Il più grande raccontato dai più grandi: Lomu, persona straordinaria

Giocatori e allenatori celebrano l’uomo e il giocatore. E tutti concordano: ambasciatore perfetto del rugby

ph. Bobby Yip/Action Images

ph. Bobby Yip/Action Images

La tragica notizia della scomparsa di Jonah Lomu ha scioccato tutto il mondo del rugby e non solo. Nelle parole dei colleghi giocatori e allenatori che lo hanno conosciuto dentro e fuori dal campo, il pensiero comune è molto chiaro: Lomu è stato il primo giocatore globale della storia della palla ovale, quello che più ha contribuito a portare il rugby ad un livello superiore sia dal punto di vista tecnico che di visibilità. Ma nonostante questo ha mantenuto la sua straordinaria umiltà e disponibilità, divenendo dopo il ritiro un perfetto ambasciatore di questo sport.

 

Steve Tew (Chief Executive della federazione neozelandese, NZ Herald): siamo tutti scioccati per la scomparsa di Jonah. Siamo senza parole, e tutto il nostro affetto va alla famiglia a cui diamo anche tutto il nostro supporto. E’ stata una leggenda per il nostro sport, e amava tutti i suoi fan sia qui in Nuova Zelanda che in tutto il mondo. Dovremmo tutti riflettere sull’enorme contributo che ha dato al nostro sport, la sua carriera internazionale ha portato il rugby ad un livello nuovo.

 

Graham Henry (NZ Herald): era un giocatore unico per il modo in cui univa forma fisica, velocità e skills. Ha segnato mete che nessun altro avrebbe realizzato. Dopo il suo ritiro è diventato uno straordinario ambasciatore del nostro sport, tutti noi lo ricorderemo, tutto il mondo del rugby.

 

John Kirwan (stuff.co.nz): eravamo compagni di stanza la prima volta che giocò con gli All Blacks. E’ stata la prima superstar a livello globale, ed è stato così capace nell’orchestrare la propria vita in ogni situazione. I miei pensieri vanno alla famiglia, tutto il mondo del rugby è sotto shock per la notizia-

 

Sonny Bill Williams (NZ Herald): Jonah Lomu rappresenta lo spirito isolano. Si può dire che sia stata la prima superstar del rugby, ma la cosa che più mi ha sempre colpito è quanto fosse fiero delle sue radici isolane, sapere dove è arrivato e come ci è arrivato ha dato a tutti un forte senso di appartenenza e speranza. Ci ha fatto capire a cosa tutti noi potessimo ambire.

 

Tana Umaga (Fairfax Media): non ci sarà mai un altro Jonah Lomu. Era una persona unica, era straordinario in tutto ciò che faceva. Aiutava tutti noi giocatori, aveva capito subito cosa significasse essere un All Blacks e lo trasmetteva.Per quanto si sia cercato di costruire simili giocatori, di avere ali che assomiglino a degli avanti, uno come Jonah Lomu non è ripetibile.

 

Sam Warburton (via Twitter): Jonah Lomu è il motivo per cui ho iniziato a giocare a rugby. E’ stato un’ispirazione e una vera leggenda. Questa notizia è davvero molto triste.

 

Johnny Wilkinson (via Twitter): una notizia devastante. Ci ha lasciati non solo una grandissima superstar in campo, ma anche una persona straordinaria.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugbymercato: Greig Laidlaw lascia il Top14, destinazione Giappone?

Il mediano di mischia potrebbe optare per una scelta di vita nella parte finale della sua carriera

31 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

All Blacks: Richie McCaw, il più grande di tutti

Ripercorriamo la carriera dello storico capitano neozelandese con un video che cattura tante delle sue migliori azioni

31 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugby Australia in perdita: Raelene Castle si dimezza lo stipendio

La federazione australiana ha chiuso il bilancio 2019 con una perdita di oltre 5 milioni di euro. E il 2020 non promette di meglio

30 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Michael Cheika insoddisfatto dei suoi risultati con l’Australia

L'ex allenatore dei Wallabies fa un recap dei suoi cinque anni vissuti alla guida della nazionale, tra alti e bassi

27 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Stipendi dei giocatori? Dane Coles e Jack Nowell invitano tutti all’ipotesi del taglio

Uno dei leader degli All Blacks e il veterano inglese esprimono il loro punto di vista avvicinando proprietari e tesserati

24 Marzo 2020 Emisfero Nord
item-thumbnail

Brusco stop all’ipotesi di tornei interni in Australia e Nuova Zelanda

Il via, che in Australia avrebbe dovuto essere ad inizio aprile, almeno per ora, è rimandato

24 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby