Eccellenza: dopo Rovigo-Fiamme Oro, voci e parole da una semifinale

Frati felice, Presutti soddisfatto nonostante il risultato. E uno Zambelli che non rinuncia alla stoccata

ph. Corrado Villarà

ph. Corrado Villarà

“Sul piano personale è una soddisfazione enorme pero non voglio parlare di me, perché quando si raggiungono certi obiettivi è merito di tante persone, di un gruppo, di chi partecipa, anche di quelli di cui non si parla mai. (…) Dovremmo essere bravi a rimanere concentrati solo sulle cose che siamo in grado di controllare, solo così riusciremo a meritare di portare questa vittoria. Penso che Rovigo più di ogni tanta città e tifo meriti lo scudetto, non nascondo che quando sono entrato in campo prima del riscaldamento mi sono commosso nel vedere quello spettacolo”. E’ un Filippo Frati felice quello che parla dopo la vittoria sulle Fiamme Oro – parole raccolte dal Gazzettino – nella semifinale di ritorno dell’Eccellenza, un’affermazione che ha spalancato le porte alla finalissima che si giocherà al Battaglini tra una settimana.
Pasquale Presutti, coach dei cremisi, plaude ai suoi: “Non credo di esagerare nel dire che meritavamo qualcosa di più. Siamo una squadra giovane, ma conoscendo la qualità tecnica e fisica del Rovigo, abbiamo dimostrato di meritare questa semifinale. Non torniamo a casa con le ossa rotta, usciamo e siamo contenti”.
Infine il patron del Rovigo, Francesco Zambelli, che non rinuncia a una stoccata: “Se a Rovigo verrà il Calvisano, spero che la finale dello scorso anno serva solo da stimolo ai miei giocatori e si traduca in un obbligo a far terminare un’attesa che dura 25 anni – sottolinea Zambelli – serviranno tecnica, cuore e cervello. Qualunque sia l’avversario, però, affronteremo la finale tranquilli, senza timori. Soprattutto la squadra dovrà essere serena. Non credo che anche quest’anno qualcuno abbia motivo per penalizzare Rovigo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Agustin Costa Repetto, ex Petrarca e Mogliano, si è ritirato

L'internazionale argentino, due volte campione d'Italia in carriera, chiude con il rugby giocato a 37 anni

25 Maggio 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: diversi rinnovi a Calvisano ed altri spunti dal mercato

I movimenti più interessanti nel massimo campionato nazionale

24 Maggio 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: Simone Ragusi è un nuovo giocatore del Calvisano

L'esperto trequarti farà parte della rosa dei lombardi nel corso della prossima stagione

22 Maggio 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Calvisano: ufficiale l’arrivo di Hugo Schalk

I Gialloneri sistemano la mediana dopo un paio di addii di peso nel settore

20 Maggio 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rovigo non rinnova James Ambrosini: “Non sono riuscito a dimostrare il mio valore”

L'apertura lascia il club dopo appena una stagione, i Bersaglieri puntano su Menniti-Ippolito e il giovane Borin

19 Maggio 2020 Campionati Italiani / TOP12