Pro12, Benetton: Ezio Galon tra colleghi, responsabilità e onore

Il nuovo assistente nello staff dei Leoni guarda alla nuova avventura tecnica

ph. Ottavia Da Re

ph. Ottavia Da Re

Dalle pagine de La Tribuna di Treviso, Ezio Galon ha parlato della nuova avventura che lo attende nello staff tecnico Benetton sotto la guida di coach Crowley e dopo l’esperienza a Mogliano. “Poter dare il mio contributo alla squadra della città in cui sono nato – ha raccontato Galon- è sicuramente un grande onore, una responsabilità di non poco conto e non vedo l’ora di cominciare. Ringrazio Treviso per l’opportunità che mi ha dato, sono entusiasta di poter far parte di questa nuova avventura e di poter essere al fianco di Crowley, Goosen, Bortolami, Ongaro, Benvenuto e di tutti gli altri membri dello staff”. Un parco tecnici che Galon, 19 caps tra il 2001 e il 2008, conosce bene: “A parte Crowley, sono tutte persone con cui ho già lavorato, oppure giocato, di conseguenza conosco bene il loro valore. In quanto allenatore, lavorare al loro fianco sarà sicuramente un importante momento formativo per me […] L’ambizione è quella di dare il mio apporto alla crescita in quei settori in cui abbiamo accumulato del ritardo rispetto alle concorrenti e far sì che i giocatori si divertano a giocare a rugby”. Ma oltre ai colleghi, conosce bene anche la categoria avendo militato in Celtic League nei primi due anni di avventura celtica: “So quale sia il livello di esigenza necessario per essere competitivi, vincere e di conseguenza divertirsi”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...

item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Questa è una grande squadra”

Il numero 10 argentino si racconta, descrivendo il suo gioco e parlando di cosa è stato importante per scegliere l'Italia

item-thumbnail

Leonardo Marin è un nuovo giocatore del Benetton

L'apertura della nazionale under 20 si aggregherà al gruppo del Benetton Rugby dal 12 agosto