Calvisano spazza San Donà, Rovigo fa due su due contro la Lazio

Tutto facile per i veneti che battono 46-14 i biancocelesti. Primi squilli per Fiamme Oro e Petrarca

ph. Tommaso Del Panta

ph. Tommaso Del Panta

Si è concluso il secondo turno del campionato Eccellenza. Ecco come sono andate le partite.

 

Rovigo-Lazio: il match è sempre stato in mano ai Bersaglieri, andati in meta quattro volte nel primo tempo (Menon, Lubian, Frati e Maran). Nella ripresa, dopo la marcatura laziale con Brancoli, è arrivata la meta in mal con Ferro che ha ristabilito il gap. La parola fine l’hanno messa Pavanello e Romagnoli con una meta a testa.

Fiamme Oro-Piacenza: i poliziotti si riscattano e battono i Lyons con il punteggio di 48-7. Ad aprire le marcature dopo due minuti è Marinaro, e nel primo tempo vanno a segno anche Amenta e Bacchetti per il 25-0 con cui si chiudono i primi quaranta. Nella ripresa la musica non cambia, vanno a meta Duca e Favaro. Gli ospiti accorciano con Nathan, ma Gasparini ne aggiunge cinque per i cremisi.

L’Aquila-Petrarca: dopo la sconfitta contro Rovigo, la squadra di Cavinato ottiene la prima vittoria espugnando il Fattori 39-10.

Calvisano-San Donà: i campioni d’Italia battono San Donà con il punteggio di 41-20. Nel primo tempo le mete giallonere sono state marcate con Giovanchelli e due volte Tuivaiti, mentre ad alimentare il gap è arrivata nella ripresa la meta di Buscema. A dieci dal termine per Calvisano anche una marcatura di penalità e una di Canavosio.

 

Questi i tabellini delle partite della seconda giornata di Eccellenza:

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 17 ottobre 2015

Eccellenza, II giornata

FEMI-CZ ROVIGO v IMA LAZIO 46-14 (27-0)

Marcatori: p.t. 7′ c.p. Mantelli (3-0), 11′ m. Menon non tr. (8-0), 34′ m. Lubian E. (13-0), 38′ m. Frati tr. Mantelli (20-0), 40′ m. Maran tr. Mantelli (27-0); s.t. 41′ m. Van Niekerk tr. Mantelli (34-0), 52′ m. Brancoli tr. Calandro (34-7), 68′ m. Ferro(39-7), 78′ m. Pavanello tr. Mantelli (46-7), 80′ m. Romagnoli tr. Calandro (46-14)

Femi-CZ Rovigo: Mantelli; Lucchin, Majstorovic, Van Niekerk (cap), Menon (49′ Pavanello); Chillon (52′ Basson), Frati (52′ Bronzini); Zanini; Lubian E., Ruffolo (41′ Bernini); Parker (41′ Ferro), Maran (63′ Ruffolo) (75′ Maran); Pepoli (63′ Bordonaro), Silva (49′ Silvestri), Balboni (49′ Quaglio).

all. Frati

IMA Lazio: Giangrande; Rigo, Giacometti, Lo Sasso, Giancarlini (41′ Musso); Calandro, Martinelli (69′ Bonavolontà); Ymaz (59′ Damiani); Filippucci (cap) (69′ Romagnoli), Brancoli; De Lorenzi, Fratalocchi (55′ Pierini); Rochford (59′ Bolzoni), Lupetti (49′ Cugini), Di Roberto (52′ Pettinari). all. Pratichetti

arb.: Roscini

Cartellini: 26′ pt. giallo a Ruffolo (Femi-CZ Rovigo)

Calciatori: Mantelli (Femi-CZ Rovigo) 5/8; Calandro (IMA Lazio) 2/3

Note: giornata mite e soleggiata, campo in buone condizioni. Circa 1100 spettatori. Prima del fischio d’inizio, come da tradizione alla prima partita casalinga, il capitano della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta ha posto un mazzo di fiori sul monumento dedicato a Mario “Maci” Battaglini.

Punti conquistati in classifica: Femi-CZ Rovigo 5; IMA Lazio 0

Man of the Match: Lubian E. (Femi-CZ Rovigo)


Calvisano (Bs), “Peroni Stadium” – sabato 17 ottobre 2015

Eccellenza, II giornata

RUGBY CALVISANO v LAFERT SAN DONÀ 41-20 (20-13)

Marcatori: p.t. 10′ m. Giovanchelli tr Seymour (7-0), 13′ c.p. Mortali (7-3), 17′ c.p. Seymour (10-3), 20′ c.p. Mortali (10-6), 24′ m. Tuivaiti (15-6), 27′ m. Catelan tr. Mortali (15-11), 39′ m. Tuivaiti (20-13); s.t.50′ m. Buscema tr. Seymour (27-13), 70′ m. tecnica Calvisano tr Seymour (34-13), 78′ m. Costa tr. Mortali (34-20), 80′ m. Canavosio tr. Seymour (41-20).

Rugby Calvisano: Seymour, De Santis, Chiesa, Castello (73′ Di Giulio D), Susio (71′ Canavosio), Buscema (71′ Minozzi), Lucas, Tuivaiti (62′ Giammarioli), Zdrilich (48′-51′ Violi), Archetti, Beccaris, Cavalieri (71′ Andreotti), Biancotti (62 Violi), Giovanchelli (62′ Luus), Scarsini (41′ Morelli).

all. Brunello

Lafert San Donà: Costa, Bona (52′ Santillo), Schiabel, Bertetti (52′ Reeves), Falsaperla; Mortali, Patelli (58′ Rorato), Catelan, Vian GM (42′ Ardila Ayala); Bacchin, Erasmus, Koroi (71′ Cendron), Michelini(58′ Dal Sie), Kudin (58′ Vian GL), Zanusso (41′ Coletti).

all. Wright

arb. Vivarini

Cartellini: 12’ giallo Buscema (Calvisano); 40’ giallo Biancotti (Calvisano);

Calciatori: Seymour (Calvisano) 5/8; Mortali (San Donà) 4/4;

Note: giornata nuvolosa, campo in buone condizioni. Circa 1000 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Rugby Calvisano 5; Lafert San Donà 0

Man of the Match: Tuivaiti (Calvisano)


Roma, Caserma “S. Gelsomini” – sabato 17 ottobre 2015

Eccellenza, II giornata

FIAMME ORO RUGBY v SITAV RUGBY LYONS PIACENZA 48-7 (p.t. 32-0)

Marcatori: p.t.: 2’ m. Marinaro (5-0), 6’ drop Halse (8-0), 14’ c.p. Halse (11-0), 17’ m. Amenta tr. Halse (18-0), 20’ m. Bacchetti tr Halse (25-0), 41’ m. Duca tr Halse (32-0); s.t. 49’ m. Favaro (37-0), 52’ m. Nathan tr. Nathan (37-7), 67’ c.p. Azzolini (40-7), 77’ c.p. Azzolini (43-7), 78’ m. Gasparini (48-7)

Fiamme Oro Rugby: Sapuppo, Seno, Di Massimo, Massaro (38’ Gasparini), Bacchetti, Halse (58’ Azzolini), Marinaro (58’ Parisotto), Amenta, Favaro (53-54′ Marazzi), Zitelli, Cazzola (64’ Mammana), Duca , Di Stefano (47′-79’Ceglie), Vicerè (53’-79′), Cocivera (47’ Naka)

all. Eugenio

Rugby Lyons Piacenza: Thrower (50’ Cammi), Bruno, Subacchi, Forte (70’ Gherardi), Boreri, Nathan, Rivetti (62’ Colpani), Ward, Cornelli (41’ Bance), Ferrari (70’ Carloni), Mahu, Baracchi (52’ Chiappini), Staibano, Cocchiaro (52’ Daniele), Ferri

all.Bertoncini

arb.: Boaretto

Calciatori: Halse (Fiamme Oro), Azzolini (Fiamme Oro) 2/3, Nathan (Lyons) 1/1

Note: Spettatori 500 ca., man of the match premiato dall’amasciatore della Nuova Zelanda presso la Repubblica italiana, John Patrick Rata

Punti conquistati: Fiamme Oro 5, Piacenza 0

Man of the match: Matteo Zitelli (Fiamme Oro)


L’Aquila, stadio “Tommaso Fattori” – Sabato 17 ottobre

Eccellenza, II giornata

L’AQUILA RUGBY CLUB v PETRARCA PADOVA 10-39 (10-24)

Marcatori: p.t. 2′ cp Matzeu (3-0); 7′ m Fadalti (3-5); 10′ m Nostran (3-10); 16′ m Trotta tr Fadalti (3-17); 24′ m Nostran tr. Fadalti (3-24); 40′ m Mattoccia tr Matzeu (10-24); s.t. 42′ cp Fadalti (10-27); 45′ m Ferraro (10-32); 52′ m tecnica tr Fadalti (10-39).

L’Aquila Rugby Club: Biffi, Panetti (53′ Ciofani), Erbolini (70′ Angelini), Mattoccia, Perju, Matzeu (c), Carnicelli (53′ Speranza), Ceccarelli, Gentile, Boccardo (60′ Cecchetti), Sirbe, D’Onofrio (60′ Cialone), Badalicescu (45′ Subrizi), Marchetto (74′ Di Valentino), Tamba (45′ Breglia).

all. Mercier.

Petrarca Padova: Menniti-Ippolito (33′ temp. Bigoni), Fadalti, Favaro (50′ Marcato), Benettin (55′ Belluco), Rossi, Nikora, Su’a (50′ Francescato), Conforti, Nostran, Salvetti (36′ temp. Milani), Michieletto, Trotta, Bigoni (30′ Iacob, 70′ Acosta), Maistri (41′ Ferraro), Acosta (58′ Tveraga). A disp.: Giusti.

all. Cavinato.

arb. Meconi

Cartellini: 33′ giallo Iacob (Padova); 36′ giallo Acosta (Padova).

Calciatori: Matzeu (L’Aquila) 2/2; Menniti-Ippolito (Padova) 0/1; Fadalti (Padova) 4/7;

Note: giornata di sole. Terreno in buone condizioni, spettatori 500 circa.

Punti conquistati in classifica: L’Aquila Rugby Club 0; Petrarca Padova 5.

Man of the match: Melson Nikora (Padova)

 

classifica eccelenza

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zambelli sullo stop al Top12: “Decisione grave che non condivido”

Lo sfogo del Presidente della Rugby Rovigo che definisce prematura la chiusura anticipata della stagione

27 Marzo 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: la stagione probabilmente si chiude qui e lo scudetto non verrà assegnato

Ecco quanto emerso dal Consiglio Federale tenutosi oggi in videoconferenza

26 Marzo 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rovigo e Viadana, il Top 12 in sostegno alle proprie comunità

I Bersaglieri rossoblu imbustano mascherine, i gialloneri smistano le telefonate e portano spesa e medicinali agli anziani

25 Marzo 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Coronavirus e rugby: il Top12 verso una ripartenza con parecchie porte chiuse

I club del Top12 dovrebbero tornare in campo domenica. UPDATE: fissate le date dei possibili recuperi, chi vince lo Scudetto va in Challenge Cup

4 Marzo 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12, Valorugby: ingaggiato il seconda linea argentino Geronimo Alfredo Albertario

Gli emiliani rinforzano il pacchetto degli avanti con l'ex Valsugana

28 Febbraio 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Calvisano: è Gianluca Guidi il dopo-Brunello?

Probabile ritorno sulla panchina giallonera per l'attuale allenatore delle Fiamme Oro, ex proprio di Calvisano oltre che delle Zebre

27 Febbraio 2020 Campionati Italiani / TOP12