Sei Nazioni 2016: tutti i match su DMAX, gli Azzurri in diretta anche su Deejay TV

La squadra di “Rugby Social Club” si arricchisce con l’arrivo di Mauro Bergamasco

Calendario sei nazioni 2016

Si è tenuta a Roma la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2016 del Sei Nazioni. Nell’occasione, il gruppo Discovery ha svelato i dettagli dell’ampia programmazione dedicata al torneo ovale più antico di sempre. Tutte e 15 le partite, come noto, saranno trasmesse in diretta e in esclusiva in chiaro su DMAX Canale 52 del digitale terrestre, canale 136 di SKY (+ 1 al 137) e canale 28 di Tivù Sat. Non solo, perché la grande novità (come vi avevamo già informalmente anticipato) è la conferma che i cinque match degli Azzurri saranno proposti anche in diretta simultanea su Deejay TV – Canale 9 del digitale terrestre recentemente diventato di proprietà del Gruppo Discovery. Un passo davvero importante in termini di visibilità per la palla ovale, dal momento che il canale è raggiungibile digitando una sola cifra sul telecomando ma soprattutto si trova in posizione privilegiata per coinvolgere telespettatori occasionali. Come confermano le parole di Alessandro Araimo, Svp & Coo Discovery Networks Southern Europe: “Una vera offerta multipiattaforma e una straordinaria opportunità per allargare la platea di spettatori e sostenere lo sforzo della Federazione Italiana Rugby per diffondere i valori unici di questo sport”.

Il debutto ufficiale del rugby su Deejay TV sarà sabato 6 febbraio alle ore 14:45 con il collegamento live per Francia-Italia (fischio d’inizio allo Stade de France ore 15:25).

Grande novità anche per quanto riguarda la squadra DMAX che si arricchisce di una delle leggende del rugby italiano. A distanza di pochi mesi dal suo ritiro internazionale l’ex terza linea azzurra Mauro Bergamasco indosserà i panni del commentatore televisivo per mettere tutta la sua esperienza a disposizione di “Rugby Social Club”, l’appuntamento che fa da contorno alla gara con collegamenti, interviste e commenti pre e post match. Sommando i 106 caps dell’ex flanker delle Zebre con i 42 del confermato Paul Griffen, il conduttore Daniele Piervincenzi potrà contare su contributi di primo livello per analizzare le 15 partite del torneo. In studio saranno inoltre presenti il più giovane arbitro federale al mondo Maria Beatrice Benvenuti e il noto volto DMAX Chef Rubio, che in occasione dei match interni contro Scozia e Inghilterra sarà inviato speciale dallo Stadio Olimpico. In cabina di commento confermate le storiche voci di Vittorio Munari e Antonio Raimondi.
Ricordiamo infine che come già annunciato tutte le 15 sfide del Torneo saranno disponibili in live streaming sia su Dplay, il servizio OTT gratuito dei canali del gruppo Discovery, sia su www.eurosport.com. Sempre su Dplay tifosi e appassionati avranno la possibilità non solo di rivedere in qualsiasi momento successivo i match degli Azzurri, ma anche di accedere ad altri contenuti ovali. Per tutta la durata del torneo saranno inoltre presenti sul sito dmax.it contenuti esclusivi, highlights e fotogallery.

Per rimanere sempre aggiornati sul palinsesto, nella pagina “classifica Sei Nazioni” di OnRugby troverete il calendario completo con indicato l’orario del calcio d’inizio (sinistra) e quello del collegamento pre partita con “Rugby Social Club” (destra). Inoltre da oggi nella nostra area download potete scaricare (gratuitamente) l’immagine che accompagna questa notizia, nel formato adatto al vostro monitor, da utilizzare come wallpaper.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento