davanti alla struttura. E spinge per lo ius soli sportivo

ph. Andrew Boyers /Action Images

ph. Andrew Boyers /Action Images

Ieri a Roma è stato presentato il Censimento degli impianti sportivi della capitale, evento che si è tenuto nel piazzale antistante uno stadio Flaminio da anni abbandonato. A menare le danze è stato il presidente del CONI Giovanni Malagò e il vero cuore degli interventi e delle discussioni è stata ovviamente la tribolata candidatura di Roma ad ospitare i Giochi Olimpici del 2024, con il Comitato Organizzatore impegnato in un lungo ed estenuante braccio di ferro con la giunta guidata da Virginia Raggi.
Un evento dove si è parlato del recupero dello stesso Stadio Flaminio, “casa” della nazionale di rugby per i primi anni del Sei Nazioni e ora in stato che definire pietoso è un eufemismo. La struttura è stata inserita dalla FIR anche nella documentazione allegata alla candidatura inviata a World Rugby per i Mondiali 2023: il dossier per le Olimpiadi, come fa sapere la Gazzetta, prevede un capitolo di spesa di 45 milioni di euro per il recupero dello stadio.
Sempre ieri il numero uno dello sport italiano ha anche ribadito il suo sostegno allo ius soli sportivo: “Se riusciremo a sdoganarlo – ha detto Malagò – vedrete quegli atleti stranieri dove li vedremo. Quelli hanno una grinta che nessuno immagina”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia A: nuova convocazione, si rivede un numero 9 delle Zebre

Lo staff tecnico azzurro apporta una modifica al gruppo che dalla prossima settimana lavorerà a Verona verso la partita di Madrid

item-thumbnail

Nazionale Italiana Rugby: unà novità nelle convocazioni per i test match

Ci sarà un debutto mancato nella selezione "A" e dunque lo staff azzurro ha fatto una modifica tra i trequarti con un nome in aggiunta

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Italia “A”: ufficializzato un nuovo test internazionale il 14 novembre

La seconda selezione azzurra giocherà al Plebiscito di Padova la sua seconda partita autunnale dopo il debutto in Spagna

item-thumbnail

Italia: un cambio di capitano all’orizzonte?

Kieran Crowley sta valutando l'opzione in vista dei Test Match di novembre

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale