Guinness Pro12: l’Edimburgo saluta Murrayfield e va dagli Hibs?

Il club celtico sta pensando di trasferirsi a giocare nel più piccolo stadio degli Hibernian (calcio)

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Uno stadio grande, troppo grande. Gigantesco. D’altronde Murrayfield può contenere poco meno di 70mila persone, che quando gioca la nazionale scozzese va anche bene, ma per l’Edimburgo… La squadra di Guinness Pro12 ha raccolto una media-tifosi in questa stagione di 4.843 presenze a gara e così si sta pensando di non farla più giocare nella “casa” del rugby scozzese ma all’Easter Road, catino che può contenere poco più di 20mila persone. Si tratta dello stadio in cui gioca anche l’Hibernian (calcio) e quindi ci sarebbero problemi organizzativi in più, ma anche costi di gestione enormemente più bassi. Una decisione verrà presa nelle prossime settimane.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

L’ultima partita di Franco Smith con i Cheetahs

La partita contro il Munster è stata quella dell'addio per il coach sudafricano, che entrerà nello staff tecnico dell'Italia

12 Ottobre 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro 14: Leinster distrugge gli Ospreys 53-5

Tre mete di Kelleher in una dimostrazione di forza imbarazzante da parte della squadra di Dublino

4 Ottobre 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: I Cheetahs aprono la stagione di corsa. Bene Munster e Ulster

Cardiff Blues ribaltano il risultato a Port Elizabeth con tre mete in dodici minuti, cinque squadre a zero punti in classifica

29 Settembre 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Sam Warburton e Martyn Williams sono entrati nella dirigenza dei Cardiff Blues

I due ex flanker di Galles e Lions tornano nella franchigia della capitale gallese per lavorare dietro le quinte

14 Agosto 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

I Kings hanno un nuovo allenatore (ma ad interim)

La franchigia ha interrotto il processo di selezione di un nuovo allenatore a tempo pieno, a causa delle troppe indiscrezioni uscite sui media sudafri...

3 Agosto 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14, Ulster: Iain Henderson succederà a Rory Best come capitano del club

L'avanti erediterà i gradi da uno dei più iconici giocatori della franchigia nordirlandese

26 Luglio 2019 Pro 14 / Altri club
  1. ginomonza 13 Giugno 2015, 09:43

    Mi sembra logica la scelta !

  2. frank 13 Giugno 2015, 10:11

    Ma la Scozia cosa porta? A parte vincere il PRO12 e vincere almeno 2/3 contro di noi e talvolta battere le australi?

  3. Maury7 13 Giugno 2015, 11:43

    Tra l’altro potevano usare solo 10-12 mila posti e non la capienza completa

  4. Hullalla 13 Giugno 2015, 11:57

    L’Edinburgo qualche anno fa aveva anche meno spettatori, a molte partite eravamo meno di 500… tipo le Zebre, sia come pubblico che come sensazione di essere una realta’ calata dall’alto e senza una presenza popolare.
    Lavorando sono riusciti ad aumentare il pubblico, ma comunque lo stadio e’ grottescamente troppo grande.

    Il fatto che andare allo stadio degli Hibs abbia costi di gestione piu’ bassi probabilmente e’ vero per la franchigia Edinburgo, ma temo che per la SRU siano invece piu’ alti, dal momento che possono “spalmare” i costi fissi su un numero minore di partita.
    Credo che i parrucconi della SRU immaginassro di riempire Murrayfield almeno al 25%, che fossero stati nei Borders sarebbe stato forse possibile, ma a Edinburgo proprio no, tranne che nelle finali o semifinali… nemmeno nei derby credo possano riempire Murrayfield al 25%…

  5. MuirMan 13 Giugno 2015, 16:37

    So di apparire retrò, ma fossi in loro andrei a giocare in uno dei vecchi terreni di club – Meggetland preferibilmente, oppure Myreside o Goldenacre. Metà dei 4000 o forse più starebbero in piedi (c’è soltanto una tribuna su un lato), ma l’atmosfera sarebbe impagabile. Come ai vecchi tempi quando gli incontri di club attiravano appunto 4/5000 persone.

    • San Isidro 14 Giugno 2015, 04:20

      concordo, non so se sbaglio, ma questa stagione contro gli Ospreys l’Edinburgh giocò proprio a Myreside e c’era una gran bella atmosfera intorno al campo…

Lascia un commento