Dominguez e l’Italia che non c’è tra ricambio generazionale e formazione

L’ex numero dieci torna a ribadire le sue critiche e i suoi dubbi sul movimento. E dice che l’Italia alla RWC non ha speranze

ph. Andy Couldridge/Action Images

ph. Andy Couldridge/Action Images

Dice che i 20 anni di professionismo hanno profondamente cambiato il rugby («E’ diverso, né migliore, né peggiore. Diverso. Vent’anni fa si cominciava. Noi eravamo se-mipro,’non avevamo i ritmi di allenamento, la costanza nella preparazione, l’igiene di vita di oggi. Però vent’anni fa c’era un’altra fame. C’era passione e ci si ammazzava in campo») e che non sa dire se è in salute o meno. Che gli All Blacks sono favoriti al Mondiale, che Milner-Skudder sarà la sorpresa del torneo e che l’Italia non ha speranza di passare il turno, anche se poi chiosa “spero di bagliarmi”.

 

Diego Dominguez in una intervista al Corriere dello Sport parla ancora una volta del movimento Italia, e le sue paole sono al solito molto critiche: “I giocatori che sono arrivati in questi due anni non hanno lo stesso spessore tecnico dei vecchi. Fisicamente sono grossi, ma ormai lo sono tutti. La differenza la fa la testa e il bagaglio tecnico. E noi purtroppo non abbiamo una formazione all’altezza. In più nel 2013 i leader della squadra avevano due anni in meno e qualcuno era già a fine carriera. Dopo i 31-32, ogni anno è più difficile mantenere il livello. Infine ci mancano i trequarti per sfidare le big. Passaggio, sostegno, pulizia in ruck: tutte cose che sappiamo fare, manonalla velocità che richiede il rugby internazionale”.

 

Dominguez dice poi di essere preoccupato per il futuro perché non vede ricambi all’altezza e in un’altra intervista, stavolta a Rugby 1823, torna sulla questione della formazione dei giocatori, soprattutto in chiave numero 10: “Nessuno ha formato né aperture né mediani di mischia. Sono due ruoli difficilissimi devi educarli. Non mancano i talenti, ma mancano i formatori”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia: il ritratto di Gonzalo Quesada, tra titoli di studio, podcast e amicizie internazionali

In una lunga intervista rilasciata a Rugbypass il coach degli Azzurri ha rivelato tante curiosità sulla sua vita da allenatore

10 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Quesada: “Niente esperimenti al tour estivo, ma daremo delle occasioni a qualcuno come fatto al Sei Nazioni”

Il tecnico azzurro: "Al Sei Nazioni in alcuni ruoli eravamo molto corti e ho dovuto pregare (ride, ndr). Ci sono dei giovani che meritano un'occasione...

8 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Innocenti: “L’obiettivo è battere tutte le squadre sotto di noi nel ranking e avere un parco di 100 giocatori di alto livello”

Il presidente FIR durante la conferenza stampa di revisione dell’attività internazionale: "Grande momento e grande merito a Quesada, ma teniamo i pied...

8 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Richard Hodges ufficializzato come nuovo allenatore della difesa

L'attuale membro dello staff tecnico delle Zebre passa al fianco di Gonzalo Quesada

8 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Summer Tour 2024: gli arbitri per le partite con Samoa, Tonga e Giappone

I nomi dei direttori di gara per gli impegni di luglio degli Azzurri

7 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2025: in vendita i biglietti per Italia-Galles, Italia-Francia e Italia-Irlanda

Tutte le informazioni per acquistare i ticket delle partite interne degli Azzurri

7 Maggio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale