Muliaina e i suoi 100 caps. Una manna dal cielo per queste Zebre

L’ex All Blacks non può che alzare il livello di tutto il gruppo. Per non parlare di giovani, RWC, Palazzani…

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Stefo 2 Aprile 2015, 08:31

    Muliaina e’ un signor acquisto come detto ieri, senza dubbio come supporto alla squadra ed in particolare ai piu’ giovani puo’ essere di grande aiuto come presenza e come aiuto, ha carrettate di cose da insegnare ai giocatori soprattutto i piu’ giovani.
    Per il campo…ha avuto problemi fisici non enormi ma fastidiose questa stagione, non ha impressionato sul campo e sfido a dire il contrario se si son viste le partite.

    • M. 2 Aprile 2015, 08:47

      Pianamente d’accordo. Poi aggiungerei che la cosa dell’allenarsi col campione che fa crescer va un po’ tarata, abbiamo visto Chillon crescere così tanto con Leonard, per dire? E i 35 anni e 2 stagioni, le ultime due, con un minutaggio non proprio enorme sono dati di fatto eh.
      Io sono felicissimo di averlo qui e spero dia il massimo e aiuti a farci crescere ecc. ecc.
      Per “l’affaire Palazzani”: se arriva Burgess, sarà dunque chiuso sia a 15 che a 9?

      • Stefo 2 Aprile 2015, 08:50

        Un insegnante puo’ essere anche bravo ma se gli allienvi non lo sono…

        • M. 2 Aprile 2015, 08:52

          Esattamente, il “tarato” si riferiva a questo. Inoltre dobbiamo anche vedere quanto un giocatore enorme possa essere anche un allenatore/maestro enorme. Le due cose non vanno esattamente di pari passo.

          • Stefo 2 Aprile 2015, 09:01

            Su questo, a me da Galway arrivano ottime parole su questo aspetto di Muliaina.

          • gsp 2 Aprile 2015, 11:45

            intercettazioni telefoniche?

          • Giovanni 2 Aprile 2015, 18:24

            @gsp: pare si parlasse anche di bottiglie di vino, durante la conversazione su Muliaina…

        • Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 12:23

          Stefo hanno preso apposta Van Zyl da Mogliano così c’è un buon allievo 😉

        • Twickers 3 Aprile 2015, 00:50

          un commento positivo ogni tanto….?

      • xnebiax 2 Aprile 2015, 11:47

        Penso che Palazzani dovrà continuare a sudarsi una maglia, sia essa la 9 o la 15… ma si impara anche così immagino.

        • faduc 2 Aprile 2015, 19:31

          Si impara giocando, e i buoni maestri servono durante la settimana

          • San Isidro 3 Aprile 2015, 02:19

            verissimo…

          • mezeena10 3 Aprile 2015, 14:21

            si gioca se si merita durante la settimana..a prescindere dall’ età!

  2. Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 08:31

    Direi, caro Avesani, che hai centrato tutti i temi.
    Ormai siamo talmente abbacchiati e supercritici con tutto e tutti che anche gli elefanti ci passano sotto il naso e noi non li vediamo.
    Il buon vecchio Mils ( 35 anni non sono pochi) è un giocatore che, nel ruolo di estremo conosce il mestiere come pochi. Non solo, è un professionista come pochi, professionista nel senso NZ. Cioè in grado di farsi coinvolgere in un processo di crescita.
    Purtroppo, oggi a Parma, ragazzi di bottega che vogliono imparare il mestiere di estremo non ne vedo. Ma a quello si può porre rimedio.
    Al momento, Muliaina come mattoncino verso una professionalizzazione maggiore della franchigia , è perfetto.
    Aspettiamo anche il completamento dello staff.

    • Stefo 2 Aprile 2015, 08:53

      Quindi chiedo sia a te che ad Avesani, questa stagione Muliaina ha meravigliato a Galway?Ha illuminato il Pro12 con la sua classe?
      No a me pare di no, che poi possa servire come il pane coi giovani non sidiscute, ma un bravo maestro (e da quello che mi viene raccontato da gente nel Connacht in allenamento e’ un esempio e di grande supporto) deve avere anche dei bravi allievi.

      • Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 10:11

        Quindi? meglio che stia da qualche altra parte?

        • M. 2 Aprile 2015, 10:19

          No, ma nemmeno che chi fa normali valutazioni in cui si cerca di tenere conto di tutto sia definito “ipercritico”.

          • Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 11:20

            Vedi, le valutazioni sono tutte legittime, alla fine devi però prendere una decisione: ha fatto bene o male De Rossi, o chi per lui, a mettere sotto contratto Muliaina? Io, dico che ha fatto bene.

          • M. 2 Aprile 2015, 11:31

            Io dico: dipende da quanto ha speso.

          • xnebiax 2 Aprile 2015, 11:59

            Speriamo che Mils stia meglio fisicamente la prossima stagione. Se sarà così, potrà dare il suo contributo anche sul campo e non solo come “maestro d’arte”. Però per fare il maestro ha bisogno anche di allievi, ma se i giovani rimangono in eccellenza…

          • Stefo 2 Aprile 2015, 12:00

            AdG il punto e’ che non si puo’ neanche ogni volta dover scrivere “comunque vada sara’ un successo” perche’ se no si e’ stronzi.

          • Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 12:33

            Nel mare magnum del casino zebrato di quest’anno uno che, comunque, non affoga non può essere liquidato con sufficienza.

          • M. 2 Aprile 2015, 12:41

            Chi lo ha liquidato con sufficienza?

          • Stefo 2 Aprile 2015, 15:04

            AdG chi l’avrebbe liquidato con sufficienza?
            Se non si dice “comunque vada sara’ un successo” e’ liquidare con sufficienza?Spero di no perche’ allora si saremmo nel ridicolo.

    • mg 2 Aprile 2015, 10:47

      D’accordo e poi Palazzani può essere un ottimo MM, ma come estremo in pro gli manca qualche cm(e qualcheKg)

      • soa 2 Aprile 2015, 11:01

        Se uno è bravo, è bravo. Basta con sta storia dei cm e dei kg, Shane Williams (non proprio uno gigantesco) faceva venire i capelli dritti a tutti i bestioni contro cui giocasse.

        • mg 2 Aprile 2015, 11:24

          E infatti citi Shane Williams che è stato un fenomeno e giocava ala. Palazzani è forte ma in comune con Shane Williams ha la statura.

          • soa 2 Aprile 2015, 11:36

            So bene che Shane giocasse ala. La mia era una critica al solito discorso “manca di cm e peso”, a prescindere dal ruolo. A me Palazzani piace molto più da estremo che da MM, per cui lo farei giocare lì.

        • LiukMarc 2 Aprile 2015, 11:32

          O anche in tempi più recenti il buon Leigh Mezzoscheo, giusto per confermare la tradizione gallese di piccoli ma buoni. (o anche un certo Will Genia, anche se fa un altro mestiere in campo)

          • soa 2 Aprile 2015, 11:38

            Beh Halfpenny però i kg ce li ha (178×85). Prima viene la qualità, poi kg e cm!

        • San Isidro 3 Aprile 2015, 03:33

          d’accordissimo @soa…

  3. Gigi da Dolo – Ve 2 Aprile 2015, 08:33

    Bello, un buon colpo, spero e auguro che faccia crescere i giovani e sia da esempio. Una domanda però come mai ha lasciato Connacht solo dopo un anno?
    Mi auguro che sia perchè le Zebre offorno di più…..
    Da tifoso trevigiano, spero che Benetton trovi un’apertura di grido, non come quelle di adesso che non sono di grido, sono no sono da urlo !

    • soa 2 Aprile 2015, 11:03

      Secondo me Treviso ce l’avrebbe già in casa l’apertura, e non sto parlando di Ambrosini.

      • LiukMarc 2 Aprile 2015, 11:30
      • gsp 2 Aprile 2015, 11:46
        • soa 2 Aprile 2015, 11:51

          Un ottimo centro, poi mi dite che calcia anche bene. Piazzare, però, è un conto, mentre giocare da apertura un altro. Lo lascerei centro. Come capirai dal mio commento sopra, parlavo di Ragusi (che vedo molto bene anche ad estremo).

          • malpensante 2 Aprile 2015, 12:34

            Lo vediamo più o meno uguale, per me apertura o centro più che estremo, di sicuro ala no.

          • kinky 2 Aprile 2015, 13:35

            si si lo so ma lo vedo più centro che apertura…o meglio lo vedo più come utility back che come apertura.

          • kinky 2 Aprile 2015, 13:35

            rispondevo a Soa
            si si lo so ma lo vedo più centro che apertura…o meglio lo vedo più come utility back che come apertura.

        • kinky 2 Aprile 2015, 12:51

          Io invece Ragusi non lo vedo ne ala ne centro ne estremo ne aperura. O meglio scusate: a mio avviso Ragusi è un po’ sopravalutato, sicuramente per stare in una celtica ci può stare ma per lui già essere nel giro della nazionale gli va di lusso. Secondo me all’ala gli sono davanti nel Benetton Esposito, Nitoglia, Pratichetti, estremo non me lo vedo, meno ancora all’apertura mentre nel suo vero ruolo (centro) davanti ha parecchia gente pure li.
          Scommettiano che Menon l’anno prossimo avrà più minuti di Ragusi a fine stagione?!?

          • soa 2 Aprile 2015, 12:56

            @kinky, Ragusi si è formato da apertura ed è andato in tale ruolo a farsi un po’ di accademia agli Ospreys, che poi l’hanno girato a un club nella loro orbita per farlo giocare.

          • San Isidro 3 Aprile 2015, 03:41

            Ragusi è stato sopravvalutato per la nazionale, ma in una celtica ci può stare eccome, anche se le sue ultime uscite non sono state brillanti…da Prato a Treviso, passando per Rovigo, l’ho visto in tutti i ruoli dal 10 al 15, per me è un utility back, anche se concordo con @mal che ad ala non è eccezionale…di sicuro è forte e spero che in questo finale di stagione e il prossimo anno si ritagli ancora più spazio…poi anche a me Menon piace e se dovesse arrivare a Treviso mi farebbe piacere…

    • Gigi da Dolo – Ve 2 Aprile 2015, 18:12

      Probabilmente mi sono spiegato male, quando parlo di apertura, per me deve sapere calciare con ottime percentuali, e sapere placcare che non passi neanche gli spifferi.
      Questo per avere un’alternativa a Hayword, che è un dicreto piazzatore, sia per farlo migliorare (concorrenza), sia perchè può essere infortunato.
      Al momento piazzatori con discrete percentuali a Treviso, oltre a “Rita” come dice Gianni Berton, non ne vedo

  4. Mr Ian 2 Aprile 2015, 08:56

    Il colpo Muliana può apportare molti benefici all’ambiente, non sarà più quel fulmine di guerra, ma poco importa.
    Di colpi del genere per le franchigie italiane c’è ne vorrebbero almeno uno l’anno…

  5. boh 2 Aprile 2015, 08:59

    Alla fine degli interventi di questo post, a occhio e croce, potremmo fare un copia e incolla degli interventi che furono fatti a suo tempo per l’arrivo di Leonard.
    Ma l’esperienza ci dice, che non è l’inserire uno o due campioni in una rosa di medio bassi giocatori che ti alza il livello.
    Per me esce Leonard, entra Muliaina, per ora il risultato non cambia. Spero comunque di essere smentito e vedere cosa mettono come contorno a questo giocatore.

  6. malpensante 2 Aprile 2015, 09:10

    Vado in ordine con i capitoli, con la premessa che trovo stucchevole ridurre le discussioni al sì e al no, almeno per i normodotati di intelligenza.
    1) Palazzani, c’entra niente chi arriva o chi parte: la questione è tutta a carico dello staff. O ci credi o non ci credi, e decidi dove. Di equivoci, eterni prospetti e mezzi giocatori siamo specialisti. Cosa pensi io conta niente, ma di giocatori come Ambrogino, per dirne uno che aveva dei buoni voti alle superiori, ne abbiamo rovinati (o sopravvalutati) anche troppi e per troppo tempo.
    2) Ovvietà su cui un cretino farebbe fatica a non trovarsi d’accordo, ma per Odiete è anche peggio di Palazzani che alla fine ha avuto modo di giocare dove dovrebbe.
    3) Può darsi, ma non mi sembra colpevole avere tutti i dubbi del mondo su come stia evolvendo la situazione societaria e tecnica. Di sicuro c’è che fino a Luglio la società è federale al 100% e poi sarà privata al 100%, assistita com Treviso. Sono d’accordo su tutto, dal tecnico al magazziniere? Lo spero, ma con la pagella che hanno avuto fino ad ora non gli farei portare il pupo ai giardinetti, con quella dell’ultimo anno, neanche pisciare il cane sotto casa.
    4) infine, non credo che ci sia un ascaro o un fenomeno che si lamenti di avere Muliaina non a Parma, ma in Italia.

    • mezeena10 2 Aprile 2015, 09:51

      eppure caro mal qualcuno ha avuto da ridire su questo acquisto!
      per me resta un colpaccio, non prendi un giocatore, prendi il “pacchetto completo”, immagine (seppur appena appannata), background culturale, leadership, carisma, esperienza, modello per tutti, non solo per i giovani..
      un grande professionista, serio, sveglio, intelligente!
      io sono orgoglioso abbia scelto l’ italia per gli ultimi scampoli di carriera..
      kia kaha mils!

    • Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 09:53

      Io che invece normodotato , probabilmente, non sono, resto al di sotto affermo che sì, Muliaina è un ottimo acquisto. Come lo utilizzeranno lo vedremo. Chi l’ha contattato e portato a Parma ha fatto un buon lavoro. Punto. Giudico tutto l'”affair” positivamente.

      • malpensante 2 Aprile 2015, 10:17

        Nessun dubbio, a prescindere, di sicuro, indubitabilmente, certamente, senz’altro, garantito al limone. Credere, obbedire e combattere. Possibilmente trasformare i commenti in questionario sì/no.
        Redazione, per intanto il sito mi scassa i maroni, che ogni commento mi tocca compilare una roba sempre uguale. Con tanto di richiesta di messaggio: preannuncio che il prossimo sarà di andare a fare in culo.

        • berton gianni 2 Aprile 2015, 10:33

          Cosi ti voglio, maschio e deciso. Altro che…tua cugggina !
          Cmq, mi accodo : per cortesia, togliete questo criptico fardello…antidemocratico e reazionario….!

      • Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 11:30

        Eh no caro amico (@mal) che tu abbia da ridire sul fatto che una squadra conciata come lo sono le Zebre, metta sotto contratto Muliaina, non sta in piedi.
        Alla fine per coloro che devono fare delle scelte è sempre un sì o un no!
        E che tu accusi chi è daccordo su questa scelta di voler stare sotto l’ombrello del credere obbedire combattere, non è simpatico. Un po’ troppo semplice.

        • rigamonti 2 Aprile 2015, 11:45

          La parola è ACCORDO. Si scrive D’ACCORDO. La grammatica è una competenza importante per mantenere la spocchia.

          • mezeena10 2 Aprile 2015, 14:37

            sostiene persino di esser stato insegnante di italiano..
            mah!

        • malpensante 2 Aprile 2015, 13:47

          Che io abbia avuto da ridire poi mi dici quando, dove e come. Se hai tempo, se no fa lo stesso.

          • Alberto da Giussano 2 Aprile 2015, 18:49

            Va bene lo stesso.

    • zappinbo 2 Aprile 2015, 12:16

      ottimo iintervento grazie!
      Su Palazzani: se nel vuoto cosmico di quest’anno non ha trovato spazio ne alle Zebre ne in Nazionale.. avanti il prossimo, grazie!

    • Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 12:21

      Di Odiete sento ripetere che era campione giovanile di atletica (non ricordo cosa). Che è una bella base, ma non ne fa un grande giocatore di rugby.

      • malpensante 2 Aprile 2015, 12:44

        David è uno dei ragazzi su cui avrei scommesso, tecnicamente per me era forse il migliore della covata (è un ’93, come Padovani). Non ha fatto bene, a volte ha fatto proprio male, ma prima di tagliarlo a 21 anni ci penserei due volte e giuro che non mi paga parega (tirchi come sono i reggiani, non ci sarebbe da arricchirsi). Non griderei neanche allo scandalo se lo tagliano. Torniamo al solito discorso della seconda squadra/accademia/quelchesia.

      • Franek 2 Aprile 2015, 13:36

        Lo vedo giocare molto spesso a Parma. Personalmente trovo che possa solo migliorare. Quello che mi sembra evidente é che non riesca ad utilizzare appieno il suo potenziale fisico, parlo di esplosivitá, o tecnico.
        Palla in mano parte spesso da fermo,compie finte che non mettono a sedere l’avversario ed in generale lo trovo rigido, estremamente rigido. Un po mi brucia anche constatare che in tanti match a cui ho assistito non credo di aver mai visto un buto fatto da David, una corsa palla in mano che foss piú di 6-7 metri. Reputo che il problema possa derivare dalla mancanza di luciditá (che scelta fare?), mancanza di linee di corsa corrette, e poca competenza tecnica su come usare le sue doti fisiche. é ancora giovanissimo, ma bisogna aiutarlo a lavorare e crescere e a giocare piú rilassato e a divertirsi, cosa che a mio avviso oggi non accade.ciao!

        • lupo 2 Aprile 2015, 15:01

          radiografia perfetta

        • mg 2 Aprile 2015, 19:05

          Bravissimo! Odiete non ha il calcio e il senso di piazzamento dell’estremo e non è nemmeno un grande placcatore. E’ però velocissimo e coraggioso. Migliorando le mani può diventare un’ala fortissima. Rischia, come qualche collega, di rimanere un’incompiuta, ma è giovanissimo e veloce, ha bisogno di lavorare e giocare molto e può migliorare molto.

          • parega 2 Aprile 2015, 23:01

            su odiete personalmente la penso cosi’…..
            tecnicamente uno dei migliori giovani mai visti in italia….
            a mio parere ha perso tre anni di lavoro ad estremo, per me il suo ruolo , perche’ in giovanile negl’ultimi due anni e’ stato spostato a mediano di mischia,ruolo non suo, e addirittura nelle prima partite con la prima squadra del reggio ad apertura
            questi spostamenti tattici sicuramante gli hanno fatto perdere TRE…dico tre anni dove poteva affinarsi nel suo ruolo naturale ed essere piu’ tranquillo…quella tranquillita’ che putroppo perde per via del suo carattere troppo emozionabile
            cmq david e’ un ragazzo d’oro
            sempre forza david !!!!!!!!!!!

          • malpensante 3 Aprile 2015, 11:08

            La penso come il reggiano, da ragazzino come estremo era un gran bel vedere, che non placchi è una opinione. Per me nel suo caso è davvero un problema di testa e di forma mentis, scolastico e preoccupato di non sbagliare fino a sbagliare l’insbagliabile. Anche il calcio, è perennemente sul corto e sicuro, ma si vede da un chilometro che è tutta concentrazione e niente fluidità. Io l’ho visto anche piazzare, anni fa, e la pedata ce l’ha. Che sia un ragazzo d’oro è sicuro, forse troppo anche perché non è che chi fa le scelte e ordina poi sia sempre uno adeguato.

          • parega 3 Aprile 2015, 12:57

            @mal
            ti dico solo che a 14 anni arrivava al campo in estate e si divertiva con amico a piazzare da 40 metri SCALZO
            ne sbagliava pochissimi

          • parega 3 Aprile 2015, 12:58

            @mal
            poi chiariamo una cosa….non siamo noi reggiani tircbi…sono quelli di la’ dall’enza che si aspettano troppo ……………………

  7. fracassosandona 2 Aprile 2015, 09:29

    troppo giovane per fare il tecnico e troppo vecchio per fare il giocatore?
    se quest’anno avesse reso quanto sperato Connacht lo avrebbe lasciato andare?
    sul rapporto docente-discente sono mesi che polemizzo con chi parla di “chiocce”, con gli stessi argomenti di M. e Stefo sopra…

    Capitolo societario e sprovveduti: la storia recente del rugby italiano insegna che tante sono le squadre che hanno fatto i passi più lunghi della gamba, convincendo qualche più o meno illustre sprovveduto a sottoscrivere contratti con loro… non ultimi i poveri aironi che pur volendo onorare i contratti pare siano stati accoltellati alle spalle proprio dagli stessi soci che mi risultano essere ora in pole position per acquisire le zebre…

    • Mr Ian 2 Aprile 2015, 10:04

      Connacht ha di meglio nel ruolo, soprattutto giovani ed irlandesi come Leader, che quest anno spesso è stato sacrificato ad ala…
      l esperimento delle chioccie esperiente insieme ai pulcini dimostra che spesso è una scelta azzeccata, vedi King con gli Scarlets….
      Semmai adesso gli metterei accanto nuovi giocatori, Odiete ha avuto le sue chance e non mi sembra sia evoluto. Forse per Palazzani potrebbe essere un occasione per specializzarsi nel ruolo di estremo

      • xnebiax 2 Aprile 2015, 12:15

        Concordo con te Mr Ian.
        Per rendere veramente utile Mils ci vogliono allievi in grado di imparare e migliorare. Odiete ha avuto 3 anni per migliorare ed è rimasto abbastanza deludente.
        Bisogna prendere una decisione tecnica: quali giovani affiancarli affinché imparino da lui. (Vero che anche le ali possono imparare molto, ma nello specifico bisogna anche avere estremi di riserva).
        ——–
        (De Santis, Gennari, Farolini, Canna, Palazzani…)

        • parega 2 Aprile 2015, 23:02

          per favore basta con il nome di gennari per favore

          • malpensante 3 Aprile 2015, 12:45

            Mah. Se in lista c’è uno come Canna, Gennari ci sta al quadrato. Il problema è che l’unico che ha provato a livello Celtic è Palazzani che è battezzato mm. Pellagra.

          • parega 3 Aprile 2015, 12:58

            ma gennari cosa placca ? l’aria ?

      • M. 2 Aprile 2015, 13:28

        Leader che è veramente forte per altro.

        • mauben 2 Aprile 2015, 17:10

          forte , potente e veloce ,
          a Monigo ha fatto strage di mt. in avanzamento

          • parega 3 Aprile 2015, 12:59

            boia d’un leader sle’ fort

    • fracassosandona 2 Aprile 2015, 10:04

      in ogni caso giova di più avere a disposizione un ex all blacks 35enne che gran parte degli stranieri visti quest’anno a Treviso…

  8. cassina 2 Aprile 2015, 10:14

    Ma, io penso sia una buona notizia, è un maestro che ha tanto da insegnare ai ragazzi. Pensate solo a quanti esercizi di tattica e di abilità conoscera il nostro AB, una miniera per i ragazzi.

    BENVENUTO!

  9. berton gianni 2 Aprile 2015, 10:35

    Gentile, Illustre, Esimia REDAZIONE :
    Per cortesia potete intervenire togliendo tutta la trafila per far un commento ?
    Grazie ! Grazie ! Grazie !

    • mezeena10 2 Aprile 2015, 10:39

      gia 2 volte pure a me..
      “non sono un robot” (cit.) 🙂

      • mezeena10 2 Aprile 2015, 10:39
      • Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 12:18

        Io scrivo che sono UFO ROBOT GOLDRAKE

        • malpensante 2 Aprile 2015, 12:47

          Sentitamente ringrazio la redazione per il pronto intervento .

          • berton gianni 2 Aprile 2015, 14:28

            Quale intervento ? ?
            Ho provato adesso e c’è’ sempre sta coscia fastidiosa, reazionaria e degna di un lupanario da regime demoplutocratico..
            Pietà !

          • malpensante 2 Aprile 2015, 14:43

            Ce l’hanno con te, oppure mi hanno esonerato. 🙂

          • Stefo 2 Aprile 2015, 15:09

            Ma non capisoc cosa succede…

          • mezeena10 2 Aprile 2015, 16:08

            si anch’ io a posto..

  10. LiukMarc 2 Aprile 2015, 10:35

    Se si dimostrasse bravo ad allenare o insegnare anche solo un terzo di quanto lo era sul campo, farei carte false per provare a trattenerlo, non so, tecnico delle skills o dell’attacco, che il cielo sa quanto ne abbiamo bisogno

  11. jock 2 Aprile 2015, 11:21

    Gran bel colpo, grande opportunità per tutti. E spero arrivi, veramente, Burgess. Adesso vediamo se Zatta, a Treviso, si da una mossa.

  12. soa 2 Aprile 2015, 11:31

    Come già detto ieri, per me rimane un buon acquisto. Non sarà più giovanissimo, però allenarsi con un campione farà sicuramente bene a tutti gli altri.
    Lancio una provocazione: portare Ragusi alle Zebre e farlo giocare da estremo, ruolo in cui aveva ben figurato a Prato prima di essere spostato ad ala a Rovigo. Io, comunque, rimango del mio personale parere e lo farei giocare apertura.

  13. Machete 2 Aprile 2015, 11:55

    Muliaina non si discute….gran professionista prima ancora che fenomeno sul campo…mai una parola fuori posto….non li fai 100 caps con i tutti neri per caso….me lo prendo anche con una gamba sola….e anzi indipendentemente da come andrà la stagione gli offrirei un posto nello staff tecnico

    • dogriccio 2 Aprile 2015, 19:45

      perfetto. concordo al 100%, anzi al 99% io gli darei le chiavi di parma e delle zebre e gli direi “tiè fa come ti pare che tanto fai meglio”.
      PS. vediamo di non fare la ca**ata fatta con Leonard, wildcard a tutti i giocatori giovani, italiani, eccellenti e celtici che possono fare secondo centro, ala e estremo per allenarsi sempre con lui.
      uno dei più grandi di sempre nel suo ruolo, e noi lo critichiamo….
      forse aveva ragione mallet.

  14. Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 12:17

    Avere un ex AB con 100 presenze fa bene in ogni caso. Non si discute.
    Per il futuro zebrato pare si punti su Van Zyl, che non è giovanissimo ma penso sia già messo nel mirino per l’equiparazione. Ci si lamenta della mancanza di aperture italiane, ma avremo nuovamente le franchigie con due estremi stranieri. C’è di che riflettere (e, se lasciamo perdere Masi che per me è sempre stato un centro, il nostro estremo titolare in nazionale non è proprio di formazione italiana).

    • xnebiax 2 Aprile 2015, 12:34

      Anzi, 3 stranieri se hanno preso davvero Van Zyl.
      A quel punto Muliaina sarebbe stato preso per fare il maestro ad un sudafricano. Suona male.
      Come ho già detto ieri, il comunicato stampa delle Zebre parla di 5 promettenti giovani dall’Eccedenza, e a me sembrano pochi pochi.

      • Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 12:39

        Staremo a vedere la campagna acquisti. E vedremo anche quella di Treviso. Il punto è che la mancanza di una progettualità per i giocatori è sempre più evidente; e quando risolveranno questa aporia strutturale sarà sempre troppo tardi.

      • malpensante 2 Aprile 2015, 12:48

        Spero ne arrivino dalla Francescato, oltre a Gianmarioli. E anche qualche diciottenne.

        • xnebiax 2 Aprile 2015, 12:51

          Cioffi promette bene, a proposito di estremi. Ma anche De Santis io non lo trovo così male.

          • kinky 2 Aprile 2015, 13:05

            Cioffi potenzialmente gli è sopra due spanne…ma l’anno prossimo portarlo alla Zebre mi pare esagerato! A me De Santis estremo non mi fa impazzire coem idea (troppo lento)…piuttosto lo proverei a n10!

    • xnebiax 2 Aprile 2015, 12:41

      In generale in Italia si fa fatica a formare 3 ruoli: aperture, estremi e seconde linee. Sono i ruoli dove abbiamo bisogno o di un progetto serio o, nel frattempo, di equiparazioni mirate. E i giovani in quei ruoli dovrebbero ricevere degli aiuti di formazione sotto forma di stage appositi con tecnici appositi di qualità. Ma sembra una cosa impossibile da mettere su.
      (C’è a chi le equiparazioni fanno schifo. A me le equiparazioni non piacciono quando vengono equiparati giocatori scarsi.)

      • soa 2 Aprile 2015, 14:12

        A me personalmente non piacciono. Se la nazionale deve esprimere la forza del movimento che la sottende, le equiparazioni non hanno ragione di esserci. Poi, dal momento che sono ammesse e lo fanno tutti, se proprio vogliamo farlo, concordo che valga la pena equiparare quelli forti.

        • gsp 2 Aprile 2015, 14:41

          soa, il problema e’ che non hai squadre di club per attrarre equiparazioni di giocatori di primo livello ad oggi (immagino ti riferisco alla regola dei 3 anni). ed allora diventa una regola per cui solo i club forti, bravi e ricchi possono equiparare, che mi sembra un attimo ingiusto e contro lo spirito della regola.

          detto questo, io sono per un tetto ferreo ai non nazionabili nelle due celtiche.

          • soa 2 Aprile 2015, 14:59

            @gsp, infatti il sistema dell’equiparazione ormai ha tali distorsioni che non ha più ragione di esserci ed è un incentivo a non mettere mano alla formazione.
            Se la Francia non riesce ad esprimere un 9 di livello, s’attacca (che, poi, se hai Parra, non si capisce l’utilità di chiamare Kockott). Se noi non riusciamo a produrre aperture, faremo con quello che abbiamo. Anche perché non è che gli equiparati siano tanto più forti di quelli che vanno a sostituire.

          • Stefo 2 Aprile 2015, 15:21

            @gsp lo spirito della regola non puo’ essere rispettato perche’ lo spirito originario della regola non e’ piu’ attuale nel contesto di oggi.

          • gsp 2 Aprile 2015, 15:41

            vero stefo, ma se nei fatti diventa che solo le nazioni piu’ ricche possono equiparare, diventa diametralmente opposto della regola.

            per questo io la questione degli equiparati forti (per chiarire quelli per i 3 anni) non la condivido molto. “forte” in se non significa molto, dipende se e’ piu’ forte degli altri in competizione per la stessa maglia. tra l’altro se l’italia rimane il limite dei 3 tra squadra e panca, per me e’ anche un numero accettabile.

          • gsp 2 Aprile 2015, 15:45

            @soa, magari avessero solo Parra, ne hanno forse 5 allo stesso livello di Kockott (uno o due stagioni fa a livelli superiori). e che davvero non ha fatto alcuna distinzione PSA, ha preso quello che gli sembrava meglio, o piu’ consono al gioco che voleva fare, penso perche’ non si capisce molto di quello che PSA vuol fare. a differenza nostra con Haimona.

          • Stefo 2 Aprile 2015, 15:54

            gsp, va cambiata senza se e senza ma, e’ ormai fuori dal tempo e senza senso, molto di piu’ non c’e’ da dire.

          • soa 2 Aprile 2015, 16:05

            Quotone @Stefo. @gsp, PSA chi lo capisce è bravo.

          • Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 18:24

            Comunque ci sono federazione che fanno ancora più schifo. Nel volley Osmany Juantorena, che ha vestito la maglia di Cuba, è convocabile anche dall’Italia (un po’ come Dominguez, con la flebile attenuante che all’epoca di Dominguez il professionismo non era conclamato).
            Almeno l’incompatibilità di due maglie nazionali dovrebbe essere mantenuta (per me dall’U20 in poi).

  15. gsp 2 Aprile 2015, 12:44

    secondo me e’ un po’ presto per bocciare Odiete. per me Palazzani andrebbe tenuto estremo.

    • xnebiax 2 Aprile 2015, 12:50

      D’accordo su Palazzani, su Odiete purtroppo no. 3 anni gsp. Bacchin, Zanusso, Bisegni, si sono tutti adattati nel giro di meno di una stagione.
      Ma sono opinioni.

    • Rabbidaniel 2 Aprile 2015, 12:51

      Lavorandoci Odiete per me è un’ala, estremo no. Su Palazzani concordo, ma, con gli arrivi di Muliaina e Van Zyl (ed eventualmente l’opzione Odiete), penso lo vogliano come MM.

      • Francesco.Strano 2 Aprile 2015, 13:16

        Lavorandoci? Scusa ma quanto bisogna lavorarci fino a 30anni? Diamo spazio ad altri(di Giulio subito)

        • boh 2 Aprile 2015, 14:18

          Francesco, non essere apprensivo dai. C’è chi dice che “lavorandoci” ancora su Venditti, fra qualche anno “potremmo” avere una grande ala.

          • gsp 2 Aprile 2015, 14:24

            5 mete su 13 partite al 6n. Per una squadra che non segna a grappoli.

          • pesopiuma 2 Aprile 2015, 15:21

            Quoto. Non sono un fan di Venditti, che ha lacune tecniche difficilmente colmabili, ma almeno placca e sfonda. Inoltre è uno dei pochi in cui ho visto, al netto dei propri limiti, cuore e palle in questo 6 nazioni (rivedersi la meta e la giocata per Sarto col Galles, o la meta con la Scozia). Se Sarto avesse un minimo della sua “garra” sarebbe ben più avanti con le doti che ha.

    • Machete 2 Aprile 2015, 12:55

      Palazzani 9 o 15 basta che si decidano e si intraprenda quella strada……..Odiete è ancora giovane….ma sembra un pesce fuor d’acqua…

    • gsp 2 Aprile 2015, 14:00

      anche a me odiete non fa impazzire, pero’ ha 22 anni. a me sembra un po’ troppo giovane per metterci la parola fine, in un senso o nell’altro. ovviamente queste non significa farlo necessariamente in pro12. l’altro da recuperare e’ trevisan, che anche ha avuto molte molte possibilita’, ed anche qualche rogna fisica di troppo, ma visto come siamo messi male non possiamo permetterci di sprecare nulla.

      • xnebiax 2 Aprile 2015, 14:27

        Il fatto di non poter sprecare nulla è verissimo… il problema è che mi sembrano tutti non all’altezza questi estremi, purtroppo… .
        Come ho detto sopra, metterli tutti insieme con un tecnico specifico per un paio di allenamenti alla settimana e poi vedere dopo un anno chi “viene fuori” come migliore… sarebbe un progetto… che ha bisogno di soldi e collaborazione… insomma non fattibile.

        • gsp 2 Aprile 2015, 14:38

          sono pienamente daccordo nebia. hanno tutti caratteristiche utili ma nessuno sempre pronto o su tutti va fatto un lavoro dettagliato, che potremmo anche fare visto che abbiamo due ambienti pro.

      • San Isidro 3 Aprile 2015, 04:05

        d’accordo con voi due…Trevisan per me questa stagione era da tenere ancora in Pro 12, ma alla Benetton ha giocato poco, sia per scelta tecnica che per infortuni, un’altra possibilità gli si potrebbe ridare, ma se tornasse in Eccellenza lo troverei altrettanto giusto…

  16. andrease 2 Aprile 2015, 13:10

    Più che un “colpaccio” mi sembra un buon acquisto, sicuramente positivo! a meno che non l’abbiano pagato uno sproposito…

    Sul fatto che allenarsi con un campione alzi automaticamente il livello la trovo una boutade teorica.
    sarebbe stato meglio scrivere: DOVREBBE alzare il livello. Leonard non è uno qualunque eppure ultimi erano e ultimi sono.

    Sul capitolo societario ho una lettura diversa da Avesani.
    Proprio xchè Muliaina non è uno sprovveduto ha accettato l’offerta delle Zebre solo per 1 anno.
    Forse xchè neanche le Zebre sanno dove saranno e se ci saranno fra 1 anno… 🙂 (al di là che gli auguro di esserci ancora!)

  17. kinky 2 Aprile 2015, 13:13

    Grande acquisto…in tanti vi soffermate che sarà una buona chioccia ma io direi facciamolo anche giocare che male non farà, tranquilli.
    Se veramente poi arriva anche Burgess ai dirigenti Zebre allora tanto di cappello (o come direbbe il buon Gianni Berton…tanto di cappella). Poi altra cosa che mi piace assai è l’idea di portare 5 giovani eccellenti.
    Comunque 2 nuovi stranieri, un nuovo potenziale equiparato, 5 eccellenti e uno direttamente dall’Accademia vuol dire che ci sarà uno bello stravolgimento ma ha tutta la mia piena adesione perchè dopo il mondiale lanciare 5/6 ragazzi giovani nuovi con 2 vecchie lenze (come direbbe Munari) di fianco è un ottima soluzione. Spero che i 5 eccellenti siano Ruzza (che a n8 non mi dice un bel nulla ma in seconda potrebbe diventare molto interessante), Mbandà, Violi, Boni e Di Giulio, il potenziale da equiparare sia Van Zyl e quello direttamente dall’Accademia sia Giammarioli.

    • kinky 2 Aprile 2015, 13:15

      a dimenticavo spero che che qualche squadra dell’Eccellenza si vada a prendere Torlai che come estremo mi piace da matti.

    • malpensante 2 Aprile 2015, 13:32

      Per me Van Zyl può stare dov’è e se non prendono Ruffolo e Caffini sono da querela.

      • kinky 2 Aprile 2015, 13:44

        Per me possono prendere pure loro: meglio una seconda/terza come Caffini che Mahut. Per Ruffolo anche se mi piace come terza però l’anno scorso con quella uscita mi ha fatto scendere la catena!!

        • xnebiax 2 Aprile 2015, 14:34

          Vero che Ruffolo risulta antipatico anche a me da allora, però si vede che è bravo.
          A me ha impressionato Saccardo nella partita del Mogliano contro Viadana… anche se ovviamente è già anzianotto per un debutto in pro12.
          Io continuo a pensare che 5 giovani eccellenti siano troppo pochi.
          Se fanno un’altra rosa di giocatori cortissima tra gli avanti come la scorsa stagione allora mi incazzo perché non imparano mai.

          • malpensante 2 Aprile 2015, 15:02

            Io di stranieri giovani ne vedo solo due: Barraud e Cazenave che gioca con gli occhiali a Reggio. Anzi, prima Florian e, dopo un po’ di poi, Aristide. Che è dall’anno scorso il miglior 10 che si veda in Italia, celtiche comprese.

          • xnebiax 2 Aprile 2015, 18:46

            io stavo parlando di italiani mal.
            se parliamo di futuri potenziali equiparabili: Cazneuve ha giocato col la Francia A mi pare, e poi lui vuole tornare a casa non appena gli occhiali saranno accettati anche lì.
            Barraud è forte (ma non sono sicuro di com’è in difesa), ma anche Van Zyl non è male.

          • dogriccio 2 Aprile 2015, 19:48

            ce ne sono di ragazzi che avevano potenziale ma non so per che ragione hanno perso il treno dell’alto livello.
            penso a Saccardo che hai detto tu, ma anche Giusti (che da permit a treviso impressionò), Joe Van Niekerk (speriamo che prima o poi), Ravalle, cito a memoria ma sai quanti..

          • San Isidro 3 Aprile 2015, 04:17

            per me prima Saccardo poi Ruffolo, dando per scontato il ritorno di Caffini…fino a due anni fa avevo il pallino di Delnevo, ora caduto nell’anonimato con il Piacenza (non i Lyons) in Serie A…Giusti è assurdo che non sia stato messo in rosa dal Treviso fin dall’anno scorso visto tutto quello che ha dato da permit, ora non so come stia andando con il Petrarca…Van Zyl visto dal vivo a Roma è molto forte, idem Barraud, ma non impazzerei per altri stranieri che arrivano nelle franchigie (non sono i Muliaina di turno)…Ravalle può restare dov’è…

          • malpensante 3 Aprile 2015, 11:16

            Xene, io invece parlavo di stranieri che giocano qui e dell’equiparabile me ne frega fino lì. Solo una questione di comodità, che è gente che hai già visto e che sai come si è ambientata. Penso che prendere uno tutto da provare solo perché tra tre anni possa essere equiparato sia una roba da dementi, se fatta dalla federazione. Molto meglio come capitava anni fa, dove lo straniero giovane lo prendeva il club e arrivava in nazionale perché era buono, non perché ci avevi buttato su tre anni a prescindere. Su quello sono ben poco talebano: fosse per me Van in rosa subito appena si può.

      • mauben 2 Aprile 2015, 17:14

        ma Kyle Van Zyl l’hai mai visto dal vivo giocare ??

    • San Isidro 3 Aprile 2015, 04:08

      @kinky, guarda che Violi e Boni sono stati già ufficializzati alle Zebre, i 5 arrivi dall’Eccellenza saranno altri, tra questi sicuramente il ritorno di Caffini…

  18. kinky 2 Aprile 2015, 13:28

    Domanda: l’altro giorno mi pare di avere letto dalla Redazione che Van Schalwyk da Giugno di quest’anno potrà essere considerato un equiparato, è vero?!? Se fossi così non ci penserei su due volte su chi scegliere tra lui e Vunisa addirittura forse lo preferirei a Vosawai. Tanto problemi di affiatamento non ne avrebbe conoscendo già mezza squadra da 3 anni!!! ….anche perchè Vunisa andrà ai Saracens e se Samuela avrà lo stesso trattamento riservato a Vosawai dovrebbero metterlo da parte!!!

    • xnebiax 2 Aprile 2015, 14:39

      È con le Zebre dall’inizio, vero? Subito dopo gli aironi? Già dall’anno in cui c’era anche Halangahu?
      Vorrebbe dire che è arrivato in squadra in estate, probabilmente a luglio. Volendo, forse, sarebbe equiparabile.
      (Come lui penso anche Dean Budd, ma preferisco VnSHLKWK, anche ai due figiani.)

    • LiukMarc 2 Aprile 2015, 17:04

      Trattamento a Vosawai che, per inciso, non condivido manco per scherzo.

    • San Isidro 3 Aprile 2015, 04:20

      io dell’ennesimo equiparato in azzurro non sarei per nulla entusiasta! VS va bene per dare una mano a Parma, ma non lo vorrei in nazionale…

  19. Andria 2 Aprile 2015, 13:30

    Bene, qualcuno, incluso l'autore sa chi sia questo altro citato in queste linee dell'articolo:

    a cui seguirà quello di un altro giocatore di forte esperienza internazionale

    • kinky 2 Aprile 2015, 13:38

      si parla da due settimane di Burgess (mediano di mischia australiano)

      • Andria 2 Aprile 2015, 13:49

        Ah si’ ricordo…
        Avevo anche commentato la notizia, grazie kinki, mi hai ricordato che sono un rincoglionito. 😀

        • berton gianni 2 Aprile 2015, 14:29

          Ehi, mai vantarsi !!
          😀

          • Andria 2 Aprile 2015, 14:42

            Ma sai, io sono umile… 😀

        • Sergio Martin 2 Aprile 2015, 20:04

          Berton Gianni maitre a penser…

      • Giovanni 2 Aprile 2015, 18:15

        (Mode berton ON)
        Già, che ne è di amBurgess…?
        (Mode berton OFF)

        • Sergio Martin 2 Aprile 2015, 20:06

          Berton Gianni maitre a penser… (lo volevo scrivere qua, ma l’Ipad ha vinto ancora…)

          • Giovanni 3 Aprile 2015, 12:21

            Ahi!!…pad

  20. cla 2 Aprile 2015, 13:41

    nel connacht non giocava titolare, ora a 35 lo dovrebbe essere alle zebre?
    diciamo che si e’ assicurato lo stipendio per un altro anno

    • lupo 2 Aprile 2015, 15:17

      già! a 35 anni dovrebbe stare con gli altri come lui a guardare i cantieri per strada….ma per favore, con tutti i megadirettori retribuiti nel rugby italiano parlare di stipendio rubato proprio in questo caso mi sembra francamente ridicolo e irrispettoso…ma è solo la mia opinione, cioè quella di uno che se un 35enne è più forte di un 20enne lo mette in campo comunque… e il giovane se lo conquisti il posto se c’ha gambe e testa per farlo…quindi avrai sicuramente ragione tu e lui sarà da ospizio…vedremo

  21. cla 2 Aprile 2015, 13:43

    pendete anche torlai

  22. cla 2 Aprile 2015, 13:46

    palazzani da estremo fa cagare

  23. Stefo 2 Aprile 2015, 15:16

    Io non riesco veramente eprche’ bisogna prendere alcuni concetti e rigirarli per far finta che la gente dica qualcosa di diverso.
    Nessuno (oppure mi si indichino i commenti e gli utenti) ha detto che Muliaina e’ un acquisto del cazzo, nessuno e’ scontento…qualcuno ieri ha esternato che avrebbe preferito solo italiani…opinione sua ma che e’ ben diverso dal “Muliaina non va bene”.

    Muliaina e’ un signor acquisto, puo’ essere di grande aiuto in campo se risolve le noie fisiche di questa stagione dove sfido chiunque a dire che abbia avuto il rendimento che ci si apsettava, e puio’ aiutare nello sviluppo posto ovviamente che glielo si chieda questo aiuto e lo si coinvolga e qua e’ dove si deve sperare che le Zebre siano sveglie e gli chiedano di fare questo lavoro magari prospettandogli un’entrata nello staff tecnico quando finisce di giocare.

    • malpensante 2 Aprile 2015, 15:50

      Che sarebbe stato, con un contratto lungo, il modo per tenere Leonard. Il 9 maggio giocano a Parma e non mi dispiacerebbe un bello striscione di benvenuto (e un bel pubblico). Anche vincere, possibilmente.

      • boh 2 Aprile 2015, 16:34

        mal, concordo…con un bel strisci…one di benvenuto sicuramente riempi lo stadio con appassionati e non da tutta Italia. Mi raccomando, lo striscione preparalo sotto un tendone ben riparato dal vento. Non vorrei facessi felice tutta Parma.

        • malpensante 2 Aprile 2015, 16:42

          C’è bisogno di coccoina, mica di quell’altra roba lì….

    • gsp 2 Aprile 2015, 16:14

      E’ tutto qui quello che serve sapere. al secondo minuto si parlo dell’amico vaticano (o’ coodinatoor), privatizzate le quaglie.

      https://youtu.be/1WG6594XVS8

    • davide p. 2 Aprile 2015, 17:35

      ciao stefo…io spero solo che le ultime due righe del tuo commento corrispondano a verità…perchè se devo vedere un muliaina che si fà una vacanza di un anno alle zebre solo perchè ha 100 caps negli all blacks, e ha tanto…ma tanto…ma tanto da insegnare ai giovani….non la bevo….
      a meno che nei prossimi 365 giorni si mette a scrivere ‘Il libretto del Rugby,’ cosi come un moderno Mao catechizziamo tutta l’ignoranza del nostro movimento….ma in un anno non penso proprio che il nostro mils abbia le facoltà di togliere la polvere di un decennio buono di frustate…
      a meno che non sia un mago…e allora le cose cambiano….oronzo insegna.

  24. jock 2 Aprile 2015, 17:23

    Mia sorella che ha appena messo su casa a Parma e ci si è trasferita per lavoro, da vicino a Padova ove mantiene il domicilio (incontrava i due fratelli Bergamasco al supermercato e dal fiorista), nonché ha già attrezzato camera mia, capita come il cacio sui maccheroni. Così vado a vedermi il Nostro e gli altri, come quando passavo da Parma per lavoro e, molto prima, con la mamma, a trovare la sua amica Ida.

  25. andrease 2 Aprile 2015, 17:45

    mi torna su una domanda (come la paniscia che fa mia suocera): ma l’allenatore? senza togliere nulla o sputare su Jimenez, ma prendono Muliaina e forse Burgess senza un coach di alto livello?
    Se fosse vero che vogliono fare il salto di qualità e non solo propaganda allora mi aspetto anche un allenatore. Non serve a niente comprare una F1 x poi farla guidare al rag. Filini…

  26. Sergio Martin 2 Aprile 2015, 20:22

    Ottimo acquisto, per il giocatore e per il “pacchetto”, come ha scritto @Mez. E sono convinto fosse un pallino di De Rossi… Ma andiamo avanti. Chi altro viene a Parma? Un’apertura?

  27. cla 2 Aprile 2015, 20:53

    allora, secondo me un buon estremo deve avere un buon calcio ed essere bravo nelle palle alte, palazzani ha un calcio sbilenco e sulle prese alte non e’ buono.
    dopodiche’ secondo me in italia qualche buon estremo c’e’, esposito, odiete, torlai e de sanctis per fare qualche nome.palazzani a estremo e’ una toppa, meglio toniolatti

  28. Pierboard 2 Aprile 2015, 21:15

    Io vengo dal basket, che secondo me ha (anche se forse potrebbe non sembrare) ha molti punti di contatto con l’ amato rugby, e cioe’ corsa, forza fisica (provare a combattere in mezzo a gente tutta di due metri), e soprattutto salto e manualita’ intesa come controllo di palla, passaggio, visione di gioco ecc.Ebbene, le poche volte che ho incontrato giocatori di serie A, ho imparato di piu’ che dopo anni di partite con giocatori come me o piu’ scarsi (pochi questi ultimi!!).Quello che voglio evidenziare è che per me è lampante che lo stare a contatto quotidianamente con gli skills di questa gente fa scattare il vero esempio/emulazione/ripetizione del gesto visto da vicino, piu’ di tanti filmati o insegnamenti teorici. In due sole parole: esempio visivo!

    • boh 3 Aprile 2015, 09:02

      Scusa Pier, viste le carenze di seconde, non avresti qualche opportunità da girare ad Ascione? No perché va bene la politica del grande e grosso, ma finora, il risultato dei piloni all’ala è stato deficitario. Nei ruoli dove serve il “grande e grosso” abbiamo fallito.

  29. PedemontanaRugby 2 Aprile 2015, 21:32

    Prima di definirlo un grande acquisto, aspetterei un attimino.
    Al momento la definirei piuttosto una scomessa.
    Se vinta, allora diventerebbe un affare.

  30. San Isidro 3 Aprile 2015, 01:08

    Condivido alla lettera l’articolo di Avesani…
    Il nome è di quelli pesanti, per me è davvero un gran bell’ingaggio in tutti i sensi, avere in squadra uno che ha fatto 100 caps con gli AB non è mica cosa da poco, una mano sul campo la darà sicuramente, per non parlare dei consigli tecnici che darà al gruppo, in potenza è un arrivo positivo, all’atto vedremo, ma parliamo di Muliaina, non di uno qualunque…
    Mils ha fatto una stagione sottotono con il Connacht, tuttavia si dice che sia stato un ottimo istrutture per i giovani e che si sia comportato da vero professionista…magari è stato solo un anno “no” in Irlanda, ma, se ritrova la forma fisica, nell’ultima del Pro 12 potrebbe ampiamente dire la sua…tra l’altro proprio Leonard, il cui stato fisico non era granchè dopo gli infortuni, si è rilanciato alla grande a Parma, lo stesso potrebbe essere per Muliaina, anche se solo per una stagione…
    Io sono uno dei primi a dire che nelle nostre franchigie si dovrebbero dare più opportunità ai validi giovani di casa, ma è anche vero che ci sono stranieri e stranieri, gli Auva’a, i Luamanu, i Manu sono un conto, i Leonard e i Muliaina un altro…qualche straniero di calibro (anche se a fine carriera) ci può stare eccome secondo me, sia a Parma che a Treviso…poi purtroppo ci sono stati pure stranieri di qualità e dal signor curriculum che però in Italia sono arrivati svogliati (vedi i Ferreira e i Ratuvou, ma anche il Berquist di fine stagione), ma non credo sia il caso di una leggenda del rugby internazionale come Muliaina…
    Sui nomi dei due giovani delle Zebre che vengono menzionati, anzitutto ad Odiete darei ancora una possibilità il prossimo anno, poi Palazzani per me, nonostante l’arrivo dell’ex AB, a 15 si dovrebbe continuare a provare, questa stagione mi è piaciuto più in alcune uscite da estremo che da 9, anzi si dovrebbe decidere proprio che farne di ‘sto ragazzo, d’altronde pure Toniolatti era un ottimo mediano, ma ha reso poi molto di più da ala a certi livelli…
    Chi saranno poi gli altri arrivi delle Zebre? Sono proprio curioso, si parla di un secondo giocatore di calibro internazionale (Burgess?) e di 5 dall’Eccellenza (uno di questi sicuramente sarà Caffini che rientra nei ranghi bianconeri), poi non dimentichiamoci che Violi e Boni sono già ufficiali a Parma…

    • mg 3 Aprile 2015, 10:47

      Muliaina non avrà più il proverbiale cambio di passo con accelerazione bruciante, ma calcio, finte, placcaggio, posizione, esperienza e lettura del gioco non credo li abbia disimparati. Avercene. Poi concordo con chi dice che per le seconde linee, ma soprattutto per estremo e apertura non dobbiamo buttar via nessuno, ma provare a far crescere molti prospetti. Servono grandi esempi(e Muliaina può insegnare molto), ma anche molta pazienza, perchè sono ruoli dove, a parte i fenomeni, si matura un po’ dopo, prima dei piloni, ma dopo ali e centri.

    • fracassosandona 3 Aprile 2015, 12:38

      sempre allineato e coperto, San… nella solida tradizione democrista…

      io invece sono talmente laico che scrivo sandonà tutto attaccato 🙂

      in ogni caso ce la racconteremo l’anno prossimo sull’apporto di Muliaina come giocatore e come trasmettitore di saggezza rugbistica…

      • San Isidro 3 Aprile 2015, 17:05

        infatti ho scritto “in potenza è un arrivo positivo, all’atto vedremo”…comunque viene Muliaina, un AB da 100 caps, non uno straniero qualunque, avercene in squadra…poi allineato e coperto a chi? concordo con l’articolo e ho detto quello che penso…

  31. boh 3 Aprile 2015, 07:33

    Comunque, se Caffini rientra alle zebre, vuol proprio dire che si fanno le scelte a membro. Gli han fatto perdere un anno di crescita.

    • malpensante 3 Aprile 2015, 12:49

      Han fatto un anno di merda senza terze, più che altro.

      • parega 3 Aprile 2015, 13:05

        caffini deve tornare alle zebre…mal da subito poi io e tanti altri a lamentarci del suo allontanamento dalla celtic
        a maggior ragione quando si fanno cazzate in rosa come l’anno scorso chi decide se ne deve ANDARE
        ma siccome siamo in italia ….tutt’alpiu’ avra’ un aumento
        un po’ come ad ascione che se va via’ checchinato avra’ anche il suo ruolo…..E MI SEMBRA GIUSTO porca zozza

  32. berton gianni 3 Aprile 2015, 12:07

    Ma Burgess o Berchesi ?

  33. Alberto da Giussano 3 Aprile 2015, 13:16

    Solo un’osservazione sul ruolo di formatore di Muliaina.
    Il suo successo, in questo ruolo, dipende solo dalla qualità degli allievi. Non si può pensare che basta mettere vicino a Muliaina un pezzo di abete e questo come d’incanto diventa un giocatore da nazionale.
    Palazzani è stato due anni a fianco di Leonard, risultato nessun passo in avanti, semplicemente perchè di margini di miglioramento non ce ne sono più. E Palazzani non è un lavativo.
    Se Violi fosse stato due anni con Leonard oggi avremmo un mediano già alternativa di Gori.
    Idem con gli estremi. Non è sufficiente mettere un “qualsiasi” atleta a fianco dell’ ex AB perchè ne assimili ogni movimento, meglio un ragazzo anche giovanissimo, ma che abbia almeno un accenno di stigmate del campione.

    • malpensante 3 Aprile 2015, 14:10

      !00%, non fosse che è meglio pensare ai buoni giocatori che ai campioni: quelli si fanno pensare da soli. Purtroppo il concetto resta valido anche per la versione meno ambiziosa.

      • Rabbidaniel 3 Aprile 2015, 14:46

        Sai cos’è mal? Che non si vede la prospettiva. A Galway hanno già in rampa di lancio Leader, coetaneo di Odiete, tanto per capire, ma col triplo di presenze in Pro12. Da noi, tanto per non farci mancare nulla, prendiamo Van Zyl e Muliaina, e pensiamo a far maturare con calma giocatori che non si faranno trovare pronti a 25, non a 22 anni. Se contiamo che a Treviso la Rita è titolare inamovibile abbiamo un quadro preciso della copertura del ruolo.

        • malpensante 3 Aprile 2015, 15:03

          Storia comune a tutti i ruoli: con la pellagra che c’è a mm, mi spiegassero cosa ci è restato a fare Violi tre anni in Eccellenza, se non ad imbolsirsi e a prendere un qualche difetto dalle cattive abitudini. Ma è un vizio italico in generale, dove di un incidente a un quasi quarantenne leggi sul giornale : “Giovane investito sulle strisce pedonali”

    • kinky 3 Aprile 2015, 14:13

      Alberto il tuo ragionamento è giustissimo e mi ha fatto riflettere. Secondo me di potenziali n15 giovani c’è ne sono pochi, anzi pochissimi. Ne ho letti parecchi qui sopra che provengono dell’Eccelenza ma a me non ne va bene uno. Premetto che io DeSantis non lo vedo come estremo (troppo lento) e allora dico e ti chiedo: chi porteresti allora alle Zebre con n15?!? Secondo me i migliori prospetti sono Torlai e Cioffi ma uno arriva dalla seria A e l’altro è fin troppo giovane. Però c’è un pero: portando Van Zyl uno di questi due può crescere negli allenamenti senza ansia e poi ci aggiungerei Di Giulio che comunque anche se è un ala pura avrebbe tanto da imparare da Muliaina. Comunque ricordiamoci che Muliaina è stato preso anche per giocare e secondo me lo farà anche bene!

      • Alberto da Giussano 3 Aprile 2015, 15:09

        In eccellenza tra quelli che ho visto di estremi veri , giovani, che saltano fuori dal mazzo c’è solo de Santis. Ma ha limiti che tu hai esposto. Di Giulio ha una discreta presa al volo e un’ottima corsa ma calcio pietoso e poi bisogna vedere se “accetta” il ruolo. Gennari ha già 23 anni e quanto a corsa e cambi di direzione siamo in alto mare. Io pescherei nei ragazzi del 96.

  34. ginoconsorsio 4 Aprile 2015, 08:00

    Scusate signori…emh…potrebbero esserci delle complicazioni di carattere legale considerando le ultime news.

Lascia un commento

item-thumbnail

Dentro la preparazione delle Zebre Parma verso la prossima stagione

A fare il punto della situazione è il responsabile della preparazione fisico-atletica Francesco Della Ceca

item-thumbnail

Zebre, Luca Bigi: “Ce lo stiamo ripetendo come un mantra, mai più ultimi”

L'ex capitano dell'Italia identifica degli obiettivi chiari: valorizzare i giovani e aumentare la competitività in URC

item-thumbnail

URC: un rinforzo in prima linea per le Zebre 2024/25

La mischia della franchigia ducale si arrichisce di un giocatore proveniente dalla Serie A Elite

item-thumbnail

Zebre Parma: programmata un’amichevole estiva il 22 agosto

I ducali preparano la nuova stagione di URC con una seconda amichevole di livello

item-thumbnail

Zebre, parla Roselli: “Tra cambiamenti e precarietà non è stato facile, eppure sta nascendo un’eccellenza”

Il tecnico romano saluta la franchigia emiliana, con cui ha collaborato complessivamente per 6 stagioni

item-thumbnail

URC: le Zebre imbrigliano a lungo Glasgow, poi nel finale passano gli scozzesi

La franchigia ducale gioca una partita di spessore, ma non basta per ottenere la vittoria in trasferta