Premiership: George Ford è il Player of the Season

Il 22enne di Bath vince l’ambito riconoscimento dopo una grande stagione…

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Katmandu 21 Maggio 2015, 12:56

    Stra meritato, chissà che ne pensa Ascione di uno che non arriva al metro e ottanta e pesa meno di 90 kg….

  2. mezeena10 21 Maggio 2015, 13:34

    e bravo Giorgino!
    strameritato concordo con kat!

  3. zappinbo 21 Maggio 2015, 15:42

    curioso di vederlo al mondiale con la massima pressione sulle spalle

  4. delipe 21 Maggio 2015, 17:16

    Buonasera.
    Gran bel giocatore.
    Il migliore calciatore tattico nei mondiali U20 in Italia….un gioco sempre piu bistrattato dal rugby moderno fatto di sportellate e calci inutili.
    Con il tempo ha migliorato anche la costruzione del gioco e la difesa, quest ultima merce rara tra le aperture.
    Tanti auguri di un buon Mondiale per la gioia tutti gli appassionati, non solo inglesi.
    Cordialità

    • frank 21 Maggio 2015, 17:55

      Mi spieghi per favore quali sono i “calci inutili”? Grazie.

      • delipe 21 Maggio 2015, 18:42

        frank sono i continui up and under e “bombarde” ripetute a ridosso dei ventidue…spesso senza alcuna valenza tattica, anzi tante volte soggette al contrattacco dell altra squadra che penetra come il burro.
        Questo modo di giocare e aumentato vertiginosamente, a mio parere, a discapito di capacita reale di leggere il campo.
        La tua opinione invece puoi dirmela ?
        Cordialità

        • frank 21 Maggio 2015, 21:34

          Non ero polemico, volevo capire quali calci consideri “inutili”. Probabilmente ci sono dei motivi se questi tipi di calci sono aumentati parecchio negli ultimi anni; non mi pare del tutto vero che da queste situazioni nasca un vantaggio per la squadra che riceve il calcio, anzi spesso l’estremo (o chi per lui ha calciato la palla) la recupera o comunque mette in difficoltà il ricevitore.

          Se vuoi possiamo ragionare sul fatto che questo tipo di azione ha portato ad un aumento di falli o placcaggi pericolosi al giocatore che sta saltando (questo si’ che è pericoloso a mio avviso).

          • delipe 22 Maggio 2015, 07:48

            No certo frank ma volevo conoscere la tua opinione per un reciproco scambio.
            Diciamo che alcuni interpretano bene e al momentogiusto il calcio per mettere in difficolta l altra squadra altri un po meno e a mio parere sono piu i secondi che i primi.
            Resta il fatto che per me il gioco al piede si e un po abbruttito e spesso si vedono continui ping pong avvilenti soprattutto a livelli minori.
            Per tornare a Ford, sin dal mondiale U20 svolto in Veneto ho riconosciuto in lui una capacita di esecuzione e lucidita nei momenti critici e sotto pressione che portava ad esplorazioni del campo molto molto piacevoli con un buon guadagno del campo avversario.
            Sul discorso dei falli sono d accordo
            Cordialità e buona giornata frank

  5. And 23 Maggio 2015, 01:41

    a me Ford pare uno che attacca molto la linea, + che un teorico del calcio tattico. Giocatore completo

Lascia un commento

item-thumbnail

Premiership: tutto quello che è successo nell’undicesimo turno

Exeter allunga in vetta demolendo Northampton. Sensazionale partita di Ollie Hassel-Collins, decisivo per i suoi London Irish

25 Febbraio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Ben Franks si ritirerà al termine della stagione

Il 35enne pilone dirà stop al rugby professionistico. Chiuderà con i Saints dopo aver alzato due Coppe del Mondo e due trofei del Super Rugby

25 Febbraio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: tutto quello che è successo nel decimo turno

Bella prova di Braley e Polledri contro la capolista, col terza linea che è anche andato a segno. Minozzi a riposo negli Wasps sconfitti a Leicester

17 Febbraio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Polledri entra e segna, ma non basta a Gloucester

Contro Exeter, l'azzurro gioca 20' e marca una meta. Campo anche per Braley

15 Febbraio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Saracens: Allianz saluta, ma George sceglie di restare

Lo sponsor abbandona i londinesi dopo otto anni, mentre il tallonatore inglese sceglie di giocare in Premiership il prossimo anno. Decisione con vista...

14 Febbraio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Dopo nove anni Dai Young lascia la panchina dei Wasps

Tra i sostituti per la panchina degli inglesi si fa anche il nome di Rob Howley, che a giugno potrà tornare a lavorare dopo il ban per le scommesse

12 Febbraio 2020 Emisfero Nord / Premiership