Treviso, altre due conferme: Salesi Manu e Rupert Harden ancora Leoni

I due piloni hanno rinnovato il contratto che li lega ai biancoverdi anche per la prossima stagione

harden manu

Il club biancoverde riempe altre due caselle importanti per la prossima stagione. Il comunicato:

 

Benetton Rugby comunica altre due conferme per la stagione 2015/2016, con i rinnovi dei contratti in essere dei piloni Rupert Harden e Salesi Manu. 

RUPERT HARDEN 

Pilone tecnico di nascita australiana ma vissuto prettamente inglese, Rupert Harden (191 cm, 123 kg – 9 maggio 1985), è arrivato a Treviso dopo essere cresciuto nell’Academy di Newcastle ed essere poi passato per i club locali di Tynedale (con tanto di lavoro part-time come custode), Moseley ed infine la grande esperienza al Gloucester. 

Laureato in Storia, ha fatto parte dei convocati della Nazionale Inglese, senza tuttavia ottenere alcun cap, mentre ha all’attivo diverse presenze con gli England Saxons. 

Nella stagione attuale, 22 presenze con il Benetton Treviso. 

SALESI MANU 

Origine tongana e nascita australiana (il 26 settembre 1990) per uno dei prospetti più interessanti come pilone per il rugby australiano. 

Salesi Manu (190 cm, 122 kg) è arrivato in Italia preceduto dalla fama di giocatore dalla grande potenza e forza fisica, tanto da essere considerato tra i migliori nel ruolo in patria durante i test fisici. 

Ha giocato con la maglia dei Waratahs, prima di trasferirsi a Western Force. Ha indossato la maglia dell’Australia a livello giovanile, partecipando anche al JWC 2010 in Argentina. 

Con la maglia biancoverde, ha collezionato sinora un totale di 13 presenze. 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...

item-thumbnail

Benetton, Pavanello: “Miglior torneo celtico di sempre. I Bulls? Ho più rimpianti per Gloucester”

Il direttore generale dei biancoverdi: "A Pretoria la squadra ha dato tutto. Il mercato? Un altro paio di arrivi e saremo a posto"

item-thumbnail

URC: Alessandro Izekor conquista un prestigioso premio individuale

Il flanker del Benetton Rugby e della Nazionale si è messo in luce accumulando percentuali difensive rilevanti

item-thumbnail

URC: il Benetton sfiora l’impresa. A Pretoria vincono i Bulls 30-23

Non basta un secondo tempo positivo per entrare in semifinale. Per Treviso in meta Ratave, Albornoz e Fekitoa

item-thumbnail

URC: la preview del quarto di finale tra Bulls e Benetton Rugby

Appuntamento a Pretoria alle ore 15.30 di sabato 8 giugno: in palio un posto in semifinale