Salute: nessun legame tra problemi a lungo termine e palla ovale

A sostenerlo è uno studio di tre anni finanziato da World Rugby e NZRU

ph. Paul Childs/Action Images

ph. Paul Childs/Action Images

Non c’è nessun legame tra il rugby e problemi di salute e a lungo termine, che possono magari comparire anche diversi anni dopo la fine dell’attività sportiva. A sostenerlo è uno studio della Auckland University of Technology finanziato e sostenuto dalla federazione neozelandese e da World Rugby, che per tre anni (da ottobre 2012 a marzo 2015) ha analizzato, studiato e monitorato 281 ex giocatori di rugby a livello amatoriale e 73 ex atleti di sport che non prevedono contatto fisico. I ricercatori hanno poi comparato i risultati ottenuti con le condizioni fisiche e cognitive di ex rugbisti che hanno giocato tra gli anni 80 e il 2000.
“La ricerca prova che non c’è una correlazione tra il rugby e problemi di salute, fisici e cognitivi, a lungo termine. Non solo, lo studio dice che la condizione degli ex rugbisti è sostanzialmente in media con altre discipline: un po’ più alta con alcune e più bassa nel confronto con altre”. A parlare così è il CEO di World Rugby Brett Gosper.
Lo studio è stato salutato con favore dal responsabile dell’ International Rugby Players’ Association, Rob Nichol, che però ha detto di non ritenerlo conclusivo e che spera spinga la ricerca a nuovi test in futuro.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: Zebre imprecise e Scarlets concreti, a Parma vincono i gallesi

L'ultimo match casalingo della franchigia ducale finisce con una sconfitta senza bonus

item-thumbnail

URC: la preview di Zebre-Scarlets

Gara da vincere a tutti i costi per Giovanni Licata e soci nell'ultima gara casalinga della stagione

item-thumbnail

Umberto Casellato coordinerà la formazione di tecnici e atleti a La Rugby L’Aquila

Dopo l'addio al Colorno il tecnico veneto sbarca in Abruzzo per sviluppare un nuovo progetto

17 Maggio 2024 Campionati Italiani
item-thumbnail

Campionati nazionali juniores: le semifinali di U18 e U16

Stanno giungendo al termine i campionati giovanili, la FIR ha ufficializzato le sedi delle rispettive finali

17 Maggio 2024 Campionati Italiani
item-thumbnail

URC: Bulls con tutti i migliori in formazione per ospitare il Benetton

La franchigia sudafricana con tutti i migliori in campo per la penultima di campionato